Redazione Beverfood.com
| Categoria Notizie Birra | 2241 letture

Thomas Hardy’s Ale conquista un’altra medaglia d’oro

Thomas Hardys Ale Thomas Hardys Ale

Medaglia Interbrau Birra Artigianale Premi Birrai Hardy World Beer Challenge Thomas Thomas Hardy’s Ale

È il World Beer Challenge ad assegnare la quarta medaglia d’oro alla Thomas Hardy’s Ale della rinascita, riportata in produzione nel 2015 dopo 7 anni. Ad Estoril, in Portogallo, è addirittura doppietta grazie alla medaglia d’argento ottenuta dalla The Historical Ale maturata in botti di Cognac Hine.

Quando si riporta in vita un pezzo di storia, forse addirittura di leggenda, si corre senza dubbio un grosso rischio. Lo sapevano bene i fratelli Vecchiato quando, nell’estate 2012, finalizzarono l’acquisizione del marchio e della ricetta della mitica Thomas Hardy’s Ale, prodotta dal 1968 al 1999 dalla Eldridge Pope Brewery e successivamente tra il 2003 e il 2008 dalla O’Hanlon’s.

Tre anni per studiarne minuziosamente la storia, individuare un birrificio che potesse riprodurla, affinare la ricetta e finalmente la Thomas Hardy’s Ale fu pronta a tornare in produzione e, nel corso del 2016, ufficialmente sul mercato.

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

Il difficile paragone con le annate del passato è amplificato dal fatto che questo Barley Wine per antonomasia migliora con il passare degli anni, rendendo fuorviante un “confronto diretto” con vintage per più mature.

I palati dei giudici internazionali hanno riconosciuto immediatamente, però, l’impronta del mito, premiando la “nuova” Thomas Hardy’s Ale con 3 medaglie d’oro nel corso del 2016, alle quali si aggiunge oggi la quarta: è quella del World Beer Challenge 2017, che le ha assegnato il premio più prestigioso grazie a una votazione di ben 95,3/100.

A colpire sono le stesse caratteristiche narrate dallo scrittore inglese Thomas Hardy nel suo romanzo The Trumpet Major e riportate nell’etichetta della Thomas Hardy’s Ale:

“Era del colore più bello che l’occhio di un artista potesse desiderare per una birra: robusta e forte come un vulcano, piccante senza essere pungente, luminosa come un tramonto d’autunno, dal sapore uniforme, ma, alla fine, piuttosto inebriante.”

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

Un risultato se possibile ancora più altisonante grazie alla prima medaglia della storia per la The Historical Ale Vintage 2016, versione limitatissima maturata per oltre sei mesi in botti che avevano precedentemente contenuto Cognac francese Hine, d’argento nella categoria Wood and Barrel Aged.

Historical Ale

info@thomashardysale.com
www.thomashardysale.com
www.facebook.com/thomashardyale
www.interbrau.it

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Thomas Premi Birrai World Beer Challenge Birra Artigianale Interbrau Medaglia Thomas Hardy’s Ale Hardy


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Pint Of View, il locale che non ti aspetti: cucina coreana, birre artigianali e cocktail d’autore

Pint Of View, il locale che non ti aspetti: cucina coreana, birre artigianali e cocktail d’autore

22/09/2019 - Ci sono due macrotrend che accomunano moltissime nuove aperture nel mondo dei bar e della ristorazione degli ultimi anni: la multifunzionalità (ovvero la capacità di offr...

Birra Kbirr celebra San Gennaro con due etichette ispirate al Santo Patrono: Natavota e Natavota Red

Birra Kbirr celebra San Gennaro con due etichette ispirate al Santo Patrono: Natavota e Natavota Red

19/09/2019 - Il birrificio 100% napoletano Kbirr di Fabio Ditto porta in bottiglia il gusto della buona birra artigianale e lo spirito partenopeo più verace e scaramantico; ogni etich...

Le birre del Gruppo Anthony Martin trionfano al World Beer Challenge 2019

Le birre del Gruppo Anthony Martin trionfano al World Beer Challenge 2019

16/09/2019 - A Estoril, in Portogallo, si è conclusa a luglio la World Beer Challenge 2019. A conquistare il primo posto è stato quest’anno il birrificio John Martin, del gruppo Antho...

Birra Morena bissa il successo del 2017: premiata come la Sweet Stout migliore al mondo

Birra Morena bissa il successo del 2017: premiata come la Sweet Stout migliore al mondo

16/09/2019 - Sul tetto del mondo, ancora una volta, due anni dopo. E’ italiana la migliore birra di tutti i continenti. Birra Morena Celtica Sweet Stout, ha sbaragliato tutti i blason...

Baladin Rock’n’Roll Tattoo #2 edizione limitata

Baladin Rock’n’Roll Tattoo #2 edizione limitata

09/09/2019 - Il viaggio nel mondo dei tattoo continua con l’edizione speciale della Rock’n’Roll Tattoo #2. L’idea di fare incontrare l’artigianato brassicolo e l’artigianato dei tatua...

Trionfo di Medaglie ai World Beer Awards 2019 per Nómada Brewing

Trionfo di Medaglie ai World Beer Awards 2019 per Nómada Brewing

09/09/2019 - Nómada Brewing è stato premiato ai recenti World Beer Awards 2019 con ben 5 medaglie, un importante riconoscimento per il birrificio craft spagnolo alla sua prima parteci...

Moeder Lambic: 18 birrifici italiani al cospetto dei mastri birrai di Bruxelles

Moeder Lambic: 18 birrifici italiani al cospetto dei mastri birrai di Bruxelles

06/09/2019 - “Nous servons de belles bieres a de belles personnes avec fierte depuis 2006”. Per capire lo spirito della birreria Moeder Lambic di Bruxelles, basta questa citazione e n...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

diciotto − quattro =