Pinterest LinkedIn

IRI, leader mondiale nelle informazioni di mercato per il Largo Consumo, il Retail e lo Shopper, ha elaborato le previsioni sul potenziale impatto della Brexit sui mercati dei beni di Largo Consumo in Italia. Le analisi di IRI stimano in circa 380 milioni di Euro quello che potrebbe trasformarsi in una perdita in termini di vendite per prodotti di consumo quotidiano nel 2016 a causa dell’effetto boomerang sulla fiducia dei consumatori italiani.

spesa-supermercato-Fotogramma-672I mercati corrono infatti il serio rischio che le famiglie adottino un atteggiamento di consumo più stringente riducendo praticamente a 0 le prospettive di crescita degli acquisti nell’anno corrente. I timori sulla solidità dei propri risparmi e le incognite sulla tenuta dell’economia saranno i principali fattori che causeranno nell’immediato un deterioramento del sistema di aspettative del consumatore nazionale.

Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Nel lungo periodo è prematuro azzardare delle previsioni, ma i tempi lunghi necessari per la ratificazione del “divorzio” alimentano la probabilità che lo stato di incertezza sociale ed economica si trascini a lungo.

“La filiera del largo consumo rischia di vanificare in pochi mesi tutti i progressi conseguiti l’anno scorso dopo aver reagito ad un prolungato periodo di profonda crisi della domanda” spiega Angelo Massaro Amministratore Delegato di IRI in italia.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

Secondo le stime di IRI saranno soprattutto i comparti alimentari a vedere erodere la domanda rispetto alle aspettative di inizio anno. L’alimentare pagherà infatti il prezzo più alto contribuendo per l’87% all’ammanco di vendite atteso. Del resto la tavola in Italia è una cartina di tornasole dell’umore delle famiglie ed è proprio su questo piano che si scaricheranno maggiormente le tensioni.

Note: Le previsioni IRI sono aggiornate al 27 Giugno 2016 e sono realizzate considerando il Totale Largo Consumo Confezionato in Italia nei seguenti canali di vendita: Ipermercati + Supermercati + Libero Servizio Piccolo + Drugstore + Discount

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

IRI

IRI è leader mondiale nella gestione di big data, soluzioni analitiche predittive e generazione di insight con l’obiettivo di supportare la crescita delle aziende del largo consumo, retail e media. Facendo leva sul più grande patrimonio di informazioni su acquisti, investimenti sul punto vendita, media, shopper loyalty e comportamento dei consumatori, il tutto integrato in piattaforme tecnologiche on demand, IRI guida oltre 5.000 Clienti nel mondo nella ricerca continua di eccellenza, nello sviluppo della quota di mercato, nello stabilire un legame con i propri consumatori, con l’unico obiettivo di far crescere il loro business. Visita il sito www.iriworldwide.com per saperne di più.

Per informazioni:
Francesca Fumagalli Ceri, Marketing Communication Associate Director- IRI Email: francesca.fumagalliceri@IRIworldwide.com Tel : +39 02 52579.412

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

1 Commento

  1. parliamo di temi concreti come fate di solito. Sulla Brexit possiamo sentire di tutto ed il contrario di tutto. Ad oggi , il parlarne, è fare disinformazione

Scrivi un commento

3 × 4 =