0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Se quella che si sta combattendo contro il Coronavirus molti la paragonano a una guerra, soprattutto nelle corsie degli ospedali diventate delle trincee, nel mondo della birra artigianale non poteva che arrivare dal Birrificio War una iniziativa a sostegno della resistenza di un settore che sta soffrendo parecchio.

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Si punta a mettere insieme tutti gli attori della filiera, dai birrifici, ai pub, ai publican, per cercare di incentivare il servizio di birra a domicilio che molti tra i birrifici e micro-birrifici italiani non hanno o che non sono in grado di sviluppare con un servizio in grado di soddisfare la clientela.

Un appello lanciato via social qualche giorno fa al grido di “we are rising togheter”, per chiamare a raccolta il mondo degli amanti della birra artigianale che da qui sino (almeno) al 3 aprile si vedrà privato della libertà di andare fuori a prendere una buona birra. Un’idea lampo congegnata in una notte insonne, una misura per salvare o cercare di farlo quella che definiscono la già fragile filiera della birra artigianale, dal produttore di malto e di tutte le materie prime, a noi birrifici fino ai publican, nell’attesa di poter ripartire tutti, con più forza e passione di prima.

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

“Abbiamo pensato che la soluzione potesse essere chiedere ai publican di tutta Italia di aderire ai servizi di delivery e contemporaneamente abbiamo instaurato un dialogo con i capi marketing di due grandi aziende che in Italia offrono questi servizi, che hanno accolto molto positivamente la nostra iniziativa- si legge sulla pagina Facebook ufficiale del Birrificio War- Grazie al sostegno di Unionbirrai hanno aderito all’iniziativa anche altri birrifici, amici conosciuti e sconosciuti (ma rimedieremo presto, davanti a una birra) da moltissime regioni che a loro volta hanno invitato i loro clienti publican ad aderire all’iniziativa”.

Il Birrificio War ha iniziato nella giornata di lunedì 16 marzo a lavorare con Deliveroo e JUST EAT Italia per creare un canale preferenziale, così da poter dare a tutti i publican l’accesso a questi servizi, con sconti e agevolazioni.

È l’unico modo per poter continuare a garantirci – e con noi non intendiamo solo noi del Birrificio WAR, ma tutti noi del mondo della birra artigianale – un minimo di lavoro, aprendoci oltretutto canali di vendita che per ora non avevamo mai considerato”.

Per le adesioni bisogna contattare il birrificio all’indirizzo info@birrificiowar.it specificando il nome del pub interessato e l’indirizzo della sede operativa. I numeri stanno aumentando e sono in continua evoluzione.

© Riproduzione riservata