Tag

materie prime

Browsing

La valorizzazione degli scarti con il recupero delle bucce d’uva, le bottiglie di vetro più leggere e l’impianto fotovoltaico sono alla base dell’approccio green della Distilleria Castagner che ha deliberato un piano di investimenti da circa 1 milione di euro per distillare la grappa secondo modelli sostenibili di produzione, volti ad una maggiore indipendenza energetica

84 celle di diversificata capienza, in grado di stoccare diverse qualità di materia prima per circa 27.000 tonnellate: questa la capacità del silos che entrerà a regime nel mese di novembre. Innovazione, sostenibilità, sicurezza e flessibilità operativa, le chiavi del successo di Pacorini Silocaf, leader mondiale nel mercato della logistica e della lavorazione del caffè verde.

Alla sua bontà, alla tradizione e alla cultura che custodisce, al sapore unico che sa dare ad ogni momento della nostra giornata. Ma anche a chi lo produce, a chi ne è appassionato, a chi lo prepara per gli altri sempre con un sorriso. Ogni anno, in ogni paese, il 1° ottobre si celebra la Giornata Internazionale del Caffè, dedicata a lui e a tutto il suo mondo.

I dati diffusi da Istat sulle vendite al dettaglio di luglio rilevano una crescita sul mese precedente (+1,3%), determinata sia dai beni alimentari (+1,2%), sia da quelli non alimentari (+1,3%). «I dati relativi alle vendite al dettaglio di luglio risentono della recente accelerazione dell’inflazione e registrano l’effetto positivo del periodo estivo e della voglia delle famiglie di ritrovare una nuova normalità dopo due estati influenzate negativamente dalla pandemia. Analizzando i dati tendenziali, però, emerge come l’andamento dei volumi di vendita continui a registrare segnali di rallentamento», commenta Carlo Alberto Buttarelli, Direttore Ufficio Studi e Relazioni con la Filiera di Federdistribuzione.

Il mercato delle acque minerali ha recuperato a pieno nel corso del 2021 i volumi pre-pandemici chiudendo l’anno con 13.700 mni di litri di consumi interni. La crescita continua (+ 5% nei primi mesi nel 2022) favorita anche da temperature superiori alla media. Ma il settore sta affrontando delle aree di rischio che andiamo ad approfondire con l’avv. Ettore Fortuna, vicepresidente di Mineracqua, l’associazione nazionale dei produttori di acque minerali naturali e acque di sorgente in Italia.

Nelle calde sere d’estate, sorseggiare un drink rinfrescante in buona compagnia è un appuntamento da non perdere. Tra note tropicali e gusti orientali, abbiamo selezionato 3 cocktail per un viaggio oltreoceano con PROHIBITO, il brand di Bevande Futuriste dedicato all’alta miscelazione con le migliori materie prime selezionate. Sciroppi ed essenze ad alta concentrazione divise in cinque linee di prodotto, basi frutta fino al 90% di frutta, le eccellenze regionali della linea MADEin, gli zuccheri e le 2 importanti novità: Base Made, una base neutra da mixare con le Natural essence per creare il proprio sciroppo e il Tiki Batter, il primo sciroppo al burro sul mercato.

“L’intera filiera brassicola conferma la preoccupazione già anticipata nei mesi scorsi per i rincari delle materie prime e delle utility, una vera tempesta dei costi che intacca la redditività delle imprese e rischia di comprometterne la crescita” ad affermarlo è Alfredo Pratolongo, Presidente di AssoBirra, l’associazione di Confindustria rappresentativa del comparto della birra e del malto in Italia.

L’impatto del conflitto fra Russia e Ucraina al centro del G7 straordinario sull’Agricoltura, che si è svolto venerdì 11 marzo in videoconferenza, per cercare di contribuire ad alleviare le ripercussioni sui sistemi agroalimentari locali e globali. All’ordine del giorno la ripresa del settore agricolo in Ucraina e la cooperazione con i paesi più vulnerabili che subiranno conseguenze dalla guerra in termini di sicurezza alimentare. Il Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli nel corso del G7 ha sottolineato le gravi ripercussioni che il conflitto sta generando sui mercati mondiali, sia a livello di reperibilità che di aumento incontrollato dei prezzi.

“L’aumento dei prezzi delle materie prime è oggi uno dei problemi principali anche per l’industria alimentare, per questo è necessario tutelare le nostre aziende. Vale a dire che l”aumento dei prezzi dei prodotti del food & beverage che si verificherà a breve sarà inevitabile, pena la chiusura di tante nostre imprese”. A dichiararlo è Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare 

Uberti azienda di riferimento in Italia nella commercializzazione di materie prime e macchinari per la produzione della birra artigianale ha riconfermato la sua presenza alla a Milano durante la seconda edizione di Craft Beer Italy, fiera con ampie prospettive di crescita per ciò che riguarda la produzione artiginale.