Pinterest LinkedIn

Durante l’evento Act for Change di Vinexposium a Bordeaux la scorsa settimana, Cyril Grira, direttore retail e omnicanale di Google France, ha affermato che dal 2019 c’è stata una crescita del 30% nel numero di ricerche di vino.

Cyril Grira, direttore retail e omnicanale di Google France

Considerando i dati più recenti, Grira ha registrato che il dato di crescita per quest’anno è stato del +6% in termini di ricerche di vino su Google, un risultato impressionante considerando il contesto economico e commerciale, ma soprattutto una grande opportunità di mercato per tutti i produttori e le aziende potenzialmente interessati a capitalizzare su questo settore.

In realtà, in termini di ricerca specifici all’interno del settore vinicolo, ha affermato che l’88% delle ricerche su Google sono di fatto generiche in quanto le persone non tendono a cercare una produzione o un’etichetta specifica, bensì “iniziano la loro esplorazione con un vitigno o un regione.”

In particolare, si segnala un vero e proprio boom per la ricerca “cantina vicino a me” e per le parole chiave “vino naturale” sul motore di ricerca, mentre i “vini analcolici” sono aumentati di cinque volte negli Stati Uniti su Google.

 

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Nonostante questo incremento, dovuto in parte al Covid, Grira ritiene il commercio del vino dotato di “bassa maturità digitale” e afferma che molti produttori, in particolare quelli piccoli, non hanno siti web adeguati, e sufficientemente “ottimizzati per dispositivi mobili”.

Di conseguenza, ha esortato gli operatori del settore vinicolo a utilizzare Google Tools in modo da “accelerare la digitalizzazione” e, infine, ha dedotto che, in termini di vendita al dettaglio di vino, non dovrebbe esserci alcuna differenziazione tra le vendite via Internet e quelle tramite negozi fisici.

“Il mondo reale è una combinazione di online e negozi” ha concluso Grira, sottolineando, dunque, come il commercio sia dovuto ad una dipendenza reciproca di entrambe le cose.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina