Beverfood.com
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 2171 letture

FIFTY POUNDS vince The Great British Gin Awards 2016

Great British Gin Awards Great Fifty Gin Premi Spirits Rinaldi Pounds British Awards Fifty Pounds

Awards Premi Spirits Rinaldi British Fifty Pounds Great British Gin Awards Great Gin Pounds Fifty

Fifty Pounds London Dry Gin trionfa, come primo assoluto, al “Great British Gin Awards 2016”, il Concorso fra tutti i migliori Gin britannici che si è recentemente tenuto al Ritz di Londra.

Fifty-Pounds---Ambientato-4

I giudici del Concorso sono stati unanimi nel ritenere Fifty Pounds “splendidamente equilibrato, pieno, di grande armonia al palato: ideale per il classico Gin & Tonic, come ingrediente dei cocktail più vari e degustato liscio, o con soda”.

Fifty Pounds London Dry Gin prende il suo nome dai tempi lontani in cui i distillatori londinesi erano sottoposti al pagamento di una tassa, appunto, di 50 sterline dell’epoca (Fifty Pounds).

L’azienda produttrice, la “Thames Distillers”, è una piccola distilleria della zona sud – orientale di Londra, in attività da oltre due secoli e appartenente a una famiglia di antiche tradizioni produttive; il Master Distiller è fra l’altro il Presidente dell’Associazione dei Distillatori Inglesi.

Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice
Annuari Distribuzione Alimentare Catering Ingrosso Alimentare Italia Europa Agra Editrice

Fifty Pounds London Dry Gin è ottenuto partendo dalla base neutra di un’acquavite di cereali, distillata quattro volte; in questa base vengono immersi gli ingredienti vegetali, per un periodo di due giorni, dopodiché il tutto viene distillato una quinta volta in un vecchio alambicco “John Doore” (conosciuto tradizionalmente a Londra come “la Rolls Royce degli alambicchi”). Dopo la quinta distillazione, il liquido rimane a riposo per almeno tre settimane prima dell’imbottigliamento, per dar modo agli ingredienti vegetali di amalgamarsi perfettamente.

La produzione di Fifty Pounds London Dry Gin avviene secondo il metodo più antico, per piccoli lotti, e ogni bottiglia riporta il numero di lotto e l’anno di distillazione. La gradazione è fissata a 43,5% vol., ideale per bere il distillato liscio o miscelato: non troppo bassa, cioè, per non perdere di carattere, non troppo alta per non distorcere i preziosi aromi vegetali.

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

La bottiglia di Fifty Pounds London Dry Gin, elegantissima, è la versione moderna delle bottiglie scure e pesanti del Settecento e dell’Ottocento, prodotte con sezione quadrata per facilitarne il trasporto.

Fifty Pounds London Dry Gin è distribuito in esclusiva per l’Italia dalla Fratelli Rinaldi Importatori di Bologna (tel. 051 4217811, fax 051 242328, e-mail info@rinaldi.biz, www.rinaldi.biz).

SCHEDA WEB PERSONALIZZATA E ALTRE NEWS RINALDI

+ COMMENTI (0)

Recoaro Bio: quando la purezza del bio incontra il lato ribelle del frizzante

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Fifty Premi Spirits Great Pounds Great British Gin Awards Awards Fifty Pounds Rinaldi Gin British

ARTICOLI COLLEGATI:

GinArte e Roberto Cavalli Vodka, gli spirits firmati Cavalli. Intervista a Christian Sanna

GinArte e Roberto Cavalli Vodka, gli spirits firmati Cavalli. Intervista a Christian Sanna

13/08/2019 - Un viaggio tra arte e distillati, questo è "GinArte". Molto più di un semplice gin, ma piuttosto una filosofia, uno stile di vita, un marchio  di qualità che non ha bisog...

“Ginepraio”, il London Dry Gin che parla toscano. Intervista a Enzo Brini

“Ginepraio”, il London Dry Gin che parla toscano. Intervista a Enzo Brini

12/08/2019 - "Ginepraio" è il London Dry Gin che parla toscano. Prelibato frutto della collaborazione tra "Levante Spirits" e "Distillerie Deta", la creazione di Enzo Brini e Fabio Ma...

Nella giornata mondiale della birra si brinda con la birra artigianale Collesi

Nella giornata mondiale della birra si brinda con la birra artigianale Collesi

30/07/2019 - È la giornata mondiale dedicata alla birra. Venerdì 2 agosto non c’è nulla di meglio che brindare con un fresco boccale di birra "mondiale". La birra artigianale Collesi,...

Cascina Motta: la birra contadina a filiera interamente aziendale

Cascina Motta: la birra contadina a filiera interamente aziendale

29/07/2019 - Il Birrificio contadino Cascina Motta di Sale (Alessandria) è l’unico birrificio italiano che produce birra impiegando esclusivamente materie prime biologiche (orzo, lupp...

L’Italian Pale Ale di Birra Moretti conquista il Superior Taste Award

L’Italian Pale Ale di Birra Moretti conquista il Superior Taste Award

17/07/2019 - Birra Moretti IPA si è aggiudicata la qualifica di "prodotto straordinario" con un punteggio dell’86% nell’ambito del Superior Taste Award. Il premio è stato assegnato lu...

International Spirits Challenge 2019: vince il gin No.3 come miglior distillato al mondo

International Spirits Challenge 2019: vince il gin No.3 come miglior distillato al mondo

16/07/2019 - Per la quarta volta, il gin No.3 è stato incoronato “Miglior Gin al mondo” all’International Spirits Challenge. Il No.3, creato da Berry Bors. & Rudd, diventa anche p...

“Nokishita 711”: l’oasi del gin di Kyoto dove il prezzo del cocktail lo decidi tu!

“Nokishita 711”: l’oasi del gin di Kyoto dove il prezzo del cocktail lo decidi tu!

03/07/2019 - Metti una sera estiva a Kyoto, nel labirintico quanto suggestivo quartiere di Gion, alla ricerca di un drink rinfrescante e appagante. Qual è la soluzione? Una e una sola...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

11 − 4 =