Pinterest LinkedIn

Sarà on air dal 14 settembre il nuovo spot Lavazza Paradiso con un restyling cinematografico e contemporaneo. L’azienda torinese sceglie Maurizio Crozza come unico interprete di tutti i personaggi del nuovo Paradiso Lavazza e per “architettare” una pausa caffè di vero piacere e design con la nuova macchina A Modo Mio Jolie. Maurizio Crozza è al lavoro insieme a San Pietro e ai cherubini, per rinnovare il Paradiso Lavazza.

LAVAZZA_Frame_013

“Tapparelle verde iguana, nuvole di cemento armato e gradini invisibili”. Da oggi Maurizio Crozza , nei panni di un eccentrico architetto, è al lavoro insieme a San Pietro e ai cherubini, per rinnovare il Paradiso Lavazza. Per accettare le sue stravaganti idee, però, c’è bisogno di una pausa di vero piacere grazie a Lavazza A Modo Mio Jolie: la nuova macchina per caffè espresso, fra le più piccole e silenziose della categoria, che con il suo stile e le sue linee morbide conquista tutto il Paradiso, per un caffè che “Così buono ce n’è uno solo”. La nuova campagna è on air dal 14 settembre su tutte le reti televisive e sul web. Protagonista dello spot – realizzato dall’agenzia Armando Testa con la regia di Paolo Monico e la direzione della fotografia di Mark Patten – è l’architetto che illustra a San Pietro alcune idee rivoluzionarie, come le tapparelle verde iguana e le nuvole di cemento armato. Il progetto del Crozza-architetto non convince del tutto, però, il Crozza-San Pietro, che grazie a due simpatici Crozza-cherubini svela la nuova Jolie di Lavazza: il vero espresso italiano non bisogna inventarlo, ma esiste già e si può bere in Paradiso, così come nelle case di tutti gli italiani.

Annuario Coffitalia 2023 Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia 2023 Beverfood.com Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

“Si tratta di un vero rinnovamento del Paradiso Lavazza, uno dei luoghi più amati dagli italiani, che da oltre 20 anni occupa un posto speciale nel loro immaginario. Per un progetto così importante – commenta Carlo Colpo, Head of Advertising & Media di Lavazza – abbiamo scelto, insieme all’agenzia Armando Testa, Maurizio Crozza, un grande professionista in perfetta sintonia con i valori dell’azienda e della sua comunicazione. Con il suo inconfondibile timbro ironico, graffiante e sorprendente, riesce ad essere unico e diverso in ogni situazione, un po’ come il caffè Lavazza che, in tutte le sue declinazioni e modalità di preparazione, offre sempre un piacere autentico. Questo è il primo di una serie di spot che andranno in onda nei prossimi mesi e che toccheranno tutti i plus del sistema A Modo Mio e della nuova macchina Jolie, come la silenziosità, la compattezza e il design”.

gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS il pdf della la GuidaOnLine Vending & OCS 2023
gestori di Distributori Automatici, produttori di macchine Vending & OCS, fornitori di caffè, bevande ed alimenti per il settore DA si consiglia di scaricare GRATIS la GuidaOnLine Vending & OCS 2023

La nuova immagine della campagna, cinematografica e più contemporanea, rappresenta una svolta importante in una delle saghe pubblicitarie più longeve e amate della TV italiana. Una familiare pausa di divertimento, che si inserisce nella tradizione di un’azienda come Lavazza, che da anni ha fatto dell’intrattenimento e della comunicazione un proprio punto di forza.  “Questo è il primo di una serie di spot che andranno in onda nei prossimi mesi e che toccheranno tutti i plus del sistema A Modo Mio e della nuova macchina Jolie, come la silenziosità, la compattezza e il design – prosegue Carlo Colpo –. Questo nuovo capitolo del Paradiso si inserisce in una rinnovata strategia di comunicazione a livello globale, come dimostra anche la campagna lanciata nel corso degli US Open e che vede Andre Agassi come testimonial di Lavazza per il mondo del tennis”. Al centro di questo primo episodio c’è la nuova macchina Lavazza A Modo Mio Jolie, creata per tutte quelle persone che cercano la qualità assoluta e performance eccellenti con la massima semplicità, grazie a una tecnologia all’avanguardia. Dal design accattivante e moderno, Jolie offre il massimo dell’eleganza in dimensioni ridotte ed è disponibile in quattro varianti di colore: rosso, bianco, azzurro e lime, per la preparazione dell’espresso perfetto, a casa come al bar.

La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara - Planet Coffee
La Filiera del caffè espresso - La degustazione del Caffè di Franco e Mauro Bazzara

LAVAZZA: UNA STORIA DI CREATIVITÀ E COMUNICAZIONE

Pioniera fin dagli anni ‘60 nel mondo della comunicazione, insieme con Armando Testa, Lavazza lancia memorabili pubblicità televisive con protagonisti Caballero e Carmencita e, successivamente, gli slogan dell’attore Nino Manfredi tra cui il famoso: “Caffè Lavazza, più lo mandi giù, più ti tira su”.  Nel 1995 Lavazza lancia la sua storica campagna TV “Paradiso”, rivisitato oggi sugli schermi, destinata ad esaltare le storiche miscele, da Crema e Gusto a Qualità Oro. Di grande impatto è l’ultima campagna di comunicazione internazionale “Lavazza, There’s More To Taste”, la più ampia mai realizzata dall’azienda al di fuori dei confini nazionali, dalla Germania agli Stati Uniti, dalla Francia all’Australia. Un’azione che vuole così supportare la strategia di internazionalizzazione del Gruppo e raccontare la storia di tradizione e innovazione, ricerca e passione racchiusa in ognuna delle oltre 20 miliardi di tazzine di caffè Lavazza che vengono gustate in un anno in tutto il mondo.

 

 

Per informazioni: UFFICIO STAMPA LAVAZZA
 STUDIO SUITNER

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

tredici + sei =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina