Pinterest LinkedIn

Sotto l’etichetta “Frantoiani del Vùlture” si raccolgono la maggior parte dei frantoi e dei confezionatori dei nove comuni ricadenti nell’area geografica della D.O.P. “Vùlture” (Atella, Barile, Ginestra, Maschito, Melfi, Rapolla, Rionero in Vulture, Ripacandida e Venosa), che hanno costituito un’unica realtà finalizzata alla produzione e commercializzazione dell’olio extravergine d’oliva “Vulture D.O.P.”

Senza-titolo-1

Quest’olio viene prodotto sulle pendici del monte Vùlture, un antico vulcano inattivo situato nella Basilicata nord occidentale, al confine con la Campania e la Puglia. Le colline che lo circondano, formatesi in seguito alle numerose eruzioni del vulcano, presentano delle caratteristiche particolari che le rendono perfette per l’agricoltura. Esse sono infatti coperte da splendidi vigneti e da secolari uliveti, dai quali si estrae un olio di oliva di altissima qualità.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

Gli oliveti occupano le pendici esposte a sud-est del Monte Vùlture fino al limite altimetrico in cui le condizioni consentono la sopravvivenza dell’olivo. In questo modo si avvantaggiano degli effetti benefici del sole e sono protette dai venti freddi provenienti dal nord. Le testimonianze relative alla presenza di coltivazioni di olivo in quest’area sono antichissime: vi sono riferimenti a tali coltivazioni sin dalle opere del celebre poeta latino Quinto Orazio Flacco, nato a Venosa, cittadina dell’area del Vùlture, nel 65 a.C.

Anticamente in questa zona, caratterizzata da una agricoltura quasi interamente dedicata al consumo di sussistenza, l’olio era uno dei pochi prodotti vendibili, in grado di produrre reddito per i contadini; fu così che questi impararono ben presto ad affinare i pregi del prodotto per meglio soddisfare gusti e richieste degli acquirenti. La coltivazione dell’oliveto avviene in modo tradizionale. La potatura avviene esclusivamente in maniera manuale così come la raccolta, che avviene durante i mesi di novembre e dicembre. Il trasporto delle olive al frantoio avviene nella stessa giornata di raccolta. La molitura delle olive, previamente lavate, avviene entro 24 ore dalla raccolta ed è realizzata esclusivamente mediante processi meccanici. L’olio viene conservato in locali poco illuminati, dove la temperatura non supera i 18°C e non scende mai al di sotto di 10°C.

In questo modo la cultivar tipica della zona, l’Ogliarola del Vùlture, è stata selezionata nel tempo: pur non avendo rese altissime, essa fornisce un olio dal gusto dolce ed equilibrato. Il disciplinare di produzione dell’olio extravergine di oliva “Vùlture D.O.P.” regola attentamente le fasi di coltivazione dell’olivo, di raccolta e spremitura delle olive, di conservazione del prodotto ottenuto, così come le caratteristiche chimiche ed organolettiche dello stesso, concorrendo in tal modo a mantenere costanti nel tempo gli elevati standard qualitativi raggiunti.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

L’olio “Vùlture D.O.P.” ha un colore giallo ambrato con riflessi verdi. L’odore è fruttato medio con odore di pomodoro e il sapore è fruttato medio di oliva matura dal gusto dolce mandorlato, leggermente amaro con una lieve nota di piccante. Inoltre quest’olio è particolarmente ricco di polifenoli e questa caratteristica sembra essere correlata al clima piuttosto freddo della zona di produzione. Ottenuto dalla spremitura di olive selezionate, lavate e molite fresche, quest’olio conserva intatto il fragrante aroma del frutto. Possiede inoltre anche singolari qualità organolettiche che lo differenziano nettamente da altri oli, dimostrate da una ampia documentazione storica e dovute in particolare alla secolare dedizione degli olivicoltori e frantoiani del Vùlture che hanno saputo legare questa produzione alle particolari condizioni pedoclimatiche della zona di produzione.

La qualità, la genuinità e la tipicità del prodotto, cosi come i metodi con cui è realizzato, sono certificati e garantiti dal riconoscimento del marchio “Vùlture D.O.P.”. Oggi con l’efficienza della propria filiera produttiva e grazie allo spirito di collaborazione che anima tutti i partecipanti, la zona di produzione dell’olio extra-vergine di oliva Vùlture DOP si prepara ad accogliere ed affrontare le sfide del terzo millennio con la tenacia e la competenza che caratterizza da sempre gli abitanti di questa terra.

Comunicato-Stampa-Vulture-Dop-10

+Info: Frantoi del Vùlture S.r.l. info@oliovu.com www.oliovu.com – press office: Hangar Design Group barbieri@hangar.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

5 × uno =