Pinterest LinkedIn

Dopo due edizioni di successo, che hanno visto trionfare i bartenders Giacomo Sai e Mattia Lotti, la terza edizione della Sabatini Cocktail Competition porta in campo un tema di grande attualità ed attenzione: la miscelazione creativa consapevole.
Sabatini chiede infatti ai partecipanti di studiare come materie prime organiche (frutta, verdura, etc.), normalmente usate al bar nel lavoro quotidiano, possono essere recuperate, lavorate e riutilizzate nella preparazione di grandi cocktail.

Ospitalità, attenzione al cliente, conoscenza dei prodotti e delle materie prime sono ormai elementi essenziali per il successo di un bartender e l’Italia vince per grandi esempi in tutto il mondo” afferma Chiara Casati, marketing manager Sabatini Gin, “ci siamo quindi voluti interrogare su quali potranno essere i nuovi punti d’attenzione e le leve che la clientela moderna vorrà ricercare nella miscelazione [..] abbiamo individuato nelle risposte un punto fermo sulla sostenibilità ed attenzione della miscelazione verso lo spreco delle materie prime”.

Conoscenza delle materie prime e di come queste possano essere recuperate attraverso una lavorazione consapevole, ecco la risposta di Sabatini Gin che, per avvalorarne la tesi, ha deciso di coinvolgere come giudice della finale Giovanni Ceccarelli fondatore del progetto di divulgazione e formazione Cocktail Engineering.
Giovanni terrà per gli 8 finalisti un seminario esclusivo sulle tecniche di lavorazione delle materie prime esauste comuni al mondo della miscelazione nel laboratorio del partner Competition Estratti di Toscana.

Quest’anno abbiamo lavorato su un’edizione ricca e che vede 1 selezione online, 2 semifinali Milano, Napoli ed infine la finale a Villa Ugo Cortona, casa dell’azienda Sabatini, che si terrà il 2 e 3 Maggio” ci dice Marianna Sicheri, marketing manager Ghilardi Selezioniestendendo la proposta a due categorie merceologiche differenti: Sabatini Gin, london dry gin e Sabatini Gino°, distillato analcolico”.

Sarà infatti il rispetto del tema e la creazione di un’esperienza capace di accontentare tutta la clientela a trionfare e portare il vincitore dietro ai migliori cocktail bar della scena internazionale come Sabatini International Tour Ambassador 2022.

Le edizioni precedenti hanno visto i vincitori dimostrare il proprio talento nei più famosi cocktails bar di Singapore, Bangkok, Hong Kong e Yangon.

Sarà possibile inoltrare la propria candidatura e le ricette fino le ore 23:59 del giorno 16 Marzo, successivamente i 24 semifinalisti che verranno annunciati il giorno 21 Marzo sul canale Instagram Sabatini Gin, parteciperanno in base alla posizione geografica alla semifinale di Milano – 28 Marzo presso Bioesserì Porta Nuova o alla semifinale di Napoli – 5 Aprile presso Palazzo Petrucci.

Link per iscrizione alla Sabatini Cocktail Competition 2022: sabatinigin.typeform.com/sabacompetition

 

+ info: www.sabatinigin.com
www.ghilardiselezioni.com

Scheda e news: Ghilardi Selezioni Srl

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

18 − 6 =