Fatima
| Categoria Notizie Bevande Analcoliche | 2366 letture

Assobibe denuncia il crollo dei consumi di bibite gassate in Italia

Gassate Consumi Crollo Bibite Gassate Energy Drink Bibite Italia Denuncia Mercato Bibite Italia Confindustria Assobibe

Energy Drink Mercato Bibite Italia Denuncia Assobibe Bibite Italia Crollo Consumi Gassate Confindustria Bibite Gassate

 

Gli italiani bevono sempre meno aranciate, gassose, chinotti, cole, e più in generale bibite gassate. Sarà per le diete e anche per ragioni economiche il fatto è che in dieci anni, dal 2006 al 2016, le vendite, riferisce l’Adnkronos, sono letteralmente crollate, il 20% in meno.

 

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf
Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood Acquista Ora o scarica gratis in pdf

 

E’ un vero e proprio grido d’allarme quello che arriva da Assobibe-Confindustria, l’associazione italiana degli industriali delle bevande analcoliche. Si tratta di una crisi profonda per il settore che fattura 1,9 miliardi di euro e che in termini di Pil vale 0,8%. “Il calo forte è dovuto da una parte alla crisi congiunturale, poi si registrano anche cambiamenti nelle abitudini dei consumatori”, afferma all’Adnkronos David Dabiankov, direttore generale di Assobibe. Una curva discendente delle vendite, sempre più accentuata, che ha toccato il picco più basso nel 2016 con -4,63% rispetto all’anno precedente. Mentre nel 2017 si scorge una lieve ripresa nel secondo semestre, complice l’estate torrida.

 

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Questo segmento delle “soft drinks”, perde quote di mercato tanto che l’Italia risulta agli ultimi posti in Europa per consumi, con 38,8 litri di bibite pro capite, molto al di sotto della media Ue di 67,1 litri. In vetta alla classifica, stilata da Canadean, si pongono Danimarca con oltre 106 litri e Germania con oltre 105 litri. “Siamo lontani anni luce dai volumi pro capite di altri paesi Ue o degli Usa” prosegue Dabiankov. E i consumi contribuiscono soltanto all’1% dell’apporto calorico medio complessivo giornaliero pari a 11 Kcal. “C’è un mercato che evolve anche spiega il direttore generale di Assobiberispetto alla sensibilità sui prodotti zuccherati e calorici e le aziende hanno fatto molto per aumentare l’offerta di bevande con meno calorie o senza zuccheri. Si è lavorato molto sull’innovazione”.

 

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

 

Uniche bibite in controtendenza le Energy Drink, sconsigliate dai nutrizionisti per l’elevato contenuto di caffeina. Infatti, la classica lattina da 250 ml contiene una quantità di caffeina equivalente a una tazzina di caffè. Le Energy sembrano essere, tuttavia, molto gradite ai teenager e alla fascia d’età fra i 30 e i 40 anni. Rappresentano comunque l’1% del totale dei volumi in Italia e in Europa delle bevande analcoliche. Il Ministero della Salute ha comunque fissato limiti rigorosi in relazione al quantitativo di caffeina (320 mg/l) di glucoronolattone (2400 mg/l) e di taurina (4000 mg/l) e con una circolare ha previsto per finalità di monitoraggio la notifica, prima della commercializzazione, delle etichette e delle caratteristiche della bevanda ai propri uffici.

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

Oltre al calo delle vendite il settore delle bibite soffre di una tassazione elevata, lamentano inoltre gli industriali. In Italia il costo delle bevande analcoliche è gravato da una aliquota Iva tra le più elevate in Ue, 22% rispetto ad una media del 10%, diversamente da altri alimenti che godono in Italia di aliquote al 4% o 10%. E la recente “battaglia” condotta contro le ‘aranciate senza arance’, gli agricoltori, gli stessi che hanno bisogno di vendere il succo di arancia all’industria di trasformazione, ha dato un’ulteriore colpo al comparto. La scelta ‘autolesionista’ di applicare i nuovi divieti alla sola produzione italiana, approvata alla Camera, favorisce i competitor degli altri Paesi, secondo la denuncia di Assobibe.

 

+INFO:

www.adnkronos.com/soldi/economia/

www.assobibe.it/

 

+ COMMENTI (0)

Beer&Food Attraction 2020, Rimini 15-18 febbraio

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Mercato Bibite Italia Confindustria Assobibe Crollo Energy Drink Bibite Gassate Consumi Bibite Italia Gassate Denuncia


Annuario Bevitalia Acque Minerali Bibite e Succhi Soft Drinks Acquista

ARTICOLI COLLEGATI:

Caffè, sì, ma con moderazione. I rischi dell’abuso di caffeina

Caffè, sì, ma con moderazione. I rischi dell’abuso di caffeina

29/08/2019 - Non siete soli, tranquilli. La stragrande maggioranza delle persone ha bisogno di una buona dose di caffeina al mattino, per togliere le ragnatele dagli occhi e dare il v...

Illegittimi i divieti sulle bottiglie in PET e bicchieri che la direttiva UE non abolisce

Illegittimi i divieti sulle bottiglie in PET e bicchieri che la direttiva UE non abolisce

31/07/2019 - Il TAR della Puglia accoglie il ricorso cautelare contro la Regione Puglia che ha adottato l’ordinanza c.d. “plastic free” e sospende con effetto immediato il divieto di ...

Nuova GuidaOnline Bibite&Succhi 2019: download gratuito dal portale Beverfood.com

Nuova GuidaOnline Bibite&Succhi 2019: download gratuito dal portale Beverfood.com

15/07/2019 - Beverfood.com Edizioni presenta la nuova GUIDAONLINE BIBITE & SUCCHI EDIZIONE 2019, un vademecum completo e dettagliato dedicato a tutte le bevande analcoliche (esclu...

Anche i colossi piangono: la lotta degli sport drinks

Anche i colossi piangono: la lotta degli sport drinks

20/05/2019 - C'è stato un tempo in cui l'immaginario collettivo avrebbe risposto unanime, se chiamato a nominare almeno un brand di bevande sportive. Una sorta di monopolio di liquidi...

Guadagni stratosferici in Borsa per le azioni di Monster Beverage, produttore dell’energy drink

Guadagni stratosferici in Borsa per le azioni di Monster Beverage, produttore dell’energy drink

23/04/2019 - Secondo un’analisi condotta su www.ilsole24ore.it di oggi, le azioni del gruppo Monster Beverage Corporation hanno messo a segno sul mercato borsistico USA un rialzo most...

L’ingrediente segreto? Il Viagra! Scandalo per l’energy drink dello Zambia

L’ingrediente segreto? Il Viagra! Scandalo per l’energy drink dello Zambia

24/02/2019 - 144 milligrammi di Viagra: l'ingrediente di sorpresa trovato in una bevanda energetica prodotta nello Zambia ed esportata in diversi paesi in tutto il mondo. Letto così p...

Coca-Cola lancia negli USA un nuovo gusto dopo dieci anni: Orange Vanilla

Coca-Cola lancia negli USA un nuovo gusto dopo dieci anni: Orange Vanilla

11/02/2019 - Erano trascorsi dieci anni dall’ultima volta in cui Coca-Cola aveva proposto una novità assoluta nella propria gamma di gusti. Il colosso di Atlanta è tornato a innovare ...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

17 − nove =