0
Pinterest LinkedIn

Roma caput Barmundi.  Roma si candida a diventare la capitale mondiale del mondo del bar. Appuntamento lunedì 23 e martedì 24 settembre 2019 al Palazzo dei Congressi dell’Eur per la prima edizione di “Roma Bar Show”. Un evento molto atteso di caratura internazionale, dedicato al mondo del beverage. Un progetto ideato con una precisa anima trade, nato dalla volontà di aziende e addetti ai lavori, per ritrovarsi e confrontarsi in un evento italiano dal respiro globale, con lo scopo di elevare le attività della spirit industry e della mixology in Italia.

Una kermesse che si pone sin dall’edizione numero uno l’obiettivo di diventare una fiera di riferimento del settore in Italia dedicata al mondo del bar, del beverage e dell’accoglienza. C’è già la sigla, RBS, che suona bene e sta a identificare il Roma Bar Show un punto di riferimento per i professionisti del settore, con spazi adeguati per per fare business di qualità e scoprire le ultime novità del settore in termini di prodotti, cocktail, trend, materie prime, attrezzature e semilavorati. Mancano sei mesi all’evento, si sta costruendo un ricco programma con al centro masterclass, talk e conferenze, eventi collaterali e fuori salone dedicati al trade e al consumer che coinvolgerà i visitatori e tutta la città prima e dopo l’evento. Sito attivo, così come la pagine Facebook e quella Instagram, sono stati resi noti i prezzi dei biglietti, 20 euro per l’accesso a una giornata del Roma Bar Show, 30 euro per entrambe le giornate, con l’orario dalle 10.00 alle 21.00 al Palazzo dei Congressi dell’Eur.

Una grande festa del mondo della mixology ospitando una serie di pop-up bar, dimostrazioni di preparazioni classiche e nuove tendenze, spazio anche alla vendita al dettaglio, Roma Bar Show in collaborazione con una delle più importanti realtà del panorama nazionale di vendita di prodotti alcolici ricreerà un vero e proprio liquor and spirits shop al dettaglio per consumatori e professionisti. Tra gli spazi dedicati, la suggestiva Terrazza del Palazzo dei Congressi che con il suo splendido belvedere abbraccia l’intera città di Roma, il prestigioso teatro all’aperto e i giardini pensili che completano gli spazi esterni dove le aziende ricreeranno spazi inediti e dalle diverse anime. Tutto sarà impreziosito dalla partecipazione di un prestigioso pool di bartender internazionali.

Nella prima edizione RBS celebrerà il Centenario del Negroni declinato nelle interpretazioni di rappresentativi bartender italiani, visto che ogni anni verrà effettuato un omaggio a un grande classico della miscelazione italiana. Focus anche al mondo del food, del pairing e al caffè in miscelazione attraverso degustazioni e performance di elevato contenuto innovativo e artistico, con il caffè espresso protagonista sia nella sua versione più tradizionale che abbinato al mondo della mixology. Spazio anche alla birra, etichette artigianali e internazionali che saranno presenti nell’ambito della manifestazione con lo scopo di far scoprire a operatori e consumatori come anche questo prodotto che in Italia sta prendendo sempre più piede possa trovare spaio nel mondo della miscelazione. La direzione artistica del Roma Bar Show annuncerà prossimamente tutte le novità, la sfida alle manifestazioni continentali come l’Athens Bar Show, il Boutique Bar Show di Londra, il Bar Convent Berlin, il Cocktails Spirits di Parigi è già partita.

INFO: romabarshow.com/

The San Benedetto Lattina special design Naba Edition

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

quattro × 1 =