Pinterest LinkedIn

Il gigante della birra olandese Heineken interrompe immediatamente la produzione, la pubblicità e la vendita del marchio Heineken in Russia.

 

Scarica Ora!!! Guidaonline Birre & Birre 2021 con tutti i marchi di birra

 

“Siamo scioccati e rattristati nell’osservare lo svolgersi della tragedia in Ucraina. Siamo con il popolo ucraino e il nostro cuore va a tutte le persone colpite. La guerra del governo russo contro l’Ucraina è un attacco non provocato e completamente ingiustificato” – ha affermato il CEO di Heineken, Dolf Van den Brink ha detto in una dichiarazione. – La società sta anche adottando misure per “separare la nostra attività russa dalla più ampia società Heineken”. Heineken non accetterà più alcun vantaggio finanziario derivante dalle operazioni russe. La società in precedenza aveva anche interrotto tutti i nuovi investimenti e le esportazioni in Russia.

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

Heineken si è impegnata a rafforzare il sostegno e le donazioni alle ONG che operano in Polonia, Ungheria, Romania e Slovacchia per aiutare il popolo ucraino. “Ci auguriamo vivamente che un percorso verso un risultato pacifico emerga a breve termine”. Un portavoce di Heineken ha detto a NOS che la Russia rappresenta meno del 2% del fatturato annuo dell’azienda. Ma ha sottolineato che il marchio Heineken è parte integrante delle attività in Russia. Heineken non è il primo grande marchio a ritirarsi dalla Russia nelle ultime settimane. Coca-Cola, Pepsi, KFC e McDonald’s sono alcuni dei tanti marchi internazionali che hanno smesso di fare affari nel paese.

 

+info: www.heineken.com

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina