Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Un tempo tempo considerato il meno nobile degli spirits, oggi il gin è diventato il più in voga degli alcolici.

Nel 2016, le vendite di gin britannici all’estero  sono cresciuti di 550 milioni d’euro una crescita del 12% delle esportazioni rispetto al  2015.

alcuni tra i più famosi brands di gin made in UK. da sinistra Gordon’s (nuova bottiglia 2016), Tanqueray, Hendrick’s, Bombay e Beefeater. In apertura il gin premium The London N. 1 distribuito in Italia da OnestiGroup

Questo record conferma un trend in crescita da 5 anni. Se si analizzano i dati di vendita dal 2010 a oggi, la crescita totale dei gin Made in UK è superiore al 30%. I principali mercati per questo prodotto sono gli USA, la Spagna e la Germania, dove il mondo della miscelazione è stato quasi monopolizzato dal Gin Tonic in tutte le sue varianti e composizioni.

La crescita dei consumi è parallela internamente all’isola albionica, dove ormai le vendite hanno raggiunto l’11% del totale degli alcolici venduti.

In tutti i mercati la crescita in volume è superiore a quella in volume, a dimostrazione che il prodotto ha abbandonato la sua identità popolare per diventare Premium.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

quattordici − 8 =