0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Business as usual dicono gli inglesi, un ritornello che si ripete anche in Vinicola Mauri da oltre cento anni. Il 2020 è l’anno del 120° anniversario di fondazione di un’azienda nata nel 1900 come distributore di vino arrivata ad essere oggi tra i grossisti più dinamici, capace di leggere il mercato in maniera veloce e prima dei concorrenti, sempre orientata all’utente finale. “La nostra forza è sempre stata quella di leggere il mercato in maniera puntuale ma al tempo stesso veloce- spiega Nicola Mauri– un aspetto che ci contraddistingue e che finora ci ha sempre premiato con una crescita continua e un’organizzazione del business in evoluzione”.

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

VINICOLA MAURI STORY Un nome antico quella di Vinicola Mauri, per un’azienda dinamica e moderna con un assortimento completo che risponde a tutte le necessità del mondo ho.re.ca. Niente esclusive di brand, ma un lavoro verticale per mettere in contatto i prodotti più in voga sul mercato e consegnarli a una clientela sempre più informata ed esigente, con una capacità di interpretare il mercato per affiancare il professionista all’interno del suo locale. Il vino a dispetto del nome pesa in maniera marginale sul business, dominato per circa il 45% dalla birra con la fornitura di impianti e un catalogo di birre speciali e artigianali. Il settore dei distillati degli aperitivi cresce sempre di più in maniera vertiginosa, mentre il servizio di fornitura acque minerali con vuoto a rendere rappresenta un asset importante per i volumi per la gestione  di un servizio essenziale.

FOCUS LOMBARDIA Tre depositi, Lecco dove c’è la sede principale dell’azienda, il punto di Milano attivo ormai da tre anni che ha dato un grosso impulso allo sviluppo aziendale, mentre il prossimo mese di marzo è prevista l’inaugurazione del nuovo deposito in provincia di Sondrio a Teglio nella frazione di Tresenda. “La nostra organizzazione ci permette di seguire in maniera capillare la clientela attiva ad oggi quasi esclusivamente nel territorio lombardo. Se Lecco è la nostra casa, Milano rappresenta un punto di snodo importante per Vinicola Mauri, abbiamo avuto la fortuna di ritirare uno spazio di 13.500 metri in una zona strategica vicino alle vie di comunicazione e al centro città, mentre la provincia di Sondrio è stata una scommessa vinta dove abbiamo deciso di continuare ad investire per essere presenti in una zona a buona densità turistica”. Proprio a Milano venerdi 21 febbraio c’è stata un evento importante, l’inaugurazione di uno spazio destinato alle degustazioni dove portare i clienti di Vinicola Mauri per fare formazione, consulenza e fargli vivere un’esperienza. “C’è sempre più richiesta da parte della clientela di avere incontri per capire meglio i prodotti ma anche i nostri servizi, abbiamo allestito un bancone per provare le birre ma anche per formare correttamente su come si spilla una birra oppure come si mantiene igienizzato in maniera corretta un impianto, oltre ad inserire anche un impianto dell’acqua”. In Lombardia Vinicola Mauri opera con la sua rete di agenti anche nelle province di Como, Varese, Cremona, Pavia e Lodi, di mentre tra i recenti sviluppi c’è stato un ingresso nella zona di Novara e nella provincia di Alessandria adiacenti al territorio lombardo.

L’inaugurazione del nuovo spazio degustazioni

EFFICIENZA E OFFERTA Un sistema di radiofrequenze interne per la gestione del magazzino con propri dipendenti senza l’ausilio di cooperative, sta limitando il margine di errore per gli ordini, aspetto fondamentale quando si gestiscono volumi importanti. Obiettivo l’efficienza delle attività di carico/scarico alla velocità di 150 colli all’ora per una distribuzione puntuale con una rete di mezzi di proprietà. Se l’ordine arriva entro le tre del pomeriggio il cliente viene servito la mattina successiva, nelle previsioni si punta ad arrivare alla gestione degli ordini notturni garantendo quindi la consegna e l’evasione della richiesta anche con ordini in arrivo la sera entro le nove. “Ci stiamo pensando, questo è uno dei tanti progetti che abbiamo in mente e che ci piacerebbe realizzare”. La rete di agenti interna è composta da una cinquantina di unità, una struttura orizzontale senza capi area, mediamente dal quartier generale della Vinicola Mauri stimano che un agente in una giornata effettui una ventina di visite al giorno durata una ventina di minuti circa, lasciando quindi potenzialmente poco spazio per parlare di nuovi prodotti. “E’ sempre più importante avere un processo di lavorazione dei dati del cliente che ci permetta di fare delle proposte mirate in maniera automatizzata con un software interno, una promozione non invasiva ma in grado di garantire al nostro utente finale la possibilità di avere dei prodotti di prima fascia a un prezzo concorrenziale”.

Una veduta dell’area dove sorgerà lo stabilimento di Vinicola Mauri a Tresenda

120 ANNI Non si parla ancora di festeggiamenti in casa Mauri piuttosto ci si concentra sul lavoro, un volume d’affari che nel 2019 ha visto i ricavi superare la quota di 48 milioni di euro. “Non credo faremo grandi festeggiamenti, ci concentreremo sulla nostra attività, focalizzata sul cliente e sul miglioramento dei processi per rendere ancor più efficiente il nostro lavoro di distribuzione orientati allo sviluppo del businness”– continua Nicola Mauri, insieme ai fratelli Marcello e Lisa alla guida dell’azienda, mentre il patron Ezio Mauri ormai si è praticamente defilato dalla gestione dell’attività ma segue con la stessa passione lo sviluppo di un’azienda di distribuzione familiare in grado di competere con i colossi del settore. Merito di un team unito che può contare su un gruppo di trenta-quarantenni nelle figure chiave dell’azienda in grado di prendere per mano la società nel prossimo futuro, sotto la guida oltre che della proprietà di un manager capace come l’AD Livio Brutto che dal 2000 ha iniziato un percorso di crescita costante con passi ragionati e una presenza capillare sul segmento di riferimento. In un mercato dove i margini sono sempre più ridotti, il controllo dei costi è cruciale per il buon funzionamento dell’azienda, sfruttando le potenzialità della digitalizzazione dei processi distributivi.

ASSISTENZA E SERVIZI La differenza la fanno le persone anche nel settore del beverage, un altro elemento distintivo della Vinicola Mauri è la forza lavoro. 170 dipendenti suddivisi nelle tre sedi per garantire un servizio di assistenza degli impianti di spillatura di birra, vino e acqua svolto direttamente da tecnici della società e non affidato a terzi. Grande impulso allo sviluppo aziendale c’è stato con l’apertura della sede di Milano,  ci sono ancora grandi potenzialità da sfruttare con spazi ampi su cui non mancano i progetti. L’apertura delle sede nel capoluogo milanese ha portato in dote un portafoglio di clienti solo nella zona del milanese di circa 1.500 locali con un’offerta di circa 2.600 referenze di bevande. La parte acquisti è centralizzata e può contare oltre che sugli accordi negoziati direttamente dal Consorzio CDA di cui Vinicola Mauri fa parte, su un’attenta politica di gestione dell’assortimento per avere prodotti di fascia premium al giusto prezzo. Gli sviluppi futuri sono quelli di continuare a lavorare sui servizi al cliente, in una logica di customer experience che permetta di avere anche uno scambio di condivisione con la clientela più fidelizzata, magari curando più da vicino anche la parte di eventi e di promozione diretta. “Il nostro obiettivo è quello di parlare di più al nostro utente finale, per questo vogliamo cercare di avere maggiori occasioni di scambi e di condivisione- conclude Nicola Mauri- l’inaugurazione dello spazio nella sede di Milano ha questo obiettivo perché molto spesso i clienti vogliono avere più tempo e uno spazio dedicato per provare i nostri prodotti e questo può avvenire portandoli a casa nostra”.

INFO www.vinicolamauri.it

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

undici − 2 =