Pinterest LinkedIn

Il rapporto Project Café Europe 2024 di World Coffee Portal mostra che il mercato totale europeo delle caffetterie di marca è cresciuto del 3,3% raggiungendo i 45.008 negozi negli ultimi 12 mesi, con 33 dei 40 principali mercati che hanno ottenuto una crescita netta degli sbocchi in un contesto economico difficile.

  • Quattro mercati si sono espansi con oltre 100 punti vendita: Regno Unito, Russia, Turchia e Spagna;
  • Germania, Grecia, Austria e Cipro contrattate dai punti vendita;
  • I primi 20 maggiori operatori europei, tra cui McCafé, Starbucks, Costa Coffee, Greggs e Caffè Nero, rappresentano quasi la metà del mercato totale delle caffetterie di marca;
  • Il 42% dei leader del settore europeo intervistati ritiene che il contesto commerciale migliorerà nei prossimi 12 mesi;
  • La maggior parte dei mercati europei delle caffetterie di marca ha aggiunto punti vendita nel 2023 nonostante i costi elevati e la bassa fiducia dei consumatori.
Fonte: www.worldcoffeeportal.com

La maggior parte dei mercati europei delle caffetterie di marca ha registrato una crescita degli outlet negli ultimi 12 mesi, nonostante molti operatori siano alle prese con costi operativi elevati e scarsa fiducia dei consumatori, ha rivelato una nuova ricerca del World Coffee Portal. Con l’attenuarsi delle pressioni inflazionistiche negli ultimi 12 mesi, il 62% dei leader del settore europeo intervistati da World Coffee Portal ha indicato un trading positivo, con un aumento del 4% su base annua.

I principali mercati, tra cui Regno Unito, Russia, Francia e Turchia, hanno tutti registrato una crescita degli sbocchi a una cifra. Sorprendentemente, l’Ucraina ha raggiunto una crescita a due cifre nonostante l’invasione in corso della Russia. La Germania è stato il mercato più grande a subire una contrazione da parte dei punti vendita, mentre la Grecia ha registrato un calo a una cifra nel numero di negozi.

Sebbene la maggior parte degli operatori abbia registrato una crescita positiva delle vendite, i costi elevati per le materie prime, il personale e il minor reddito disponibile dei consumatori rimangono i principali ostacoli alla redditività. Con l’aumento dei prezzi medi delle bevande gli operatori sono sottoposti a crescenti pressioni per dimostrare un buon rapporto qualità-prezzo in un ambiente commerciale sempre più competitivo.

L’indagine di World Coffee Portal, condotta su oltre 400 leader del settore europeo, ha identificato la crescita dello specialty coffee come la principale tendenza di mercato degli ultimi 12 mesi. Tra le ambiziose catene di piccole e medie dimensioni che implementano con successo modelli in scala ci sono Watchhouse nel Regno UnitoSyra Coffee in SpagnaThe Barn in GermaniaCoutume in Francia. Anche gli operatori olandesi di specialità Anne & Max e Coffeecompany hanno aggiunto negozi in un mercato sempre più incentrato sulla qualità. In Scandinavia, le catene di caffè premium, come la danese Joe & The Juice, la svedese Kahls The & Kaffehandel e la norvegese Åpent Bakeri, sono in forte competizione con i concorrenti internazionali. Nel mercato tedesco delle caffetterie da forno, molti operatori stanno rispondendo alla crescente domanda di bevande premium con gamme di caffè rinnovate.

Il mercato spagnolo delle caffetterie di marca è rimbalzato dal calo degli outlet degli ultimi tre anni, per diventare il mercato più grande in più rapida crescita negli ultimi 12 mesi, con McCafé, Starbucks e Rodilla: tutti alquanto performanti. Il Portogallo ha registrato una crescita degli outlet a due cifre, con il marchio nazionale Arcádia che è stato l’operatore in più rapida crescita. Nel frattempo, il segmento delle caffetterie di marca rumene ha continuato la sua trasformazione in un importante mercato europeo guidato dagli operatori nazionali in rapida crescita, vale a dire 5 to go e Ted’s Coffee. La cultura delle caffetterie out-of-home premium continua a crescere anche in molti mercati più piccoli, in particolare in Lituania e Slovacchia.

I leader europei del settore sono cautamente ottimisti per l’anno a venire, con il 42% che ritiene che il contesto commerciale migliorerà nei prossimi 12 mesi. Quasi 3/4 ritengono che ci sia un ulteriore potenziale di crescita per le catene di caffè di marca nel loro mercato. World Coffee Portal prevede che il mercato totale europeo delle caffetterie di marca supererà i 46.600 punti vendita entro 12 mesi, salendo a oltre 52.800 punti vendita con un CAGR del 3,2% entro marzo 2029.

Ricevi le ultime notizie! Iscriviti alla Newsletter


Commentando i risultati del rapporto, Jeffrey Young, fondatore e CEO di Allegra Group, ha dichiarato: “Le caffetterie di marca in tutta Europa affrontano significativi venti contrari con l’alto costo delle merci, del personale e delle proprietà che erodono i margini di profitto per gli operatori. Tuttavia, nonostante queste sfide, l’appetito dei consumatori per le caffetterie rimane forte e la domanda di caffè di alta qualità, in particolare di caffè specialty, è in aumento e crea nuove opportunità per gli operatori di raddoppiare la qualità e l’innovazione dei menù. Detto questo, non è mai stato così importante per le catene di caffè concentrarsi su modelli di business snelli ed efficienti e garantire che i clienti percepiscano il valore mentre il prezzo della visita a una caffetteria continua a salire”.

Project Café Europe 2024 è la guida strategica di World Coffee Portal per orientarsi nel variegato mercato europeo delle caffetterie di marca, fornendo a operatori, investitori e fornitori i dati e gli approfondimenti di mercato più recenti per costruire potenti strategie di business e fornendo le informazioni cruciali necessarie per stare al passo con la concorrenza.

+ INFO: www.worldcoffeeportal.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia 2022 Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

13 − 3 =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina