0
Pinterest LinkedIn

 

Il caffè italiano, assieme ad altri prodotti del food & beverage made in Italy, incontra sempre più il favore dei consumatori esteri.  L’export del nostro caffè è cresciuto del +9,7%  nei primi sei mesi del 2015, dopo un 2014 terminato a +10,7. L’esportazione pesa per più di un miliardo di euro sui 3,4 del fatturato complessivo del settore.

Annuario Coffitalia Caffè Italia Scarica Gratis
Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi Scarica Gratis in versione PDF

«Nel mondo ci riconoscono l’invenzione di come consumare il caffè, con l’espresso, il cappuccino e tutto quello che ne segue», spiega Patrick Hoffer (cfr foto sopra) , presidente del Consorzio Promozione del Caffè Italiano, dai padiglioni della Fiera di Milano dove è in corso Host Milano 2015, la rassegna internazionale dell’ospitalità professionale. Una notorietà mondiale che, paradossalmente, «non è stata danneggiata, ma anzi favorita negli ultimi 20 anni da alcuni grandi brand stranieri che hanno sfruttato l’italian sounding e che però – a giudizio di Hoffer – hanno spinto i loro consumatori alla ricerca di sempre più autenticità. Nel senso che un cinese che conosce un sistema di bere caffè come l’espresso, migliore rispetto al caffè filtro o al solubile, poi si ‘accultura’, si incuriosisce e va a cercare l’originale. E noi progressivamente glielo portiamo».

 

Il caffè espresso italiano è un monumento – aggiunge Hoffer – dopodiché l’influenza dell’evoluzione di gusti che si aggiungono alla tradizione ha comportato la ricerca di novità. Insomma si sta evolvendo la tendenza di lavorare sul prodotto e miscelare, o invece non miscelare le tantissime combinazioni possibili delle due grandi famiglie, l’arabica e la robusta”. Il risultato sono prodotti diversi rispetto a quelli a cui siamo abituati. In parole povere, vanno insieme alla grande la tradizione del caffè della prima colazione e del dopopranzo insieme all’affermarsi di una degustazione di occasione o durante la giornata. Un po’ come capita con il vino si beve a pasto quello da tavola e si tira fuori dalla cantina quello da meditazione. La cantina del caffè in casa – o al bar – con caffè speciali, oggi possibile per tutti grazie alle cialde e alle capsule compatibili per tutte le macchine casalinghe che si possono acquistare anche al supermercato.

+info: host.fieramilano.it/news-list

 

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Coffitalia Beverfood Caffè Italia torrefazionii aziende indirizzi

Scrivi un commento

2 × tre =