Pinterest LinkedIn

L’elenco ufficiale dei premi Tre Bicchieri del Lazio nella guida Vini d’Italia 2016 del Gambero Rosso. Sono un paio d’anni che il Lazio del vino manda inequivocabili segnali positivi abbandonando finalmente qual livello medio che, per anni, non si è spinto oltre la sufficienza.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

Aziende piccole e grandi, nomi nuovi e realtà storiche propongono oggi etichette davvero interessanti. E se quello scorso è stato l’anno della viticoltura di Ponza e del grechetto nel Viterbese, quest’anno è il momento di Anzio e del bellone, che finora non riuscivano a esprimersi a un livello in grado di interessare un pubblico non strettamente locale.

Nonostante l’annata difficile il grechetto ha riservato comunque qualche bella sorpresa e la Tuscia si afferma come area di bianchi da dove arriva una delle aziende new entry dei Tre Bicchieri. L’altro nuovo vertice rappresenta un tassello importante al riposizionamento della denominazione Frascati ed è il frutto di un lavoro di 15 anni per realizzare un Frascati di alto livello.

Il bellone, come dicevamo, ha saputo esprimersi raggiungendo i vertici e un bel lavoro arriva che da aziende storiche della regione e anche dalla zona limitrofa di Roma, con la Tenuta di Fiorano.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

Ecco l’elenco dei Tre Bicchieri 

Antium Bellone ’14 – Casale del Giglio
Baccarossa ’13 – Poggio Le Volpi
Fiorano Bianco ’13  – Tenuta di Fiorano
Frascati Sup. Eremo Tuscolano ’13 – Valle Vermiglia
Grechetto ’14 – Trappolini
Grechetto Poggio della Costa ’14 – Sergio Mottura
Montiano ’13 – Falesco

 

Fonte: www.gamberorosso.it/notizie-vino/1022786-anteprima-tre-bicchieri-2016-lazio

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Vuoi un caffè sostenibile? Scegli Fairtrade!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

sette − 6 =