Fatima
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 6357 letture

Gruppo Campari: bilancio 2017 a gonfie vele, con crescita fatturato e utili netti raddoppiati

Crodino Campari Fatturato Campari Soda Wild Turkey Cabo Wabo Tequila Aperol Bulldog Gin Utili Raddoppiati Bilancio Netti Cinzano

Fatturato Campari Soda Cinzano Wild Turkey Utili Campari Netti Raddoppiati Bilancio Cabo Wabo Tequila Bulldog Gin Aperol Crodino

Il gruppo Campari chiude l’esercizio 2017 con Ricavi a 1.816,0 milioni di euro, con crescita organica del +6,3%, in parte mitigata dal cambio e dagli effetti perimetrali. L’Utile netto di gruppo si è portato a € 356,4 milioni, +114,3% rispetto al precedente esercizio. Proposta di aumento del dividendo del +11,1% a 0,05 euro per azione

 

Gruppo Campari Cocktails Video

 

Bob Kunze-Concewitz, Amministratore Delegato (cfr foto accanto): “Abbiamo raggiunto una buona performance attraverso gli indicatori chiave per tutto l’anno 2017, coerentemente offrendo una strategia grazie alla nostra attenzione e all’esecuzione disciplinata. In particolare, negli ultimi tre anni abbiamo generato un momentum di margine positivo, espandendo il nostro margine lordo di quasi +600 punti base sulle vendite, su base cumulativa, il risultato combinato della sana espansione organica di +270 punti base, trainata dal mix di vendita e dalle iniziative di M.& A. Questo risultato ci ha permesso di alimentare gli investimenti accelerati nella costruzione di brand e nella distribuzione migliorando le iniziative per la crescita futura e, allo stesso tempo,espandere il margine EBIT prima della crescita delle vendite di +190 punti base negli ultimi tre anni su base cumulativa, di cui +80 punti base in termini organici. Guardando avanti nel 2018, le nostre prospettive rimangono abbastanza equilibrate in uno scenario macroeconomico ancora incerto per alcuni mercati emergenti. Rimaniamo fiduciosi nel raggiungere una performance positiva attraverso gli indicatori chiave nel 2018, spinti dalla continua sovraperformance delle priorità globali e regionali ad alto margine nei mercati chiave sviluppati . È importante sottolineare che, in linea con la nostra costante attenzione al core business dell’azienda, abbiamo lanciato una serie di progetti volti a migliorare l’efficienza delle nostre operazioni in alcuni mercati chiave, tra cui il trasferimento della sede centrale degli Stati Uniti da San Francisco a New York City e l’ ottimizzazione delle operazioni di produzione in Brasile.”

 

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

 

VENDITE

 

Nel 2017 le vendite del Gruppo sono state pari a € 1.816,0 milioni, in aumento del +5,2%. La crescita organica del fatturato è stato +6,3%. I marchi a priorità globale sono in crescita del +7,7% guidati da Aperol e Campari, mentre i marchi a priorità regionali sono in crescita del +13,0%, guidati da Tequila El Espolòn, Bulldog e GlenGrant. L’effetto cambi è stato leggermente negativo (-0,8%), principalmente a causa del progressivo rafforzamento dell’euro rispetto al dollaro USA, in particolare nel quarto trimestre. L’effetto perimetro pari a -0,4% è stato determinato dall’effetto combinato dell’acquisizione Grand Marnier, dalla vendita di attività non strategiche, come Carolans e il business del vino fermo, e dalla cessazione di alcuni marchi di agenzie. L’acquisizione di Bulldog London Dry Gin (che ha chiuso a febbraio 2017) non ha prodotto effetti perimetrici in quanto il marchio era già integrato nella rete di distribuzione del Gruppo.

Considerando le vendite per regione, le AMERICHE (43,7% delle vendite totali del Gruppo) hanno registrato una variazione complessiva del +9,3% , con una crescita organica del +7,6 %, un impatto del -2,4% sui cambi e un effetto perimetro del +4,1%. Gli Stati Uniti, il più grande mercato del Gruppo (25,5% delle vendite totali del Gruppo) hanno registrato una performance organica positiva del +3,4%, trainata dal portafoglio Wild TurkeyEspolòn e Cabo Wabo Tequila, dal rum giamaicano e dal Grand Marnier, nonché dal continuo crescita a doppia cifra di AperolCampari. Le vendite in EUROPA MERIDIONALE, MEDIO ORIENTE E AFRICA (29,5% delle vendite totali del Gruppo) hanno registrato una variazione complessiva del +0,7%, sospinta da una crescita organica del +5,6% , un impatto positivo del +0,2% e un effetto perimetro negativo di -5,1%. La prestazione organico nel MERCATO ITALIANO (21,9% delle vendite totali del Gruppo) è stato positivo ( +2,0% ), trainata dal buon andamento di Aperol , Campari e Crodino, compensando la leggera flessione di Campari Soda.

Le vendite nell’EUROPA SETTENTRIONALE, CENTRALE E ORIENTALE (19,9% delle vendite totali del Gruppo) sono aumentate complessivamente del 5,0% , guidate da una variazione organica del +7,2% , un effetto cambio del +0,7% e un effetto perimetro del -2,9%. La Germania (8,7% delle vendite totali del Gruppo) ha registrato una leggera flessione rispetto all’anno (-2,6%) , influenzato da condizioni meteorologiche avverse in estate, in gran parte attribuibili al brand a basso margine Cinzano spumante e vermouth, nonché i marchi di agenzia. Le vendite in ASIA PACIFIC (6,9% del totale vendite del Gruppo) sono aumentate complessivamente del +0,8%, con una variazione organica del -0,8% , un effetto cambio del +0,7% e un effetto perimetro del +0,9%. L’Australia (4,8% delle vendite totali del gruppo) ha registrato un calo del -0,6%, nonostante il momentum positivo durante la seconda metà dell’anno, recuperando dopo il lento inizio dell’anno a causa delle cattive condizioni meteorologiche.

 

 

RISULTATI ECONOMICI

 

L’utile lordo è aumentato del +9,2% a € 1.075,0 milioni, pari al 59,2% delle vendite nette. La spesa pubblicitaria e promozionale (A & P) è aumentata complessivamente del + 11,0% a 342,5 milioni di euro , con una quota del 18,9 % delle vendite. I costi di struttura , vale a dire le spese generali, amministrative e di vendita, sono aumentati del +8,8% a € 351,9 milioni , pari al 19,4% delle vendite. L’incremento organico è stato del +7,9 %, riflettendo gli investimenti di rotta verso il mercato negli Stati Uniti, Sud Africa, Global Travel Retail e Perù, che sono stati mitigati dalle efficienze rilasciate dall’integrazione della Grand Marnier a partire dalla seconda metà del 2017. L’EBIT ha raggiunto € 394,3 milioni, al 21,7% delle vendite. Gli oneri finanziari netti sono stati pari a € 40,0 milioni, in diminuzione di € 18,5 milioni, grazie al ridotto costo medio del debito a seguito della recente operazione di gestione delle passività, che ha generato una rettifica finanziaria una tantum di € 24,8 milioni. L’utile netto del gruppo è stato di € 356,4 milioni, in aumento del +114,3%. L’indebitamento finanziario netto è pari a € 981,5 milioni al 31 dicembre st 2017, giù da € 1,192.4 milioni al 31 dicembre st 2016, grazie alla sana generazione di cassa, e dopo dismissioni di attività non core.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

TRASFERIMENTO DELLA SEDE AMERICANA DELLA CONTROLLATA CAMPARI AMERICA

 

Campari Group ha annunciato il trasloco della sede americana Campari America da San Francisco a New York nell’autunno del 2018. Situati nel centro di Manhattan, i nuovi uffici ospiteranno le operazioni commerciali degli Stati Uniti e i dirigenti regionali e i team di supporto del Nord America. Questa mossa metterà Campari America, la principale area di generazione di vendite del Gruppo Campari, più vicina alla sede centrale mondiale del Gruppo a Milano, agli stabilimenti produttivi in ​​Kentucky, alle attività del Gruppo in Giamaica, Messico e Canada, nonché ai principali partner distributori del Gruppo negli Stati Uniti. Il nuovo ufficio posizionerà Campari anche nell’epicentro delle industrie creative e spiritiche americane.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

INDICAZIONI PER IL 2018

 

Performance positiva tra gli indicatori chiave nel 2018, guidata dalla continua sovraperformance delle priorità globali e regionali a margine elevato nei mercati chiave sviluppati. In termini di crescita organica, si prevede che il margine lordo continui a beneficiare del favorevole mix di vendita. Gli investimenti in A & P sono previsti in aumento in linea con la crescita organica delle vendite, con un aumento dell’oscillazione nel primo trimestre del 2018 e i costi della struttura per rimanere stabili come percentuale delle vendite in termini organici. I costi non ricorrenti relativi alle nuove iniziative, come il trasferimento della sede centrale negli Stati Uniti e l’ottimizzazione delle attività produttive in Brasile, dovrebbero essere ampiamente compensati dalla plusvalenza derivante dalla cessione di attività nei soft drink. Si prevede che la tassazione continui a beneficiare dello sgravio fiscale “Patent box” in Italia (risparmio fiscale di € 17,3 milioni nell’anno fiscale 2017), mentre si stima che il beneficio della riforma fiscale statunitense diventi più significativo dal 2019, una volta che i costi non ricorrenti siano collegati al trasferimento degli uffici centrali degli Stati Uniti sono completamente assorbiti.

 

+INFO:

www.camparigroup.com/

 

Scheda e news: DAVIDE CAMPARI-MILANO S.p.A.


+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Aperol Fatturato Utili Wild Turkey Crodino Cinzano Cabo Wabo Tequila Campari Campari Soda Raddoppiati Bulldog Gin Netti Bilancio

ARTICOLI COLLEGATI:

A Timeless Story: il tema dell’edizione 2020 della Campari Barman Competition

A Timeless Story: il tema dell’edizione 2020 della Campari Barman Competition

17/10/2019 - Campari, con la 7ª edizione della Campari Barman Competition, invita tutti i bartender (barman e barlady) a realizzare un cocktail, una creazione originale o un twist di ...

ShowRUM 2019: la sfilata dei big firma il successo della kermesse

ShowRUM 2019: la sfilata dei big firma il successo della kermesse

15/10/2019 - Rum Caput Mundi. Settima edizione da urlo per lo ShowRUM, la rassegna sul rum più importante d'Italia e ormai con ampio respiro internazionale. La kermesse ideata da Leon...

Campari acquisisce il controllo del liquore Ancho Reyes e del mezcal Montelobos

Campari acquisisce il controllo del liquore Ancho Reyes e del mezcal Montelobos

11/10/2019 - Campari Group ha acquisito le partecipazioni azionarie di controllo di Licorera Ancho Reyes y Cia S.A.P.I. de C.V (produttrice del liquore piccante Ancho Reches) e  Casa ...

Campari si beve i rum francesi Trois Rivières e La Mauny, operazione da 60 milioni di €

Campari si beve i rum francesi Trois Rivières e La Mauny, operazione da 60 milioni di €

05/09/2019 - Campari continua a crescere e scommette sul rum. Ufficializzata l'acquisizione della francese Rhumantilles SAS, società che possiede il 96,5% di Bellonnie&Bourdillon ...

Negroni Week da record: raccolti 800.000 $ in beneficenza

Negroni Week da record: raccolti 800.000 $ in beneficenza

02/09/2019 - Più di dodicimila tra ristoranti e cocktail bar di tutto il mondo hanno partecipato ai festeggiamenti, e il risultato si è visto eccome. Per la Negroni Week di giugno, ch...

Nel mirino di Campari: il rum. Aperta la trattativa con la francese Rhumantilles

Nel mirino di Campari: il rum. Aperta la trattativa con la francese Rhumantilles

24/07/2019 - Nel mirino di Campari: il rum. Avviata una negoziazione esclusiva tra la società italiana, leader mondiale nella produzione di bevande alcoliche, e Financière Chevrillon,...

Negroni e Campari: un legame speciale visto dalla prospettiva globale di Andrea Neri

Negroni e Campari: un legame speciale visto dalla prospettiva globale di Andrea Neri

15/07/2019 - Locale, Firenze. Anche per chi lo frequenta spesso, per una sera il Locale in via delle Seggiole è difficilmente riconoscibile. Un’aura rossa Campari pervade gli spiriti ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

cinque × cinque =