Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Da Chianciano con furore: l’“Amaro Santoni” si preannuncia senza alcun dubbio tra i grandi protagonisti della “Florence Cocktail Week” 2020, celebre rassegna dedicata alla mixology di scena a Firenze da questo lunedì 21 settembre a domenica 27.

Aperitivo o after-dinner, vicino o lontano dai pasti, l”Amaro Santoni” è d’altronde un liquore di alta qualità composto con 34 erbe, ispirato a una delle ricette più intime e personali di Gabriello Santoni. Creato nel 1961 in provincia di Siena, in Toscana, questo spirit non troppo dolce e molto versatile viene realizzato esclusivamente con l’infusione di ingredienti naturali, presentandosi ad addetti ai lavori e consumatori finali con una mission ben precisa: offrire un nuovo modo di bere, oltre il classico concetto di amaro dopo-cena, che sposi piuttosto il gusto di una clientela internazionale all’insegna della spensieratezza e della convivialità. Oltre alle già citate 34 botanicals, “Amaro Santoni” ha una moderata gradazione alcolica (16° vol.) ed è ideale quindi per essere gustato sia in purezza che in miscelazione. Proprio come mostrerà la manifestazione organizzata da Paola Mencarelli, arrivata ormai alla sua quinta edizione.

Profumato e leggero, dal gusto accattivante e moderno, con una bottiglia floreale e un’immagine sempre glamour, l'”Amaro Santoni” si potrà non a caso apprezzare in almeno due cocktail bar nel cuore della città. A partire da “Habitat”, in via del Giglio, dove il bartender Federico Filippelli lo ha inserito nel suo Signature Cocktail “Amariamoci”, a base appunto di Amaro Santoni, Wild Turkey Rye Whiskey, Santoni Bitter, Sciroppo di Gomma Arabica e Dash Bitter al Cioccolato, o in Piazza Santa Maria Novella da “Garibaldino”, il cui barman Massimo Maietto lo ha valorizzato al meglio nel suo Signature Cocktail “Affresco Toscano”, realizzato proprio con Amaro Santoni, Ginarte Premium Dry Gin, Nardini Acqua di Cedro e Succo di Lime e Cetriolo.

Queste, infine, le 34 erbe che compongono il profumato e intenso “Amaro Santoni”: Rabarbaro Cinese, Rosa, Ireos, Fiori di sambuco, Ginseng, Pepe, Cardamomo, Noce moscata, Chiodi di garofano, Menta, Arancia dolce, Arancia amara, Cumino, Carciofo, Coriandolo, Melissa, Salvia, Angelica radice, Rosa canina, Tiglio, Assenzio romano, China, Lavanda, Karkade, Cassia, Galanga, Quassio, Centaurea, Genziana, Ginepro, Zenzero, Foglia di olivo, Alloro, Finocchio selvatico.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

1 × 5 =