Pinterest LinkedIn

Uno speciale menù degustazione da Vasiliki Kouzina per assaporare la vera cucina greca e celebrare un doppio appuntamento. La Pasqua Ortodossa e la felicità della riapertura, nel tempio della cucina ellenica contemporanea che riapre il suo romantico dehors ai milanesi in zona Porta Romana. Il 1° e 2 maggio ci si potrà tuffare nell’atmosfera della tradizione ortodossa assaporando i sapori più genuini e autentici della Grecia.

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

“Quest’anno la Pasqua Ortodossa cade proprio in concomitanza con questo momento di riapertura, una vera ‘rinascita’ che siamo felici di condividere con le persone che amano la convivialità dello stare”- commenta Vasiliki Pierrakea, chef e patron dell’omonimo ristorante. “Ad un passo dalla riapertura penso a Pyros Dimas, oro olimpionico del 1992 nel sollevamento pesi, che, a un soffio dall’impresa e stremato dalla fatica, veniva incitato dal suo coach a sollevare i pesi facendo forza sulle gambe, senza mollare. Anche noi, dopo un anno di sacrifici, ci sentiamo vicini al traguardo e metaforicamente proviamo a sollevare sulle nostre teste il peso di una stagione che ci ha messo a dura prova, per questo ci prepariamo ad affrontare con grande entusiasmo questa rinascita”.

Magheiritsa@Carlotta Vigo

Un menù pasquale da gustare sia al ristorante che in versione delivery, tramite la piattaforma ciaosergio.com. Si parte con gli antipasti tipici greci, pane integrale artigianale con noci e olive, salsa di peperoni dolci arrostiti con “thaina” e crema di formaggio, oltre alla tradizionale torta salata con erbe selvatiche, feta e finocchietti. Grande protagonista l’agnello, proposto in due varianti: la “mageiritsa” con fegatini, zuppa greca a base di frattaglie d’agnello, lattuga e aneto, o, in alternativa, la versione preparata a cottura lenta e impreziosita con salsa al limone aromatizzata all’origano e patate al forno.

Chiusura con “glyco”: una crema tsourekicon pan di spagna e salsa all’arancia, arricchita da una grande varietà di spezie.  In abbinamento, un vino bianco e un rosso, in greco “lefko” ed “erythro”, rigorosamente selezionati dalla padrona di casa e provenienti da vitigni autoctoni greci.  Non mancheranno anche il simbolo della Pasqua Ortodossa, le ‘uova rosse’. La tradizione ellenica infatti prevede che nel ‘giovedì rosso’, le donne in casa sfornino pane e focacce e lo adornino con un uovo tinto di rosso posto al centro.

INFO vasiliki@vasilikikouzina.com;; 02.94381405; via Whatsapp al numero 338.3615018

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

1 × 3 =