0
Pinterest LinkedIn

E’ iniziato ufficialmente il countdown per l’attesissima edizione di Bottiglie Aperte, kermesse giunta nel 2019 alla sua ottava edizione. Fissata la data, il 6 e il 7 ottobre 2019, confermata la sede della manifestazione al Superstudio Più in Via Tortona, una delle zone di Milano in grado di intercettare un pubblico di operatori del settore e di affezionati, ovvero i wine lovers che sono sempre stati uno dei punti di forza di questo vero e proprio show del vino.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Tanta l’attesa per vedere ai banchi le aziende selezionate dal team di Bottiglie Aperte, una variegata rappresentazione del mondo vitivinicolo italiano, grazie al fiuto del wine talent scout di Federico Gordini, ideatore del format della manifestazione prodotto e organizzato insieme ad ABS Wine&Spirits, Gruppo Aliante Business Solution, in collaborazione con Blend. L’edizione del 2018 aveva fatto registrare oltre 5.000 persone e con la partecipazione di 250 cantine vitivinicole con 900 referenze in degustazione. L’obiettivo dichiarato è bissare il successo delle precedenti edizioni, facendo ancora meglio se possibile, grazie alla formula che mette insieme masterclass con verticali guidate da esperti e momenti di approfondimento sulle tematiche di attualità del mondo enologico.

Bottiglie Aperte 2018

Le anticipazioni della vigilia parlano di ottime premesse con oltre undicimila iscritti provenienti principalmente da Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna, le stesse regioni maggiormente rappresentate tra le aziende presenti. Spazio ai vini naturali, con la presenza di Radici Natural Wines, agenzia di distribuzione che ha radunato sotto il suo cappello un gruppo di venti aziende presenti in catalogo e proporrà una masterclass sui vini naturali guidata da Sandro Sangiorgi, per uno degli appuntamenti di apertura del calendario della Milano Wine Week. Tra le novità l’avvio della collaborazione con SpumantItalia e il magazine Bubbles Italia, per promuovere il mondo spumantistico italiano all’interno di un evento tanto rilevante per valorizzare coloro i quali, nel mondo-vino promuovono creatività, originalità ed effervescenza. Non solo vino, ma anche cocktail all’interno di Bottiglie Aperte, con il rilancio del cocktail “Franzini”, un prodotto nato nel solco della tradizione della “Milano da bere” che ha tutte le carte in regola per diventare un’invenzione di grande successo.

INFO www.bottiglieaperte.it

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

quindici + 19 =