Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

L’emporio alcolico che i veronesi aspettavano, la bottega che gli spirits lovers hanno sempre sognato: domani a Verona apre “La Bottega della Fucina”.

Grappa, gin e liquoristica italiana, prodotti di nicchia e di primissima qualità, mantenendo sempre forte il legame col territorio veneto e nazionale più in generale: sono queste le basi fondanti del nuovo progetto di Mauro Uva, noto bartender e già socio fondatore – nonché trainer – de “La Fucina del Bere”, la prima università della grappa e del bartending, insieme a Michele Dal Bon.

“Vogliamo creare un punto di riferimento per tutti i professionisti e appassionati della zona, con grappa, liquoristica italiana e anche tante sorprese dall’estero”, ci racconta in esclusiva per Beverfood.com Mauro Uva. “La nostra sarà una vera e propria bottega di spirits, un qualcosa di nuovo per Verona, all’insegna della qualità e dell’originalità, senza proprio niente di commerciale”, le sue dichiarazioni.

Insieme alla grappa, del quale Mauro Uva è sicuramente uno dei volti principali nel nostro Paese, “La Bottega della Fucina” sarà provvista anche di un bel panel di gin, cavalcando ovviamente il trend di mercato più in voga del momento, ma senza comunque mai snaturare la sua filosofia votata all’eccellenza.

Il tutto, con un’attrezzatura da barman di alto livello e in elegante abbigliamento Puraclasse. Per una nuova apertura tutta da scoprire, quindi, ecco lo spazio di cui Verona aveva bisogno.

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri - 5 Stelle Sfursat

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

diciannove − dodici =