Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Il “no-waste”, ossia la crescente attenzione a ridurre al minimo gli sprechi in cucina, arriva anche nel campo della miscelazione. Mixer, azienda leader nella produzione di concentrati di frutta per questo settore, in questi mesi ha lanciato sul mercato la propria gamma “Polposita”.

Per conoscere nei dettagli  queste otto puree di sola frutta – Ananas, Mango, Fragola, Passion Fruit, Pesca e Cocco, cui si aggiungeranno a fine giugno Lampone e Frutti di bosco, senza l’utilizzo di aromi, conservanti, coloranti e nemmeno zuccheri aggiunti – che si caratterizzano per la rigorosa adesione ai principi della lotta agli sprechi, abbiamo intervistato così direttamente il CEO dell’azienda emiliana: Diego Salmi. “Il nostro motto è ‘non aggiungiamo nulla a ciò che nasce perfetto’, infatti il nostro impegno è conservare la perfezione dei prodotti naturali. Investiamo in ricerca e sviluppo e ci avvaliamo delle tecnologie moderne per perseguire la nostra mission dando a consumatori e professionisti prodotti sani e naturali”, esordisce ai nostri microfoni.

Perché usare “Polposita” in miscelazione?
“Sia per la sua lunga shelf life (si conserva fino a 18 mesi senza necessità di refrigerare o congelare, e una volta aperto la durata è di 7 giorni in frigorifero) sia per la scelta di adottare formati da 500 grammi (mentre sul mercato il minimo è 1 kg), Polposita si presta particolarmente a essere usata in miscelazione perché – essendo formata al 100% da frutta (rispetto alla canonica proporzione tra il 90% di frutta e il 10% di zuccheri) – non costringe chef e bartender a rimodulare le loro ricette diminuendo lo zucchero degli altri ingredienti per mantenere un equilibrio”.

Come siete arrivati a concepire un prodotto così innovativo?
“Un lungo percorso di ricerca e sviluppo ha permesso di ottenere questi risultati, studiando contemporaneamente i modi migliori per lavorare direttamente la frutta matura e un packaging che fosse efficiente da più punti di vista. In questo modo Mixer è riuscita a ottenere la migliore alternativa possibile per bartender e ristoratori all’utilizzo della frutta fresca, permettendone l’uso durante tutto il corso dell’anno senza perdere il gusto. In fondo, oggi i consumatori pongono grande attenzione a uno stile alimentare più sano che coinvolge anche il beverage tramite un forte aumento del consumo di drink low e no-alcol e creati con prodotti naturali”.

Senza dimenticare il concetto di stagionalità, tanto caro al pianeta e anche al bartending contemporaneo…
“Esatto. La gamma Polposita non rappresenta solo un prodotto sano e del tutto naturale, ma è anche studiato per risolvere alcuni dei problemi atavici del mondo del bere miscelato. L’uso della frutta fresca implica infatti i problemi dati dalla stagionalità e dalla disponibilità, quindi spesso viene refrigerata o congelata, perdendo parte delle proprietà organolettiche, e porta a notevoli sprechi di materia prima. Le puree Polposita invece hanno una confezione riempita con un metodo innovativo che permette di dare stabilità al prodotto senza l’uso di conservanti artificiali e mantenendo intatte le proprietà della frutta fresca”.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Ice Cube - Made of Coolness - Ghiaccio alimentare

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

sei + diciassette =