0
Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Nuova puntata della serie di interviste di Beverfood.com in vista del prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional, in programma al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio tra il 31 marzo e il 3 aprile. Stavolta ci spostiamo nel Nord-Italia, dove la Valle d’Aosta sarà rappresentata da Valentino Tucci. Giovane e rivoluzionario, attualmente secondo Barman di una nuova ed elegante struttura a Courmayeur, l’hotel a cinque stelle “Le Massif” (azienda “Italian Hospitality Collection”), che fa parte di una catena di cinque strutture sparse anche tra Toscana e Sardegna.

 

Tucci, iniziamo con l’intrigante cocktail che le permetterà di partecipare al Concorso Nazionale…
“All’ultimo Concorso Interregionale ho presentato una ricetta a cinque gusti. Mi spiego meglio: si trattava di un cocktail affumicato (Mezcal), leggermente piccante (habanero), agrumato (marmellata di bergamotto), acidulo (glassa di aceto balsamico invecchiata in botte) e dai toni fruttati e rinfrescanti (succo di cranberry). Devo dire che è stata una bella avventura riuscire a trovare il giusto equilibrio tra tutti questi sapori”.

Non solo il sapore del drink, ha strappato applausi anche la decorazione.
“La decorazione prevedeva un corallo di paprika e pepe con qualche fettina di habanero o, per i più avventurosi, un ciuffo di basilico”.

Quanto è importante per lei rappresentare A.B.I. Professional?
“Far parte del mondo A.B.I. Professional è per me motivo di crescita sia culturale che professionale. Perché grazie a questa associazione ho potuto confrontarmi con molte realtà. Ho incontrato tanti altri professionisti che con un sorriso e un consiglio mi hanno aiutato a superare le difficoltà di questo mestiere”.

E, proprio in tal senso, la Valle d’Aosta è molto attiva in quanto ad associazionismo nel suo settore.
“Sì, assolutamente. In Valle D’Aosta stiamo creando un gruppo di appassionati e professionisti nel quale mi rispecchio molto. Vorrei ringraziare, in particolare, il sig. Bernardo Ferro per la pazienza e tutti i soci della sezione Valle D’Aosta per i consigli e il coinvolgimento che hanno dimostrato in questi anni”.

Chiudiamo ciclicamente tornando al Concorso Nazionale. Che aspettative ha?
“Sinceramente mi aspetto di imparare molto e di fare tesoro di questa esperienza. Sono sicuro che mi divertirò tanto. Saranno giorni intensi, come del resto succede a ogni Concorso Nazionale, e so bene che sarà dura perché il livello di preparazione dei miei colleghi è molto alto. Comunque vada, però, sarò felicissime di partecipare”.

+info: www.abiprofessional.it

© Riproduzione riservata

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

2 × 5 =