Tag

Lavazza

Browsing

“Accogliente, egualitaria, rispettosa e molto di più. Questa è l’Italia in cui crediamo, un’Italia fatta di valori che si esprimono anche attraverso piccoli gesti, come quello di condividere un caffè”.

Così esordisce il Manifesto Qualità Rossa, presentando il nuovo progetto ‘L’Italia che vorrei’ con cui torna a celebrare il Paese in cui viviamo e il futuro che sogniamo per le pros sime generazioni.

Lavazza vuole continuare a crescere e per farlo punta ancora una volta sul mercato francese e sull’online. L’operazione lanciata in data odierna vedrà Lavazza diventerà l’azionista di maggioranza di MaxiCoffe. Un’accelerata nei piani di espansione di Lavazza, la più grande torrefazione italiana, che punta a rilevare il 100% del capitale della società francese MaxiCoffee. L’azienda attiva nel settore del caffè ha il suo core business sia verso clienti privati che ad attività commerciali con la sua piattaforma di e-commerce. Il capitale di MaxiCoffee è oggi detenuto dal fondatore Christophe Brancato, che manterrà la carica di presidente, da 21 Invest e da altri azionisti di minoranza.

È giunta al termine la seconda edizione del progetto “Lavazza per lo Sport” sostenuto da Lavazza, in partnership con Sport e Salute, a favore delle Associazioni Sportive Dilettantistiche di tutta Italia. L’azienda ha deciso di sostenere per il secondo anno consecutivo l’attività e la formazione sportiva di tanti giovani atleti italiani, da cui potrebbero emergere i campioni del domani, coinvolgendo direttamente la comunità sportiva.

Approfondire le passioni di chi con la sua opera costruisce il presente, gli stessi interessi di migliaia di giovani, uomini e donne di domani: parte da qui la prima stagione delle Masterclass di Basement Café by Lavazza, lo spin-off del salotto blu più amato dalla gen.Z, in compagnia degli ospiti e i talent. La serie è pronta a esordire con quattro appuntamenti, a partire dal prossimo 28 settembre on air.

Rinnovando il proprio heritage per una dimensione sempre più globale e contemporanea, Lavazza ha completamente rinnovato navigazione, contenuti e design del suo sito www.lavazza.it. Il brand rappresenta da sempre la celebrazione dello stile di vita italiano in una tazzina di caffè e ora è possibile gustare quest’esperienza unica in tutto il mondo grazie ad un rilancio della propria immagine web che, dopo il lancio in UK, USA e Italia, coinvolgerà nei prossimi mesi 40 mercati.

Pizza di montagna e coffee experience, sono due i motivi per cui siamo andati a provare la Pizzeria Denis, aperta da Denis Lovatel a Milano in via Statuto a due passi da Moscova. Dopo un’apertura test nel corso del Fuori Salone del Mobile, anche quest’estate si stanno facendo esperimenti per arrivare pronti al prossimo autunno quando ci sarà il vero banco di prova. “Ho sempre avuto il pallino di aprire in una città, da quando una delle poche volte che eravamo seduti insieme a cena a papà e mamma, mi dissero che avrei dovuto far provare la nostra pizza di montagna anche ai cittadini- racconta Denis Lovatel- Ora che siamo arrivati in città da qualche mese, mi sto dedicando anima e corpo a questa nuova avventura. Siamo partiti  bene, mi interessano molto i feedback dei clienti per capire come conquistare il palato dei milanesi e non, magari si avvicinano provando la nostra Margherita, poi la volta dopo quando ritornano provano pizze con ingredienti più elaborati”.

Lavazza Group ha presentato i risultati per l’esercizio 2021, in cui ha realizzato un fatturato di 2,308 miliardi di euro, con i principali indicatori finanziari in espansione e un mix di canali e prodotti positivo. Il 2022 prevede uno scenario macroeconomico complesso, dovuto da una parte alla pandemia da Covid-19, dall’altra a una spirale inflazionistica che spinge verso l’alto il costo delle materie prime.

Un’orchestra che rende vivi e quasi palpabili gli elementi della natura e gli attrezzi usati da alcune delle comunità rurali in cui opera Fondazione Giuseppe e Pericle Lavazza Onlus. Un sapiente e affascinante mix di strumenti impossibili fatti da corde, acqua, cereali e fibre naturali, attraverso il quale il beatmaker e produttore discografico Simone Benussi – in arte Mace – ha realizzato quella che si può definire la colonna sonora dei progetti di sostenibilità che la Fondazione Lavazza supporta e finanzia, sia autonomamente, sia attraverso collaborazioni pubbliche e private, 19 nazioni lungo 3 continenti con 31 progetti, a beneficio di 130.000 persone.

Gran Cafè Paulista, dopo il grande ritorno in tutti i bar e ristoranti d’Italia, arriva anche nel canale del Vending. In un’ottica di multicanalità della propria offerta, Lavazza propone la sua prima single origin anche in capsula Blue che, aggiungendosi al formato in grani pensato per il food service e all’iconica lattina di macinato, completa la linea.

28 padiglioni, 1000 brand espositori, i settori Gelato, Pastry, Choco, Bakery, Coffee in tutte le loro declinazioni e pronti, dopo due anni di assenza e crisi pandemica, a un focus su innovazione di prodotto con il fil rouge della sostenibilità; e ancora la Vision Plaza con talks in non stop su trend di filiera, consumatori, tecnologie, strategie di mercato dei diversi paesi del mondo; e poi le quattro Arene dedicate a Gelato, Pasticceria, Panificazione e Caffè in un alternarsi continuo di eventi, concorsi dimostrazioni con i grandi maestri mondiali del dolciario artigianale.

La Centrale della Nuvola Lavazza sarà per una settimana l’ombelico del mondo, per una settimana all’insegna del tennis e tanto altro. Dal 14 al 21 novembre un palinsesto di eventi organizzato da To Be in occasione delle Nitto ATP Finals tra degustazioni, colazioni, pranzi, cene e spettacoli, il pubblico potrà assistere ai match interagendo con giornalisti sportivi, produttori enogastronomici, bartender e grandi chef.