0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Torna The Spirit, il cocktail bar milanese tra i più glamour della città meneghina, per la riapertura delle sue porte dal 4 giugno ai members e agli avventori ha deciso di puntare su una drink list tutta italiana dal titolo #wemadeIT. Una drinklist studiata dal bartender Carlo Simbula insieme al suo team, per celebrare le eccellenza italiane in occasione della riapertura.

“L‘italianità delle materie prime e degli ingredienti dei nostri cocktail non è una novità in assoluto visto che abbiamo sempre spinto su prodotti di casa nostra- racconta Carlo Simbula- certo che con questa drink list abbiamo voluto calcare un po’ la mano per ridare ossigeno a tante piccole realtà delle liquoristica italiana e ad altri marchi iconici, abbiamo la fortuna di avere alcuni tra i prodotti più buoni del mondo sta a noi cercare di sfruttare questa diversità”.

Coraggio, eccellenze delle materie prime, passione e amore per l’ospitalità, uno specchio  del momento storico che viviamo, con un dolce sfogo alle costrizioni, capace al contempo di evocare e celebrare i nostri valori. Un condensato di Made in Italy e della nuova fase che l’intera industry della mixology dovrà affrontare al grido dell’hastag #wemadeIT.  Attesa finita dunque e  tempo di riaperture per The Spirit, non mancano le novità che aspettano amici e clienti.

In questo periodo di lockdown non ci siamo fermati ma abbiamo studiato con tutto il team per lavorare a nuovi progetti, sperimentando nuovi ingredienti e ricette in preparazione della riapertura. Abbiamo chiesto al comune di ampliare il dehors esterno occupando il suolo pubblico, mentre è stata apprezzata dai membrs e dai nostri frequentatori il take-away e delivery grazie anche alla novità delle The Highballs che hanno avuto un grande successo”.

Ma andiamo a vedere come è composta la nuova drink list #wemadeIT, con 8 signature estivi e italiani che si potranno gustare  apprezzando la creatività spiccata, con riletture audaci e innovative di tendenze culturali, artistiche, enogastronomiche. The Spirit ha fatto centro anche questo giro, con un messaggio di positività in un periodo certo non facile per celebrare, oggi più che mai, la meraviglia del nostro Paese attraverso evocazioni, twist di drink storici, ingredienti genuini e sorprendenti.

The Spirit – Verbena Negroni

Verbena Negroni: intorno al 1919 allo storico Caffè Casoni di Firenze un Conte chiese al barman, Fosco Scarselli, di aggiungere uno splash di gin in sostituzione del seltz al suo Americano. Quel conte si Chiamava Camillo Negroni; il resto è storia. Il Negroni di The Spirit viene aromatizzato con la lemon verbena, una pianta odorosa e aromatica che gli conferisce un sapore inconfondibile.

Divo: un drink ispirato all’aperitivo Italiano, un viaggio indietro nel tempo. Un prodotto storico come il crodino incontra il Bittervino, una categoria dimenticata che rinasce nei nostri giorni – bittersweet e aromatico, lo storico Aperitivo Italiano!

Cobbler all’italiana: “Made in Italy” significa anche saper riadattare, riformare, perfezionare un’idea, un progetto con mezzi e materie prime esclusivamente italiane. Ed ecco un cocktail storico come il cobbler riadattato in versione Italiana con un tocco magico, il prosecco! Nasce un perfetto drink da aperitivo, fragrante e freschissimo.

Gaio: la cultura italiana è da sempre caratterizzata da convivialità e condivisione. Il team di The Spirit ha realizzato un drink che racchiude pienamente queste “nostre” peculiarità. Il sour è un cocktail fresco e beverino, che si fa un due per essere protagonista di questo drink : Marsala e Ramazzotti rappresentano il sud e il nord, mentre alloro e finocchietto ricordano i campi delle nostre campagne.

Collins Tricolore: il profumo dei limoni, la freschezza e la fragranza di un Gin Toscano uniti alla parte aromatica del timo e alla piccantezza del peperoncino sono alcuni dei sapori più comuni della nostra terra. The Spirit propone un drink semplice, dissetante e piacevolmente leggero.

Italiano: una delle leggende legate al nome del cocktail Americano narra che fu dedicato a Primo Carnera, famoso negli Stati Uniti e per questo soprannominato “Americano”.
Il team di The Spirit propone una versione che stravolge l’americano negli ingredienti mantenendone però le caratteristiche gustative con un tocco più fresco: ecco a voi “l’Italiano”, bittersweet, aromatico, fresco.

Garibaldi: La celebre giubba rossa richiamata dal colore del Bitter, le arance siciliane per ricordare lo sbarco in Sicilia. Un drink pregno di storia che è diventato iconico e famoso in tutto il  mondo. Bitter e citrico, conquista dal primo sorso.

The Spirit – Garibaldi

Sgroppino Maracuja: questo drink risale al 1528, si può definire un “drink aristocratico”, infatti, veniva servito proprio nelle tavole nobili per ripulire il palato tra una portata e l’altra. Drink estivo, brioso e fresco usato ancora oggi in molte celebrazioni. La versione by The Spirit è un drink da aperitivo fresco e tropicale, con vodka toscana, sorbetto di limone e bitter al frutto della passione.

The Spirit  Via Piacenza 15, 20135 Milano
Martedì, Giovedì e Domenica dalle 18.00 alle 02.00
Venerdì e sabato dalle 18.00 alle 02.00
Chiuso il Lunedì
www.thespirit.it

Ufficio stampa Les Enderlin info@enderlin.it

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

diciassette − sette =