Tag

olio d’oliva

Browsing

Olio, spazio, pubblicità. E’ ricco come sempre il programma della manifestazione Olio Officina Festival, giunta quest’anno alla sua ottava edizione, in scena a Milano al Palazzo delle Stelline, dal 31 gennaio al 2 febbraio 2019. Un programma articolato per riflettere e confrontarsi sullo stato dell’olio, questo e molto altro è Olio Officina Festival, il più grande simposio al mondo, ideato e diretto dall’oleologo Luigi Caricato.

“Fare sistema”. Spesso di sente questa espressione quando si parla di economia. L’Italia da un lato è un paese di eccellenze produttive, ma da l’altro è anche il paese dei campanili, dove ognuno pensa a se stesso. Per progredire la nostra economia deve saper sfruttare le sinergie e creare dei poli d’attrazione per gli investitori e i buyer, sia italiani che esteri.

Pitti Taste, appena concluso,  è stato un evento all’insegna della qualità e della tradizione.

Ma non bisogna cadere in inganno, fraintendendo queste parole e leggendole come incapacità di innovare e di saper proporre novità.

Noi di Beverfood.com abbiamo selezionato alcune aziende per le quali fare enogastronomia nel miglior modo possibile vuol dire anche fare innovazione e ricerca, sulle materie prime, sui packaging e sulle modalità di consumo

Fratelli Carli, la storica azienda olearia di Imperia, nel ponente ligure, che dal 1911 produce e distribuisce per corrispondenza i propri prodotti in Italia e in diversi paesi nel mondo, presenta ai propri clienti l’ultimo arrivato tra gli oli di oliva, che va ad aggiungersi alla vasta gamma già presente sul mercato: l’Olio Extra Vergine di Oliva BIO, di origine europea certificata.

Degli oli di qualità riconosciuti in Unione europea, quasi il 40% è italiano, con 43 prodotti a denominazione. Seguono Grecia e Spagna, con 29 riconoscimenti a testa. Il comparto italiano degli oli extravergini Dop e Igp vanta un giro d’affari di oltre 84 milioni di euro, dei quali quasi 54 realizzati sui mercati esteri. La produzione di olio certificato non supera il 2-3% del totale, pari a 11mila tonnellate. “Il nostro patrimonio olivicolo è enorme. E’ un patrimonio da difendere e tramandare non solo per mantenere attivo e in crescita un settore economico primario per il nostro Paese, ma anche e soprattutto per rendere sempre più consapevoli i consumatori degli enormi vantaggi dell’utilizzo di un olio di qualità”. Lo ha detto il presidente della Federazione nazionale di prodotto olivicola di Confagricoltura, Donato Rossi, aprendo il convegno.

Vale 1,4 miliardi di euro alla pianta e ne sviluppa più di 3 nella fase industriale, secondo dati UNAPROL, pari al 3% del fatturato totale dell’agroalimentare nel nostro Paese. È l’oliva, con l’olio vergine: un orgoglio italiano che oggi torna a sorridere. Secondo previsioni di UNAPROL-CNO, nella campagna 2015/16 la produzione di olio vergine di oliva sfiorerà le 300 mila tonnellate (298.348,20) con un incremento medio del 46%.

Anche il mondo dell’olio punta al design. Dopo il grande perfezionamento qualitativo degli ultimi anni, è ora in atto un’importante ricerca nell’estetica dei prodotti. Il packaging e la veste grafica dei prodotti acquistano sempre maggiore valore e Olio Officina, attraverso il suo concorso, si propone si stimolare le aziende a essere innovative e a investire anche nella bellezza e nella funzionalità delle forme, non solo sulla qualità del contenuto.

Un accordo che rompe con il passato e che sigla un nuovo inizio nel settore dell’olio di oliva. La firma dell’accordo di filiera dell’olio extra vergine di oliva italiano è strategica per il rilancio del settore simbolo del made in Italy agroalimentare. Un settore che oggi esprime un valore di 1,4 miliardi di Euro alla pianta e sviluppa più di 3 miliardi di Euro nella fase industriale della filiera pari al 3% del fatturato totale dell’industria agroalimentare del nostro Paese.

Un mare di oro giallo si prepara ad invadere Imperia da domani venerdì 13 a domenica 15 novembre, in occasione del passaggio della carovana del Girolio d’Italia 2015 Speciale Expo che ha scelto proprio il capoluogo del Ponente Ligure per la tappa regionale. Una mostra mercato di 174 stand nelle strade, piazze e sotto i portici di Oneglia, convegni, dibattiti, attività collaterali ma prima di tutto ciò la cerimonia di inaugurazione della tappa ligure del tour dedicato all’extravergine.

Oleificio Zucchi ha ottenuto con la linea degli Oli Speciali a marchio Zucchi un riconoscimento di prestigio all’edizione 2015 della fiera ANUGA, rassegna internazionale di riferimento per il settore Food recentemente conclusasi alla Koelnmesse di Colonia. L’autorevole giuria italo-tedesca del Global Competence in Food – Italian Awards, premio istituito per valorizzare l’innovazione nella produzione alimentare italiana, ha assegnato a Oleificio Zucchi la vittoria nella categoria Oil & Vinegar per gli Oli Speciali che fanno parte della rinnovata gamma Zucchi.