Pinterest LinkedIn

La qualità di una bottiglia, del suo aspetto estetico e delle sue performance meccaniche, passa anche attraverso la qualità del materiale con cui essa è realizzata. Spesso, infatti, una buona progettazione si scontra con un utilizzo improprio di materiali che si rivelano poi essere non adatti al contenuto o interferiscono con le proprietà barriera di cui quel contenuto necessità per mantenere inalterate le proprie proprietà o, ancora, reagiscono in maniera non prevista quando associati ad un determinato colorante.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

La sempre maggiore attenzione per l’ambiente e la crescente domanda di utilizzo di materiali riciclati, da biomasse e vegetali e, dall’altro lato, l’interesse per colori in grado di connotare in modo univoco un prodotto e per effetti singolari, capaci di sorprendere non solo gli occhi ma anche il tatto dei consumatori, hanno posto importanti domande e sollevato diversi quesiti su come coloranti ed additivi di nuova generazione influenzino le performance meccaniche del contenitore e il relativo comportamento durante produzione, stoccaggio ed utilizzo. Inoltre, la progressiva penetrazione del PET in settori che, sino a poco tempo fa, gli erano preclusi ha posto nuovi interrogativi sull’interazione tra prodotti sensibili e barriere.

Per dare una risposta a tali questioni emergenti, P.E.T. Engineering presenterà al Brau Beviale 2015 i propri nuovi servizi di consulenza su materiali e processo di iniezione che, integrandone l’offerta, le permettono sempre più di configurarsi come il referente unico per la creazione, ingegnerizzazione ed industrializzazione di packaging in PET.

L’azienda si è infatti dotata di una macchina ad iniezione e ha ampliato il proprio parco test per verificare, in completa autonomia e in maniera obiettiva e scientifica, gli ultimi ritrovati in termini di barriere, coloranti ed additivi, fornendo così a imbottigliatori e converter soluzioni fattibili dal granulo alla bottiglia sullo scaffale.

Per P.E.T. Engineering il Brau Beviale non è solo stand e incontri con la clientela ma è anche un importante momento di confronto con gli altri esperti del settore. Ed è per questo che, anche quest’anno, l’azienda è partner di Petnology, la conferenza annuale sul PET, che si terrà il 9 ed il 10 Novembre, che offre ai massimi esperti della supply chain e agli imbottigliatori l’opportunità di discutere del futuro del packaging e delle sfide che esso pone all’industria del PET.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

Gli ultimi progetti di P.E.T. Engineering troveranno poi un’importante vetrina negli spazi della PETArena, il concept di Petnology nato per continuare a dialogare di PET anche dopo il termine della conferenza.

P.E.T. Engineering è, inoltre, sponsor della categoria Best Functional Drink al World Beverage Innovation Awards @ Brau Beviale, organizzato da Foodbev Media, che nel 2014 visto l’azienda vincitrice del premio come “Best Bottle in PET” con Devin – Crystal Line, poi premiata a maggio 2015 anche con l’Oscar dell’Imballaggio per il Quality Design.
P.E.T. Engineering sarà presente al Brau Beviale allo stand 349, Hall 7.

INFOFLASH/P.E.T. ENGINEERING
Nata nel 1999 P.E.T. Engineering ha conquistato in 15 anni una posizione di leader nel mercato mondiale della progettazione e industrializzazione dei contenitori in PET con un portfolio di clienti composto da esclusivi brand del Beverage: PepsiCo, Nestlé Waters, Heineken, Carlsberg, Efes, AbInbev, Ferrarelle, Granarolo, Parmalat, Norda, Ferrero, solo per citarne alcuni. Precursore delle esigenze di mercato, attenta al presente e proiettata al futuro, P.E.T. Engineering è sinonimo di Design, Innovazione e Made in Italy. Tutto questo la rende un interlocutore unico per tutte le esigenze di beverage packaging. www.petengineering.com

+ info:
Elisa Zanellato, Marketing & Communication Manager, +39 0438 403069 –e.zanellato@petengineering.com

SCHEDA WEB E ALTRE NEWS P.E.T. ENGINEERING

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

P.E.T. Engineering and the excellence in PET

P.E.T. Engineering will present its consulting services on innovative materials at the Brau Beviale 2015: because the quality of every bottle has to do also with its material.

The quality of a bottle, its aesthetic appearance and its mechanical performance, also passes through the quality of the material with which it is achieved. Often, in fact, a good design collides with an improper use of materials that turn out not to be suitable to the liquid or interfere with the barrier properties that the liquid inside needs to maintain unchanged. Badly chosen materials may even react unexpectedly when combined with a certain colorant.

The growing awareness of the environment and the increasing demand for the use of recycled materials, from biomass to vegetal and, on the other hand, the interest in the use of colors able to characterize in a unique way a product and the use of unique effects, capable of surprising not only the eyes but also the feelings of consumers, have raised several questions about how colorants and additives of new generation affect the mechanical properties of the container and its behavior during production, storage and use. In addition, the gradual penetration of PET in areas that, until recently were foreclosed, has led to new questions on the interaction between sensitive products and barriers.

To respond to these emerging issues, P.E.T. Engineering will present at Brau Beviale 2015, its new advisory services on materials and injection processes, which complementing the offer, allow the company to be increasingly seen as the market sole point of reference for the creation, engineering and industrialization of PET packaging.

The company is now equipped with an injection machine and has extended its in-house testing department in order to verify the latest findings in terms of barriers, colorants and additives, all in complete autonomy and using objective and scientific methods. This approach provides bottlers and converters with feasible solutions, from the pellets of resin to the final bottle.

For P.E.T. Engineering the Brau Beviale not just a stand and meetings with customers but it is also an important moment to discuss with other industry experts. That’s why the company is once again partnering with Petnology at the annual PET conference, taking place on 9th and 10th November, offering the most important supply chain experts and bottlers the chance to discuss the future of packaging and the challenges that this represents for the PET industry.

P.E.T. Engineering’s latest projects will be on show at the PETArena, a Petnology concept designed to continue talking about PET even after the conference ends.

P.E.T. Engineering is also sponsor of the Best Functional Drink category at the World Beverage Innovation Awards @ Brau Beviale, organized by Foodbev Media, who awarded the company the “Best Bottle in PET” prize in 2014 for Devin – Crystal Line, which was later also awarded the ‘Packaging Oscar’ for Quality Design in 2015.

P.E.T. Engineering will be present at the Brau Beviale trade show at stand 349, Hall 7. www.petengineering.com

For info:
Elisa Zanellato, Marketing & Communication Manager, +39 0438 403069 –e.zanellato@petengineering.com

WEB PAGE AND OTHER NEWS P.E.T. ENGINEERING

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

sette − sei =