Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Con il lancio di Quatreau, l’acqua frizzante infusa di CBD presentata nei giorni scorsi negli Stati Uniti da Canopy Growth, il mercato delle bevande CBD apre un nuovo scenario in un segmento del beverage in forte espansione. Una linea di acque frizzanti a basso contenuto calorico e infuse di CBD, ogni porzione è infusa con precisione con 20 mg di isolato CBD di alta qualità, formulato dalla canapa utilizzando un’estrazione avanzata. Quatreau è disponibile in quattro gusti rinfrescanti, Cetriolo + Menta, Frutto della Passione + Guava, Zenzero + Lime e Mirtillo + Acai.

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Canopy Growth Corporation è l’azienda canadese di cannabis partecipata dal colosso di alcolici Constellation Brands con sede a New York,le versioni statunitensi non includono alcun THC, il composto psicoattivo trovato cannabis. Le bevande sono senza zucchero, contengono solo 25 calorie e saranno inizialmente vendute tramite il negozio online di Canopy per $ 3.99 per lattine, ma nelle prossime settimane potrebbe essere annunciata nelle prossime settimane.

“Abbbiamo un grande partner strategico in Constellation Brands, che grazie alla sua rete è particolarmente forte nel sfruttare i distributori per raggiungere una vasta gamma di consumatori”- ha dichiarato Rade Kovacevic, chief product officer di Canopy – “Non credo ci siano dubbi che guarderemo alla distribuzione oltre l’e-commerce”.

Constellation, che produce le etichette di birra Corona, Modelo e Pacifico e possiede diversi marchi di vino e liquori di spicco, ha già investito più di 4 miliardi di dollari in Canopy Growth. Attualmente possiede il 38,6% dell’azienda di cannabis e ha il diritto di acquisire un altro 17,2% dell’azienda, che porterà la sua quota totale al 55,8%. Con il lancio di Quatreau e il prossimo debutto di diverse bevande infuse da THC, Canopy ha gli occhi puntati su un mercato dell’alcol da 200 miliardi e un mercato funzionale delle bevande da 20 miliardi di dollari negli Stati Uniti, secondo Kovacevic.

Il CBD, abbreviazione di cannabidiolo, è il cannabinoide non intossicante che si trova nella famiglia delle piante di cannabis. I sostenitori delle bevande a base di CBD affermano che riducono le infiammazioni, migliora il sonno, alleviano lo stress e agiscono da regolatore dell’umore. Affermazioni non sono state comprovate dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti e l’agenzia deve ancora emettere linee guida normative finali per i prodotti contenenti CBD.

Diversi produttori di bevande hanno già iniziato a vendere le loro bevande in tutti gli Stati Uniti, indicando l’approvazione del Farm Bill 2018, che ha rimosso la canapa e i suoi derivati dalla definizione legale di marijuana ai sensi del Controlled Substances Act, come prova che i loro prodotti sono legali. “Non ci sono leggi o regolamenti federali che proibiscono l’inclusione di CBD derivato dalla canapa negli integratori alimentari e negli alimenti”, ha detto Kovacevic, aggiungendo che Canopy sta sostenendo il Congresso e la FDA condividendo le sue ricerche sulla sicurezza e sul dosaggio corretto.

Il CBD è disponibile in varie forme, secondo Kovacevic, ci sono oltre 3.000 marchi di CBD negli Stati Uniti, tra cui gummies e pet treat di Canopy realizzati in collaborazione con l’imprenditrice Martha Stewart. La società di ricerche di mercato Brightfield Group, che studia i settori cbd e cannabis, stima che il mercato totale del CBD negli Stati Uniti potrebbe valere quasi 17 miliardi entro il 2025. Nel frattempo, l’86% dei consumatori statunitensi ha sentito parlare di CBD, secondo New Frontier Data, tuttavia solo il 18% ha consumato un prodotto di questa tipologia.

(fonte Forbes.com)

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

11 − 4 =