Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Il prototipo della bottiglia di carta (paper bottle) che è stato presentato nell’autunno del 2020 da The Coca-Cola Company passerà dal laboratorio al test del mercato per verificare la risposta dei consumatori a questo nuovo formato.

Un lotto limitato di 2.000 confezioni delle pionieristiche bottiglie da 250 ml con il marchio di bevande vegetali AdeZ saranno lanciate quest’estate in Ungheria attraveso il rivenditore online di generi alimentari Kifli.hu

Our Paper Bottle Prototype - A Step Forward

Il prototipo di prima generazione che consiste in un guscio di carta con un rivestimento e un tappo di plastica riciclabile è stato sviluppato dal team di Ricerca e Sviluppo di Coca-Cola a Bruxelles e da The Paper Bottle Company (Paboco), una startup danese sostenuta da ALPLA e BillerudKorsnäs, in collaborazione con Carlsberg, l’Oréal e The Absolut Company.

La tecnologia sviluppata da Paboco è progettata per creare bottiglie riciclabili al 100% create da legno di provenienza sostenibile, con una barriera di materiale a base biologica in grado di resistere a liquidi, CO2 e ossigeno, e adatta a bevande, prodotti di bellezza e altri beni liquidi. L’obiettivo finale è una bottiglia che può essere riciclata come carta.

Questo progetto è a supporto degli obbiettivi prefissati da The Coca-Cola Company con ‘World Without Waste’ di raccogliere e riciclare una bottiglia o una lattina per ogni bottiglia venduta entro il 2030, riducendo sostanzialmente l’uso di materiali di imballaggio vergini e utilizzando solo materiali di imballaggio riciclabili al 100%.

Per quello che riguarda la sostenibilità, di recente, Coca-Cola ha lanciato negli USA una bottiglia in rPET 100% dopo Norvegia e Olanda (mentre in Italia ha presentato una confezione con il 50% di rPET) ed introdotto CanCollar, anelli di cartone riciclabile su confezioni multi-lattine.

+info:
www.coca-colacompany.com/news/coca-cola-to-trial-paper-bottle-prototype-in-hungary

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)