Tag

Roma Bar Show

Browsing

Nelle calde sere d’estate, sorseggiare un drink rinfrescante in buona compagnia è un appuntamento da non perdere. Tra note tropicali e gusti orientali, abbiamo selezionato 3 cocktail per un viaggio oltreoceano con PROHIBITO, il brand di Bevande Futuriste dedicato all’alta miscelazione con le migliori materie prime selezionate. Sciroppi ed essenze ad alta concentrazione divise in cinque linee di prodotto, basi frutta fino al 90% di frutta, le eccellenze regionali della linea MADEin, gli zuccheri e le 2 importanti novità: Base Made, una base neutra da mixare con le Natural essence per creare il proprio sciroppo e il Tiki Batter, il primo sciroppo al burro sul mercato.

Mercanti di Spirits, distributore nazionale di eccellenze food & beverage, presenta in esclusiva per il mercato italiano un nuovo gin a marchio Corricella.
Corricella Tangerine Gin nasce dalla combinazione di un pregiato London Dry, prodotto dalla più antica distilleria d’Inghilterra, e un profumatissimo infuso di mandarini procidani, fiore all’occhiello della produzione Di Costanzo-Avallone, che sull’isola, ormai tantissimi anni fa, aprì le porte del primo laboratorio liquoristico di famiglia.

Allo stand della Distilleria Nardini troviamo il barman Nicola Scattola che popone un twist del Cocktail Boulevardier utilizzando Grappa Nardini Riserva 5 anni: “Avendo l’eccellenza in casa è tutto molto più facile, ma siamo davvero contenti del percorso che sta facendo la grappa a livello Italia perchè si sta alzando l’asticella e si sta dando la giusta importanza a un prodotto che è storico per l’Italia. Noi cerchiamo sempre di diffondere il patriottismo alcolico. Viva la grappa!” +info: www.nardini.it

Allo stand di Pellegrini SpA troviamo Davide Monorchio – Spirits Manager dell’azienda: “Abbiamo diviso idealmente lo stand in due parti: una meta dedicata al mondo di Amaro Eroico che è stato inserito all’inizio di 2021 nel nostro catalogo ed è prodotto da Essentia Mediterranea una piccola azienda di Altomonte in provincia di Cosenza. Mentre l’altra metà è invece dedicata agli altri produttori che vengono un po’ da tutte le parti del mondo. Abbiamo ospiti dal Salvador, dal Belize, dalla…

Spazio anche alla liquoristica tradizionale italiana con Fabio Massazza: “Doragrossa nasce tre anni fa circa con una piccola gamma di liquori improntati sulle ricette tradizionali torinesi. Siamo partiti con il Rosolio di Torino, con un Elisir Rabarbaro e Menta, un Liquore in purezza alla Menta di Pancalieri ed un Amaro di Torino. Oggi siamo qua nello stand di Onestigroup a presentare di fatto 10 novità: 6 liquori della linea mediterranea e 4 della linea selezione” info: www.doragrossa.com

Si dice contento e soddisfatto Andrea Fofi, Direttore Artistico e organizzatore dell’evento, non solo per l’affluenza, in quanto le presenze sono state maggiori rispetto al 2019, ma soprattutto “per quello che le aziende sono riuscite a creare: c’è tanta armonia e tanta voglia di essere qua“. La seconda edizione del Roma Bar Show ha portato anche tante novità: l’aggiunta di un’area dedicata alla liquoristica italiana e l’apertura al mondo del caffè, sempre più in simbiosi…

In occasione di Roma Bar Show, l’evento italiano dedicato all’industria del beverage e al mondo della mixology che unisce migliaia di brand e di operatori, che si svolgerà il 30 e 31 maggio nella storica cornice del Palazzo Dei Congressi di Roma, Jägermeister, nelle sue due versioni Jägermeister e Jägermeister Manifest, sarà protagonista all’interno dell’area dedicata a Gruppo Montenegro, distributore esclusivo per l’Italia del liquore tedesco, dove sarà possibile degustarlo in nuove e diverse versioni: Jägermeister Ice Cold Shot direttamente dalla Jägermeister Tap Machine, Jägermeister Fresh Up: Shotail (cocktail versione shot) e Manifest Sour.

Uno degli eventi più cool dell’anno nel settore beverage, e una tra le realtà imprenditoriali più fresche e innovative degli ultimi tempi. Combinazione dal potenziale pirotecnico elevatissimo, e tappa da non perdere: al Roma Bar Show 2019, in programma il 23 e 24 settembre, sarà presente The Spiritual Machine con due proposte alternative e destinate a far alzare qualche sopracciglio d’interesse.