Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Un anniversario speciale per il Buttafuco Storico. 15 produttori si ritroveranno a Milano per festeggiare il 24° compleanno del Club del Buttafuoco Storico, un grande rosso di corpo e struttura che non teme il passare del tempo. Caldo nel gusto e nei profumi, da vigne storiche, rare e vocate a questo unico vino, il Buttafuoco Storico affina per almeno 12 mesi in botti di rovere e viene messo in commercio dopo minimo tre anni dalla vendemmia. Un vino prestigioso, capace di invecchiare per anni, che conquista i mercati europei e internazionali con le sue 70.000 bottiglie l’anno facendosi così portatore dei più alti valori dell’Oltrepò Pavese vero, fatto di qualità in vigna e in cantina.

Appuntamento martedì 11 Febbraio dalle 19.00 alle 22.00 a Serendepico, una location che affaccia su Piazza Castello nel centro di Milano, con un banco d’assaggio aperto al pubblico, per scoprire insieme ai suoi produttori i segreti e le particolarità del Buttafuoco Storico. Disponibili in assaggio i vini nati dalle vigne di Buttafuoco Storico delle annate dal 2012 al 2015: Poggio Ca’ Cagnoni, Franch, Garlenzo, Pitturina, Pregana, Sacca del Prete, Casa Barnaba, Montarzolo, Catelotta, Costera, Casa del Corno e Bricco in Versira.

“Un pezzettino dell’Oltrepò Pavese e della sua storia più antica sarà a Milano, l’attuale capitale dell’economia e dell’enogastronomia, un palco importante per noi che siamo pochi ma produciamo altissima qualità, controlliamo personalmente la nostra filiera e lavoriamo in vigna ogni giorno”- commenta Marco Maggi, Presidente del Club del Buttafuoco Storico- A dimostrare questo impegno i numerosi premi e riconoscimenti conferiti negli ultimi tempi al nostro Buttafuoco Storico, un vero e proprio simbolo per l’Oltrepò Pavese. Questa è per noi produttori l’occasione di raccontare il nostro territorio, le nostre vigne e il lavoro di questi anni con il Club del Buttafuoco Storico al pubblico di Milano, gli appassionati, la stampa e tutti gli amanti del buon vino”.

Il Club del Buttafuoco Storico è nato nel 1996,come una libera associazione per tutelare il prodotto, vino vincente il cui prestigio è riconosciuto dalla provincia di Pavia all’estero, per dare una scossa a questa realtà. Oggi sono 15 le aziende che conducono insieme un attento lavoro di ricerca, dalle caratteristiche storiche alle vigne più vocate, un gioco di squadra nella produzione controllata e certificata, una moderna e sviluppata comunicazione e promozione del vino prodotto. Un simbolo unico e non replicabile, intriso nel vetro per distinguerne originalità e autenticità, il marchio del Veliero, un disegno elegante che si trova solo nelle bottiglie del Buttafuoco storico e che permette di riconoscerle. Il Buttafuoco Storico è parte della denominazione Buttafuoco DOC, riconosciuta indipendente dal ministero nel 2010, un marchio privato e registrato, regolamentato da un rigido disciplinare soggetto a controlli interni su tutta la filiera: dalla vigna alla messa in bottiglia attraverso analisi tecniche e controlli a campione.

INFO: www.buttafuocostorico.com

Ufficio stampa: veronique@enderlin.it

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

quattordici + 13 =