0
Archivi

Febbraio 2019

Browsing

Ce lo avevano anticipato in mezzo ai festeggiamenti durante la serata di Natale i ragazzi di Compagnia dei Caraibi, occhio ai nuovi arrivi che avrebbero visto in portfolio il nuovo ingresso di Tequila Ocho. Avevano bisogno di un distillato a base di agave di livello super-premium, cosi dopo un corteggiamento durato un po’ di tempo, Compagnia dei Caraibi è riuscita a impreziosire ulteriormente il proprio catalogo con un prodotto davvero interessante. Occasione per presentare al pubblico e addetti ai lavori la nuova referenza è stata la Noche de Tequila Ocho. Una serata organizzata lunedi 25 febbraio al Prima Comfort Food&Bar sui Navigli, una delle insegne nuove che stanno tirando forte con un’offerta di bere miscelata nel Cellar bar Oblio al piano inferiore. Siamo stati anche noi alla Noche de Tequila Ocho e abbiamo incontrato Jesse Estes, Global Brand Ambassador Tequila Ocho e discendente della famiglia Estes che insieme alla famiglia Camarena stanno scrivendo la storia della Tequila messicana di qualità.

Il gruppo IMA, leader mondiale nella produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di numerosi prodotti, tra cui anche caffè e tè, ha sottoscritto un accordo per l’acquisto del 70% del capitale della società Spreafico Automation S.r.l. un importante player nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchine automatiche per il riempimento e la preparazione delle capsule di caffè (single serve) e prodotti solubili. IMA ha inoltre sottoscritto un accordo per l’acquisto del 61,45% del capitale della società argentina Tecmar S.A., un importante player nel mercato latino americano nella progettazione, produzione e commercializzazione di macchine automatiche per il confezionamento nei settori caffè e food.

Nel Medioevo era chiamata”Bagno Antico”, la fonte tra Pisa e Firenze da cui zampillava un’acqua così dissetante da essere considerata una vera e propria panacea contro fatica, malanni e l’ideale per l’apparato digerente. In seguito, si pensò di convogliare la fonte in un vero e proprio sistema idrico per distribuire l’acqua alle popolazioni circostanti. Nasce così Uliveto.

Roma, Tokyo, New Orleans, Amsterdam e Londra. Sono solo alcune delle città che verranno visitate da Orlando Marzo, in occasione del tour globale organizzato da Diageo e che lo vedrà protagonista nei migliori locali del pianeta come mentore e ambassador dell’azienda. Premiato come Bartender dell’Anno lo scorso ottobre durante la finale di Diageo Reserve World Class – la competizione di bartending più prestigiosa del settore – Orlando sarà l’11 marzo al Jerry Thomas Project di Roma, dove durante la serata si esibirà in uno showcase con i migliori spirit Diageo come rum Zacapa, vodka Ketel One, gin Tanqueray No. TEN e Bulleit bourbon.

S.Pellegrino, icona di italianità nel mondo, ha celebrato a Milano i suoi primi 120 anni scegliendo Palazzo Reale e la partnership con Camera della Moda. La Sala delle Cariatidi ha ospitato due preziose tavole imbandite e animate da uno spettacolare meccanismo di rappresentazioni scelte per narrare la storia di S.Pellegrino che attraversa due secoli lungo un percorso che interseca la moda, il cinema, il design e il fine dining.

L’ottava edizione dell’appuntamento fieristico biennale dedicato ai professionisti della Distribuzione Automatica di Sicilia, Calabria e Malta, in programma dal 24 al 26 maggio 2019 e organizzato dall’ente Asso Fiere Sicilia, cambia sede e rientra al centro espositivo “Le Ciminiere”, nel cuore di Catania. Lo storico quartiere fieristico, con il suo suggestivo segno architettonico, sarà, quindi, nuovamente la sede ideale per i numerosi marchi partecipanti alle passate edizioni che hanno già riconfermato la loro presenza nel 2019.

A lungo si è pensato che per pagare servissero soldi contanti. In particolare anche per acquistare prodotti e articoli dai distributori automatici. L’Associazione tedesca del vending e della distribuzione automatica (BDV) stima che circa il 75% di tutti i distributori automatici funzionino con soldi contanti e quindi si cibino principalmente di monete. Tuttavia il pagamento elettronico è un trend che non si arresta neanche di fronte al settore del vending e che in paesi come Gran Bretagna, Paesi Bassi, Svezia o Polonia è più diffuso che in Germania.

L’avventura di BrewFist, al principio un piccolo birrificio di Codogno in provincia di Lodi , nasce nel 2010 dalla passione per la birra. La produzione parte con 4 referenze di ispirazione inglese per poi ampliare la gamma nel tempo con birre a bassa fermentazione, tra cui la Spaceman che si affermerà tra le craft beers come emblema della IPA per eccellenza dal carattere esotico.

«La novità è la cosa più antica che ci sia»

diceva il poeta Jacques Prevert.
Si può sempre proporre qualcosa di innovativo, cercando di “rinfrescare” anche i prodotti più tradizionali. È ovviamente ironico affermare che per un birrificio bavarese sia raro presentare una birra tipo Hell, ma Kuhbacher ha voluto dare una nuova voce ad un prodotto secolare.

Un comune Belga nelle Fiandre. Haacht è conosciuto soprattutto perché dà il nome all’omonimo birrificio che da più di un secolo rappresenta una certezza nel panorama brassicolo belga. Tuttora gestito dalla famiglia fondatrice Van Der Kelen ha un forte natura nazionale, che difende in modo orgoglioso alle manifestazioni di spicco del settore come Beer Attraction. L’azienda ha brindato alla fiera a Rimini con una rinfrescante novità.

Quattro personaggi in cerca d’autore (?). La storia ultracentenaria della cantina Sella&Mosca (fondata nel 1899) imbocca una nuova svolta, con vini che si cambiano d’abito eppure continuano a raccontare di tradizione e valori del territorio. Una nuova gamma dalla griffe pesante, quella dell’artista Antonio Marras, che si serve del suo estro e delle sue passioni per mettersi al servizio del vino. AMORE E FATICA – Verrà detto il bello, ma va segnalato quello che fino…

«Essere più visibili, accoglienti ed impattanti verso i nostri soci, la forza vendita e i clienti».

Con queste parole Vittorio Lombardini, General Manager di San Geminiano Italia, giustifica in un’intervista l’investimento e l’ampliamento dello stand a Beer Attraction 2019, la fiera di Rimini incentrata sul settore brassicolo, food e innovazioni tecnologiche.

“Un rincón de España en el centro de Florencia”, Toscana e Spagna non sono mai state così vicine. Merito de “La Cova – Tapas Bar”, il ristorante più cercato dagli spagnoli nel cuore di Firenze. Ma anche il miglior modo di visitare la penisola iberica senza noiose code, check-in dell’ultim’ora e interminabili ore di volo. Con qualche euro in tasca e un sano spirito di avventura, senza alcuna perdita di tempo, turisti e non…

Conquistare i mercati internazionali. Questo l’obbiettivo della partnership tra Collesi e Togni dalla cui unione strategica è nata una birra artigianale che porta alto il valore del “Made in Marche”. Presentata in anteprima da Giuseppe Collesi in un’ intervista durante Beer Attraction 2019, la fiera dedicata all’universo birrario oltre che al food e alle innovazioni tecnologiche.

Torna a Milano per la quinta volta l’evento dedicato alle migliori produzioni vitivinicole artigianali, LIVE WINE, il Salone Internazionale del Vino Artigianale, una manifestazione aperta a professionisti e wine-lover che riunirà 150 selezionatissimi produttori italiani ed esteri di piccole e medie dimensioni che praticano un’agricoltura sostenibile e lavorano in cantina con metodi naturali. La manifestazione si svolgerà domenica 3 e lunedì 4 marzo al Palazzo del Ghiaccio di Milano in via Piranesi.

QBA è il progetto di Radeberger che mira a promuovere la cultura brassicola, valorizzando l’emozione e il gusto insito proprio nella sua filosofia. Il Teatro della Birra è un format che mantiene sempre vivi e tiene in scena gli intenti di QBA: l’entusiasmo di esprimere la qualità della birra e ciò che ne sta attorno, ovvero l’importanza del servizio la capacità di raccontare ed esprimere le caratteristiche del prodotto.

La catena chiude il 2018 con un fatturato pari a 13,5 milioni di euro e un +35% di crescita percentuale anno su anno della rete e prevede l’apertura di 20 locali e 12 wagen entro il 2020  Löwengrube, la catena di ristorazione di cucina e birreria bavarese, dove si possono vivere i sapori e la convivialità tipici dell’Oktoberfest, annuncia una chiusura d’anno da record, che ha visto il fatturato attestarsi a 13,5 milioni di euro, con una crescita del +35% rispetto al precedente anno.

Durante la Milano Fashion Week, che anima la città con iniziative uniche e raccoglie un pubblico internazionale, lo short-film verrà proiettato sul maxischermo posizionato in una delle vie di passeggio più cool di Milano: Corso Como. Sant’Anna da borsetta, già consacrata come l’acqua delle star, la più autografata e fotografata nella Venice Movie Stars Lounge alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, torna protagonista in uno degli eventi più fashion dell’anno.

Partiamo dai numeri: 2000 etichette presenti, l’indicatore principale del Milano White Spirits Festival andato in scena per la sua quarta edizione il 23 e 24 febbraio a Milano, per una fotografia di un movimento in continua crescita. Possibilità di degustare in ogni stand distillati bianchi differenti, per tutti i gusti e tutte le tasche. Formula semplice e consumer, con assaggio dei distillati rigorosamente bianchi partire da due euro al bicchiere, con la soglia massima che non ha superato i cinque euro, comunque ben spesi, oppure la scelta è caduta sulla miscelazione. Per gli assetati di conoscenza sui distillati bianchi, due giorni di masterclass e seminari, esperienze uniche insieme a dei grandi protagonisti.

Abbiamo aspettato qualche giorno prima di raccontare Vini ad Arte, l’Anteprima del Romagna Sangiovese, andata in scena anche quest’anno a Faenza nella splendida cornice del MIC (Museo Internazionale delle Ceramiche), per radunare al meglio i pensieri. Perché in Romagna siamo in piena roulette, ci sono molti – giovani soprattutto- produttori che ogni giorno hanno la voglia di puntualizzare il proprio stile e identità in un luogo a cui non manca nulla per essere a la page e motivo di orgoglio italiano, soprattutto all’estero. Dove si ricerca oggigiorno qualità, storia e personalità. Con buona parte della retina interessata a registrare i migliori prezzi, come giusto che sia.

La Sardegna è da sempre terra dai sapori unici. La sua storia di isolamento geografico ha contribuito a renderla terreno fertile per la sperimentazione e la diversificazione enogastronomica nei secoli, partendo dai grandi piatti fino alle cose più semplici e quotidiane (e quindi forse più apprezzate) come il pane. Il termine Carasau è ormai ben noto anche sul continente, e questo particolare tipo di pane sardo diffuso in tutta l’isola, con la sua forma…

Ancora una volta ai “World Gin Awards” di Londra arriva un oro per i gin Collesi.

All’edizione 2019 è stato il Gin Saaz ad esser premiato come miglior gin italiano nella categoria “Signature Botanical”, per il suo gusto «dolce e un po’ floreale, con petali di rosa e un tocco di anice (che è più dominante al palato), mentre c’è ancora spazio per ginepro e sussurri di agrumi», così lo descrive la giuria composta da esperti del settore, critici e giornalisti.

Folta presenza della Toscana al prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional (31 marzo-3 aprile). Tra i protagonisti della finalissima in programma al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio, ci sarà infatti anche la Barmaid Alice Simonetti. L’abbiamo intervistata per ripercorrere il cocktail con con cui ha stupito tutti all’ultimo Concorso Interregionale Centro Italia e raccontare le sue ambizioni in vista del futuro.

Il celebre brand fiorentino si sta espandendo con grande successo: oltre ai tre indirizzi di Firenze e ad un centinaio di corner specializzati in Italia, nel 2017 ha aperto a Torino un altro punto vendita, nella centralissima via Carlo Alberto. Altrettanto strategica la scelta su Milano, il nuovo negozio milanese, infatti, si trova in Via Madonnina, in Brera, il cosiddetto “quadrilatero dei profumi”.

Il rapporto “Project Café Europe 2019“, di Allegra World Coffee Portal, ha rilevato che il mercato europeo delle caffetterie di marca ha raggiunto 33.745 punti vendita nel 2018, con una crescita annua del 6%. Allegra prevede che il mercato europeo delle caffetterie di marca raggiungerà i 42.000 punti vendita entro il 2023, mostrando un tasso di crescita annuale composto del 4,8% annuo.

144 milligrammi di Viagra: l’ingrediente di sorpresa trovato in una bevanda energetica prodotta nello Zambia ed esportata in diversi paesi in tutto il mondo. Letto così può far ridere, ma i rischi per la salute sono decisamente molti! Nella bufera un’energy drink africano, colpevole di contenere un ingrediente segreto e di contenerlo in maniera massiccia.

Massimo Battisti è pronto per il Concorso Nazionale di A.B.I. Professional. Sarà proprio il barman de “La Piazza Drink Art Cafè”, infatti, a rappresentare il Friuli nella kermesse in programma al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio tra il 31 marzo e il 3 aprile. Quattro giorni interamente dedicati alla mixology, tra shaker e strainer, con l’obiettivo di proclamare il nuovo Campione italiano.

Il Negroni compie cent’anni, e questo è ormai fatto assai noto. Se il primo secolo è stato lungo e pieno di successi, il cocktail italiano più amato al mondo si deve ora preparare alle sfide del futuro. Come si evolverà l’eredità del Conte nei prossimi cent’anni? Uno dei trend in maggior crescita a livello mondiale è quello dei Craft Spirits o delle Microdistillerie che dir si voglia, ed è innegabile che tra prodotti e…

E’ record per gli acquisti di birra in Italia. Nel 2018, per la prima volta, è stato raggiunto il miliardo di euro con un consumo pro capite medio di 32 litri, il più alto di sempre. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti in occasione di “Beer Attraction”, la fiera di settore che si tiene a Rimini fino al 19 febbraio, dal quale si evidenzia peraltro che a fare segnare il record sono anche le esportazioni che sfiorano il valore di 200 milioni di euro con un aumento di ben l’11% nell’ultimo anno, in una situazione di commercio con l’estero stagnante per tutto il Made in Italy.

Tra le cose da fare almeno una volta nella vita nella lista non può mancare il Carnevale di Venezia. E se volete rendere unica e indimenticabile questa esperienza, Il Ballo del Doge è un evento di fama globale che rientra tra gli eventi più mondani del jet set internazionale. “Il Ballo in costume più sontuoso, raffinato ed esclusivo al mondo”, così viene definito da critica e pubblico.

Per l’edizione 2019 XXVI del Ballo del Doge, che andrà in scena Sabato 2 marzo 2019 a Palazzo Pisani Moretta, sul Canal Grande, alle ore 20.30, il tema sarà “The Magnificent Ephemeral In Praise of Dream, Folly and Sin”, scelto dalla stilista e imprenditrice veneziana Antonia Sautter. Un evento di stile che ha aperto anche all’innovazione in fatto di mixology, con una drink list davvero speciale curata da tre sponsor di livello del calibro di Casta – Grappa per Alchimie, Sabatini Gin e Hechicera Rum, con la regia del distributore Ghilardi Selezioni.

Tre tappe nuove di zecca, una medaglia olimpica nella line-up e scogliere “al naturale” come trampolino per almeno metà delle gare: ecco cosa aspetta ai campioni in carica Gary Hunt (GBR) e Rhiannan Iffland (AUS), e ai diver, di 18 diverse nazionalità, nelle 7 gare del campionato. Gli ingredienti principali restano però i tuffi mozzafiato dai 27 metri di altezza, con i diver che raggiungono una velocità di 85 km/h senza protezioni, muniti solamente di concentrazione, abilità e controllo del corpo: un’impresa riservata ai migliori cliff diver del mondo, che lotteranno ancora una volta in questa edizione numero 11 della Red Bull Cliff Diving World Series per l’ambito trofeo del Re Kahekili.

Pochi altri ambienti hanno il potere di intrecciare vite e storie come quello del bar. Sempre gli stessi volti quando ci sono i regulars, gli incontri di una notte per chi è in città solo un paio di giorni, le amicizie casuali di chi è da solo e si ritrova a parlare fino a notte fonda. A maggior ragione se il bar è quello di un albergo di lusso, di quelli che ospitano celebrità e famiglie reali, sfolgoranti all’apparenza ma spesso con segreti da nascondere. È in questi contesti che sono nati alcuni trai drink più celebri della storia.

Sembrava essere solo questione di tempo, e in effetti il momento è arrivato. Anheuser-Busch InBev, produttore leader mondiale nel settore del beverage, ha infatti definito un’acquisizione a San Diego, California, in netta controtendenza con le sue abitudini. Si tratta infatti della prima annessione di una distilleria, e non di un birrificio come suggerirebbe il portfolio del colosso belga, che apparentemente ha messo gli spirits nelle previsioni del proprio futuro.

“Stiamo valutando come Federazione Italiana Cuochi sempre più l’utilizzo della birra in cucina non solo come abbinamento ma come ingrediente all’interno delle ricette”.

Il presidente della Fic., Rocco Pozzulo, a margine dei Campionato della Cucina Italiana, organizzati in concomitanza con Beer Attraction, l’evento fieristico sulla birra più importante in Italia svoltosi a Rimini dal 16 al 19, riconosce che “è stata una edizione che ha sancito per la prima volta il matrimonio a tavola tra la cucina italiana e le birre craft”.

Dai banchi della sua Coffee Academy, Musetti porta alla fiera Golositalia 2019 a Montichiari (Brescia) dal 23 al 26 febbraio – l’esperienza e la passione dei più grandi esperti di caffè al mondo. Per raccontarne la cultura e l’arte in una serie di incontri ed esperienze formative. I workshop sono gratuiti, aperti ai professionisti più esigenti e a tutti i coffeelovers.

La nuova Bibbia del perfetto bartender, targata Ceccarelli-Mastellari
Finalmente una guida completa e affidabile sul come realizzare il cocktail dei sogni, in casa o per lavoro. Il libro “Miscelare: manuale di miscelazione classica, moderna e contemporanea” è nato dalla fortunata collaborazione tra Giovanni Ceccarelli e Federico Mastellari, attenti conoscitori di cocktail ed esperti di mixology, e mira a fornire a tutti gli appassionati uno strumento completo e di facile comprensione.

Quando i conquistatori spagnoli iniziarono la colonizzazione del Sud America, circa cinquecento anni fa, si imbatterono in novità sconosciute che si sarebbero rivelate fondamentali per le loro usanze. Erano abituati al tè, pressoché introvabile nelle regioni dove erano appena sbarcati; ricorsero allora agli insegnamenti degli indios guaranì, i nativi, che trasmisero loro la cultura dello Yerba Mate, una pianta indigena con cui realizzavano un infuso. È passato mezzo millennio, e la bevanda sudamericana per eccellenza sta vivendo un’ennesima giovinezza: il 2018 è stato l’anno del record. 

Il 2019 sarà un anno speciale per Chin8 e per le altre bevande Neri, Aranciosa, Limoncedro e Gassosa: il tradizionale logo dall’autentico sapore vintage, declinato dei suoi
“primi” settanta anni di vita, unito al payoff “italiano da settant’anni” che evoca immediatamente la storicità del brand e la qualità del prodotto, accompagnerà il nutrito cartellone di eventi, in collaborazione con autorevoli partner, che celebrerà l’importante traguardo di questa bevanda che ha segnato la storia del consumo di massa del nostro Paese.

Sperimento, mi emoziono, ricordo, lo racconto. È il viaggio del turista 4.0, i passi che l’esploratore moderno compie nella sua incessante ricerca esperienziale. Perché – oggi – non c’è escursione, vacanza o pellegrinaggio che non miri al contatto diretto ed attivo con la realtà circostante, non c’è ospite che si accontenti di essere un anonimo spettatore, non c’è visitatore che non desideri divenire parte integrante di quel “tutto” in cui è immerso.

Ma per disfarsi dei panni di testimone passivo e vestire quelli da protagonista occorre ben più che uno schiocco di dita. Serve passione, empatia, conoscenza e autorevolezza. Serve una figura dotata di queste qualità, un intermediario, una guida capace di tradurre e trasmettere le peculiarità di un territorio, la sua storia, la sua cultura, la sua identità; ma soprattutto i suoi odori, i suoi sapori e le sue consistenze. Per ogni viaggio che non sia solo un mero viaggio serve un Narratore del gusto.

Nuovo capitolo della rubrica di Beverfood.com dedicata ai venti concorrenti del prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional, in programma al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio tra il 31 marzo e il 3 aprile. Oggi voliamo nelle Marche, dove il barman Alberto Di Franco ci racconta i segreti del drink presentato all’ultimo Concorso Interregionale Centro Italia e anche le sue ambizioni in vista della Finalissima. Di Franco, partiamo proprio dall’Interregionale. Ci descriverebbe il suo…

A pochi giorni dalla partecipazione a Expo Riva Hotel, manifestazione che ha già dato grandi soddisfazioni in termini di qualità e quantità di contatti e opportunità di collaborazione raccolte, la “squadra” di Fonte Plose si trasferisce a Marina di Carrara in occasione della Tirreno C.T., fiera punto di riferimento per il settore Ho.Re.Ca dell’intero centro Italia. Un’altra opportunità per l’azienda altoatesina di incontrare un selezionato parterre di professionisti dell’ospitalità con cui lavorare ma anche condividere storie e valori per raggiungere l’obiettivo comune di rendere unica l’esperienza del proprio cliente.

John Martin nasce in Belgio e dal 1909 è rinomata per il suo vasto assortimento di birre, in particolare con i brands: Bourgogne des Flandres, Gordon Finest Beers, Guinness, Martin’s Pale Ale, Timmermans e Waterloo. Dal 2004 Anthony Martin è a capo di John Martin SA. Dalla creazione della “Finest Beer Selection” di Anthony Martin, John Martin SA ha duplicato il proprio giro d’affari.

Sono il risultato perfetto e anche un po’ tormentato tra le due realtà più antagoniste del panorama birrario. L’incontro tra una lager facile, beverina e a bassa fermentazione, e una Indian Pale Ale, dominatrice del mercato delle birre artigianali; ad alta fermentazione, luppolata, fruttata e con tratti di spezie. Le Indian Pale Lager sono da un decennio una fiera nicchia del mondo brassicolo, ma negli ultimi tempi stanno incontrando sempre più il favore dei consumatori.

Prima ancora di un prodotto di qualità, forse, il vero traguardo di un’azienda dovrebbe essere la creazione di un ambiente di lavoro salubre ed entusiasta. Non si arriva alle altezza più impensabili senza una spina dorsale coesa e forte, e Heineken lo testimonia ancora una volta: per il quinto anno consecutivo al marchio olandese è andata la doppia certificazione di Top Employers Italia e Europe 2019 per la sua eccellenza nelle condizioni di lavoro.

Manuela Kron, Direttore Corporate Affairs del Gruppo Nestlé in Italia, assume anche la direzione della funzione Marketing Consumer Communication con un focus particolare sull’E-business. Con il nuovo incarico, Manuela dirige un team di circa 50 professionisti con l’obiettivo di sviluppare piani integrati di comunicazione, finalizzati al raggiungimento dei target di business.

Kimbo, simbolo del caffè italiano nel mondo, è nuovamente a fianco della Federazione Italiana Cuochi (F.I.C.), l’associazione di categoria che opera per promuovere l’immagine della cultura enogastronomica italiana, durante i Campionati della Cucina Italiana 2019, la più importante e completa competizione nazionale per tutte le categorie della cucina.

La “Felsenkeller Bier” è la specialità di Birra FORST, naturalmente torbida, non filtrata e non pastorizzata, dal sapore pieno e corposo e dal retrogusto morbido, che fin dal suo primo lancio nel 2016 ha riscontrato un grande successo. In occasione della Fiera Beer Attraction a Rimini, Birra FORST ha presentato il nuovo formato della “Felsenkeller Bier” da 50 cl, in vendita da fine maggio 2019 e dedicato al canale GDO.

Ogni generazione ha le sue serie segnanti. In questi anni nessun programma televisivo è riuscito a lasciare il segno tanto quanto Breaking Bad , che ha conquistato milioni di fan grazie ad una delle più suggestive rappesentazioni dell’ America contemporanea, tragica e al tempo stesso malavitosa, capace di corrompere chiunque. Alla serie incentrata sulla chimica negli ultimi anni si sono ispirati artisti, scrittori e ovviamente anche bartender. Qualche mese fa infatti vi raccontammo proprio…

Le vendite statunitensi di bevande a base di cannabis sono salite a 86 milioni $ nel 2018, secondo il nuovo US CBD Drinks Report 2019 di Zenith Global, l’esperto mondiale in cibo e bevande e la newsletter del settore Beverage Digest. Ci si aspetta che il mercato raggiunga rapidamente il mercato di massa, salendo a oltre 1,4 miliardi di dollari nel 2023, anche se restano alcune restrizioni normative.

Parigi, la città più romantica al mondo, nota per Notre-Dame, il Moulin Rouge, i saloni impressionisti, la Tour Eiffel, il Louvre e molto altro, con Wine Paris si inserisce anche nel circuito degli eventi internazionali dedicati al vino, del mondo in realtà perché son stati ben 24 i paesi ospiti. E lo fa anticipando il ProWein di Düsseldorf e il Vinexpo di Bordeaux previsto a metà maggio.

I fratelli Bazzara da sempre si impegnano a divulgare la cultura del caffè di qualità a 360°. Lo fanno rendendo disponibili sul mercato delle miscele espresso perfettamente calibrate per offrire in tazza un’estrazione degna di essere definita un’eccellenza italiana, ma anche attraverso una serie di iniziative che vanno ad affiancare la loro attività di torrefattori.

Non più solo picchi in estate, ora le vendite di birra crescono anche nei mesi freddi: + 6% negli ultimi tre mesi del 2018 rispetto all’anno precedente. A fotografare l’evoluzione dei consumi e la crescita di una cultura birraria nel Paese è l’ultima edizione di AssoBirra Monitor*, il report quadrimestrale sull’andamento delle vendite nel Paese delle imprese aderenti ad AssoBirra, l’associazione confindustriale che raccoglie circa 40 associati tra grandi, medi e piccoli birrifici insieme con le 2 malterie, rappresentativa di più del 90% della produzione nazionale e del 71% di birra immessa al consumo nel nostro Paese.

Mietere successi non è mai garanzia di potersi sedere sugli allori. Lo sa bene una realtà leader nel proprio settore come OnestiGroup, che anzi inizia il 2019 con i motori caldissimi. Una nuova personalità in azienda e un portfolio di qualità sempre maggiore, presentati la scorsa settimana a Milano, per dare una decisa impronta all’anno appena iniziato, cavalcando la scia positiva del passato.

Se pensavate di aver visto tutto o quasi nel favoloso mondo della Mixology… vi sbagliavate di grosso! 

Dopo aver assistito per un’intera estate ad una guerrilla marketing di tutto rispetto, dove la faccia di uno scimmione con scritto Drink Kong Think Kong Be Kong è stata capace di suscitare in noi interesse e crearci una suggestione, finalmente ad ottobre abbiamo avuto la risposta che tutti noi ci aspettavamo!

Zacapa, il pregiato rum guatemalteco, è partner ufficiale dei World Restaurant Awards, la manifestazione che vede riunite le più grandi personalità del fine dining mondiale per premiare le personalità più innovative della ristorazione. Zacapa rafforza così il proprio legame con il mondo dell’alta gastronomia, testimoniato dalla qualità e dall’eccellenza che caratterizza entrambi.

Si svolge da sabato 23 a lunedì 25 febbraio presso il padiglione 5 di Golositalia a Montichiari (Brescia), l’ottava edizione di Trismoka Challenge, l’evento annuale che celebra l’arte italiana del caffè dei più giovani. Come ogni anno pulyCAFF è sponsor di un appuntamento che unisce conoscenza della materia prima e capacità lavorarla al meglio per creare estrazioni perfette e preparazioni belle e gustose a base caffè. Per ottenere un buon espresso, cappuccino o bevanda creativa ci devono essere apparecchiature pulite con prodotti appositi: i prodottidi pulyCAFF sono a disposizione per assicurare le migliori condizioni di gara e il ripristino della postazione così come dovrebbe avvenire ogni giorno in qualsiasi bar.

Presentato il team SANGEMINI TREVIGIANI MG.KVIS VEGA. Una squadra Continental giovane ma molto combattiva, che annovera anche campioni come Michele Scartezzini e Dario Puccioni (della Nazionale azzurra). Con questa scelta Acque Minerali d’Italia riconferma il suo impegno nello sport con Sangemini ,acqua dalle caratteristiche organolettiche uniche, particolarmente apprezzate nelle discipline aerobiche e di prolungato sforzo, come ciclismo e running.

Nestlé ha annunciato oggi il lancio di una nuova gamma di prodotti da caffè con il marchio Starbucks per essere disponibile a livello globale. La nuova gamma comprende 24 prodotti, tra cui caffè in grani, tostati e macinati, nonché le prime capsule  a marchio Starbucks sviluppate utilizzando le tecnologie proprietarie di caffè e sistema Nespresso e Nescafé Dolce Gusto  Questo è il primo lancio del prodotto da quando le due società hanno formalmente unito le forze nell’agosto dello scorso anno e hanno creato un’alleanza globale per il caffè.

Cantina Tramin

chiude il 2018 con un incremento del 7% che porta il fatturato totale a 15.200.000 euro. Balzo in avanti in Italia con un +10%. Aumenta il valore medio delle bottiglie che il consumatore ricerca, a fronte di una produzione totale che rimane comunque invariata rispetto allo scorso anno, attestandosi su 1.800.000 unità.

Preparare il caffè a casa con la moka è diventato un appuntamento che segna tanti momenti della giornata: dal risveglio alla fine del pranzo, dalla pausa pomeridiana al relax serale.  Simbolo di accoglienza e socialità, la pausa caffè è una vera e propria cerimonia quando c’è un ospite a casa; nella domanda “Ti preparo il caffè?” c’è tutta l’attenzione che rivolgiamo al nostro invitato.

In ogni locale c’è chi va subito al succo e chi se la prende comoda… Per entrambi c’è un BioPlose che li aspetta. La gamma dei thè freddi Tea Collection e dei succhi e nettari di frutta BioPlose è tutta da scoprire.Autentiche fonti di benessere naturale. Solo ingredienti bio, niente conservanti, niente coloranti artificiali, ricchi di gusto e proprietà naturali.

Venerdì 15 febbraio si è conclusa la tre giorni organizzata da Imperator con Morten Münchow dedicata alla scienza, alla tostatura e all’analisi sensoriale del caffè. “Solo partendo dalle basi si possono individuare gli aspetti fondamentali su cui concentrare il proprio lavoro, senza mai perdere di vista l’esigenza del consumatore”, racconta l’esperto di tostatura.

Secondo buona parte della dottrina, il termine cocktail è una fusione tra le parole inglesi cock, gallo, e tail, coda. A indicare la particolare varietà di colorazioni che possono caratterizzare ogni drink, e non a caso molti bartender hanno tatuaggi, mascotte o disegni che rappresentano il re del pollaio. Ebbene negli ultimi tempi c’è un colore in particolare che sta nettamente prendendo il sopravvento sugli altri, e mai come in questi giorni se n’è discusso per San Valentino.

Nuova puntata della serie di interviste di Beverfood.com dedicata al prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional (Associazione Barmen Italiani). Tra i venti finalisti che si sfideranno il 2 aprile al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio ci sarà anche Cristian Russo, barman dell’ “Hotel Dolce Casa” di Moena (TN). Lo abbiamo intervistato tra passato, presente e ambizioni future. Russo, partiamo col cocktail che l’ha portata alla Finalissima di Gubbio. “Il drink che ho presentato…

Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il 2018 con una crescita della raccolta del +2% rispetto al 2017. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sugli operatori del search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT) del mercato, il 2018 chiude in sostanziale stabilità, a -0,2%. Di poco sopra lo “zero” l’andamento nel singolo mese di dicembre, con una crescita del +0,3%.

Quando va bene sono relegati a fine pasto, questo è il destino dei vini dolci. Ma purtroppo molto spesso finiscono in fondo, dimenticati anche da chi dovrebbe proporli con più coraggio per consentire di avere il diritto e il dovere di chiudere alla grande un pasto o una cena. “Più citati che realmente conosciuti, i vini dolci rappresentano un mondo variopinto ed emozionante”. Sono queste le parole che Massimo Zanichelli, wine writer, degustatore di lunga esperienza e documentarista, ha utilizzato per parlare della sua ultima fatica letteraria. Il grande libro dei vini dolci d’Italia, edito da Giunti e da poco in vendita, è stato oggetto di un grande banco di assaggio e di due masterclass lunedi 11 febbraio alla sede di Ais Milano.

Gianfranco Soldera se n’è andato a 82 anni  in un incidente in vigna a seguito di un malore a Montalcino, per un tragico scherzo del destino proprio il giorno dell’anteprima Benvenuto Brunello. La notizia è stata riportata dal sito Winews e poi ripresa subito da tutti i media specializzati e sui profili social dei suoi tanti estimatori, tra sommelier e appassionati. Un protagonista indiscusso del mondo del vino italiano, un uomo capace di portare in alto il Brunello da quando aveva deciso di stanziarsi in zona negli anni ‘70, lui che era originario di Treviso e aveva avuto un passato di broker nel mondo della finanza e della assicurazioni a Milano.

Prosegue la rubrica di Beverfood.com dedicata ai venti concorrenti del prossimo Concorso Nazionale di A.B.I Professional (Associazione Barmen Italiani). Oggi torniamo in Valle d’Aosta, regione che al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio (31 marzo-3 aprile) sarà rappresentata dal barman del “Cafè Relais de l’Ange” di Courmayeur (AO), Giuseppe Stumbo. Lo abbiamo intervistato alla scoperta delle sue ambizioni in vista della finalissima e anche del drink che gli ha permesso di chiudere al secondo posto…

Un’intera carriera vissuta come bandiera di una sola squadra, running back per i Denver Broncos. Leader della franchigia per yards corse (7.607), due Super Bowl vinti consecutivamente, nel ’98 il premio come MVP della stagione regolare e della finale. Non serve per forza un esperto di football americano per comprendere l’importanza del contributo che Terrell Davis ha dato a questo sport. Tale da portarlo a uno dei riconoscimenti più ambiti da qualsiasi atleta, l’ingresso nella Hall of Fame nel 2017. Oggi è in prima linea per una partita diversa, che si prospetta come una delle più interessanti a cui abbia mai partecipato e al fianco di una compagna inaspettata: la cannabis.

La nutrizione materna è una nuova pista calda nei mercati emergenti, secondo l’ultimo rapporto di Zenith Global, il principale esperto nel settore del Food&Beverage. In gran parte dell’Asia l’importanza dell’alimentazione durante i primi 1.000 giorni della vita di un bambino (dal concepimento fino a due anni) sta catturando l’attenzione delle madri e delle intere famiglie, partendo dal presupposto di voler garantire il meglio per i  propri figli.

Stare al passo con l’evoluzione del consumatore, sempre più influenzato dai trend internazionali, non è una cosa semplice, ma nemmeno impossibile! Ceres entra così in un segmento innovativo per il mercato italiano e firma una nuova gamma  di lattine superpremium, dove affianca alla mitica Strong Ale, una Ipa ed una Pilsner biologica.

Il gruppo svizzero Nestlé, la più grande multinazionale di alimenti conservati nel mondo, ha chiuso l’esercizio 2018 con una crescita organica del 3% , portandosi ad un giro d’affari di 91,4 miliardi di franchi svizzeri, In crescita anche il business delle acque confezionate e quello del caffè. Il margine operativo si è portato a 15,5 miliardi di franchi pari al 17% del fatturato.

Il birrificio californiano Sierra Nevada inizia questo 2019 alla grande, sbarcando in Italia con Sierra Nevada Pale Ale e California IPA nel formato lattina da 35,5cl.

Sierra Nevada, pioniere della rivoluzione birraria artigianale americana, è stato tra i primi in passato a puntare sulla lattina come contenitore per la birra di qualità. Oggi questa qualità è disponibile anche a scaffale: le due referenze in lattina saranno distribuite in Italia nel canale moderno da Progetto Birra, Business Unit del gruppo Interbrau.

Vi siete mai chiesti quanto un bicchiere possa influenzare le caratteristiche sensoriali della birra che state assaggiando? La risposta è, moltissimo! Nel 2018 Vdglass in collaborazione con il Centro Italiano di analisi sensoriale ha voluto sperimentare come e quanto differenti tipologie di bicchiere possano influire sull’esperienza di consumo della birra, attraverso la conduzione di test di analisi sensoriale integrati all’utilizzo di strumentazioni di neuromarketing come la rilevazione elettroencefalografica.

Non solo birra artigianale. Nei piani dei produttori e soprattutto dei responsabili politici statunitensi è balzato all’occhio l’impatto che il sidro sta avendo sul mercato, tanto da renderlo uno dei principali protagonisti del Craft Beverage Modernization and Tax Reform Act (CBMTRA). Una proposta di legge già sollevata nel 2015, che negli ultimi giorni è tornata sul banco del Senato USA, supportata con forza bipartisan.

Dal 16 al 19 febbraio alla Fiera di Rimini l’appuntamento internazionale con le specialità birrarie, birra artigianale e food per il canale HORECA riunisce a Rimini il gotha degli intenditori mondiali. Presenti il gigante americano BA Brewers Association e le realtà più importanti della britannica SIBA.

Sober Up nasce dalla collaborazione tra Equilibrium Labs Ltd e l’erborista AJ Clavien che da 12 anni lavorano al progetto di un integratore e bevanda multifunzionale a base di erbe, completamente naturale, utile per contribuire al benessere dell’organismo. Obiettivo di Equilibrium Labs, condiviso dal Gruppo Biscaldi che distribuirà Sober Up in esclusiva sul mercato italiano, è aiutare le persone a mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato, favorendo la concentrazione mentale.

Nuovo capitolo della rubrica di Beverfood.com dedicata ai venti concorrenti del prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional, in programma tra il 31 marzo e il 3 aprile al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio. Oggi torniamo in Toscana, intervistando proprio il barman che ha trionfato nell’ultimo Concorso Interregionale Centro Italia: Federico Pempori, pronto a ripartire presto con una nuova avventura e tante inedite cocktail list dopo aver collezionato esperienze professionali in alcune tra le…

Sassofono e buon bere, tra le mura di una delle sedi storiche dell’ospitalità milanese. Mix perfetto per la seconda uscita di “Miscelazioni d’Amore”, la presentazione itinerante della drink list di “Giardini d’Amore”: il giovanissimo brand siciliano (nei dintorni di Taormina), lanciato tre anni fa, si conferma già protagonista dei banconi di lusso e dell’alta ristorazione con i suoi liquori artigianali d’alta fascia. Perfetta per cocktail d’autore, la gamma dell’azienda è stata valorizzata da tredici drink creati da dieci bartender italiani, sotto l’egida di Spirits – I Maestri della Miscelazione, di Roma. 

Il Gruppo De’ Longhi ha conseguito nel 2018 ricavi in crescita del 5,3% a circa € 2.077 milioni, grazie ad un quarto trimestre in crescita del 5,7% a circa € 776 milioni. La crescita a livello organico 1 si è attestata all’ 8,3% nell’anno e al 7,1% nel quarto trimestre, confermando le aspettative del management. Crescita a doppia cifra per il segmento macchine per caffè.

Abbiamo incontrato Acqua DolomiaExpo Riva Hotel. L’acqua è grande protagonista, regina delle tavole italiane e del comfort alberghiero, sia esso per una sosta rapida o una vacanza prolungata. Il territorio è uno dei fili conduttori dell’intera esposizione, a prescindere dalla categoria merceologica, e Acqua Dolomia si schiera alla perfezione su questa linea, come racconta Stefano Zanchetta, Responsabile Commerciale. Presente per il terzo anno consecutivo, Dolomia si affianca alla realtà del Garda come punta di diamante della qualità e dell’eccellenza, come recita il claim Acqua in Pura Classe.  Il nuovo progetto si chiama GIULIETTAVERONA® , incentrato sul celebre personaggio descritto dalla penna di William Shakespeare.

Ferrero, che da sempre garantisce ai propri consumatori solo le esperienze di consumo migliori, lancia un nuovo packaging dedicato al consumo fuori casa per uno dei suoi prodotti più amati, Estathé: per la prima volta sotto vetro nei gusti limone e pesca per garantire agli amanti del vero infuso di thè un’esperienza di gusto unica!

Volete provare qualcosa di nuovo, è giusto. Magari i cocktail d’autore vi piacciono anche, ma proprio non ce la fate, volete evadere anche quando si tratta di bere. Le birre artigianali vi gonfiano (come no), il gin ormai lo fanno tutti, il rum è troppo forte (per favore). Dovreste allora fare un tentativo con alcune delle bevande più inquietanti e assurde che si possano trovare in giro per il mondo. Per quanto impensabili, sappiate che hanno tutte enormi proprietà curative, benefiche, miracolose, che manco l’acqua santa. Potevate rimanervene con il vostro Margarita, non dite che non vi avevamo avvisati.

L’acqua oligominerale Recoaro apre con slancio il 2019, presidiando per il secondo anno consecutivo l’Expo Riva Hotel, punto di riferimento nel mondo dell’Ospitalità e della Ristorazione professionale che si è svolto dal 3 al 6 febbraio a Riva del Garda (TN). Recoaro ha scelto proprio i giorni della manifestazione per portare per la prima volta in fiera la nuova bottiglia in vetro dedicata al canale HoReCa: Vanity, contraddistinta da un’eleganza senza tempo che riafferma la forte storicità del marchio, sottolineando al contempo lo spirito innovativo di un brand dinamico e in continua evoluzione, proiettato verso il futuro.

Non solo la finalissima del Concorso Nazionale, durante la quattro giorni organizzata da A.B.I. Professional al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio (31 marzo-3 aprile) saranno tanti anche gli incontri didattici, le masterclass e le degustazioni. Meritano così una menzione a parte i due eventi in programma tra l’1 pomeriggio e il 2 mattina dedicati alle eccellenze italiane. Il primo, nella Sala Tavole Eugubine della suggestiva location scelta per la manifestazione dall’Associazione Barmen Italiani,…

Venghino, i sofisticati e gli imbellettati venghino. Avete presente quando proprio vi assale quella voglia di champagne e ostriche, che proprio non ce la fate più? Neanche noi. Ma ci sono buone notizie: grazie a una distilleria e a un ristorante britannici, potrete assaggiare il primo gin infuso al caviale, per quelle sere in cui il vostro mood sarà un po’ più pretenzioso e, diciamocelo francamente, magari il vostro portafogli non avrà le stesse idee.

L’azienda Togni sarà presente all’International Horeca Meeting, a Rimini Fiera dal 16 al 19 febbraio, nello stand 08 della hall sud, forte dei suoi successi e con la volontà di confermare i suoi driver vincenti: tradizione, territorio ma anche continua innovazione. Un’azienda che nel proprio dna ha inciso ormai da anni un carattere predominante: quello di essere innanzitutto “produttori per natura”.

Nata oltre trent’anni fa nel cuore della Packaging Valley bolognese, dove ha tuttora sede, STA è un’azienda di riferimento nel settore della progettazione e commercializzazione di macchine e sistemi per il processo del caffè. STA annovera tra i suoi clienti diverse tipologie di torrefazioni, sia in Italia che all’estero, potendo contare su un portafoglio di soluzioni in grado di rispondere pienamente alle esigenze del mercato. Nello specifico, gli impianti STA consentono di avere un prodotto di qualità superiore, consentendo al contempo un monitoraggio costante del processo e una riduzione dei consumi energetici.

Double Strainger, il blog dell’influencer Geert Conard, è un punto di riferimento per il pubblico belga. In occasione della terza edizione di Tournèe Minèrale, l’iniziativa nata nel 2017 per sensibilizzare il pubblico ad astenersi dall’alcol per tutto il mese di febbraio, che trova il seguito di 150.000 “followers”, il famoso giornalista e bartender ha sperimentato i cosidetti ‘virgin spirits’ con l’obiettivo di creare cocktail analcolici che potessero sostituire – per il mese di febbraio, ma possibilmente anche per il futuro – i mix alcolici.

Nell’area RPM (Riva Pianeta Mixology) di Expo Riva Hotel abbiamo incontrato Giacomo Chiarion Casoni, marketing manager di Nardini e il barman Mauro Uva. La storica distilleria di Bassano del  Grappa è sempre più protagonista in miscelazione con tutta la sua liquoristica e in particolar modo con la grappa. Mauro Uva, uno dei bartender pionieri nell’utilizzo del distillato nazionale in Mixology ci ha spiegato i segreti per utilizzarlo al meglio.

Un amore vero che non conosce differenze di genere, di razza e di confini quello interpretato da Alberto Simionato, maître chocolatier, docente di Chocolate Academy Center Milano. Due simpatiche scimmiette in stile “cartoon” realizzate con un finissimo cioccolato al latte, dalle forme sferiche e morbide, ritratte una di fianco all’altra e davanti a loro un grande cuore rosso, simbolo dell’amore e della sua festa.

Prosegue la rubrica di Beverfood.com dedicata ai venti concorrenti che il prossimo 2 aprile si esibiranno in una sfida all’ultimo cocktail al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio per il Concorso Nazionale di A.B.I. Professional (Associazione Barmen Italiani). A rappresentare la regione Puglia troviamo Mario Lovreglio, oggi responsabile del Lounge Bar dell'”Hotel Alle Alpi Beauty e Relax” di Moena (TN), splendida struttura 4 stelle situata nella “Fata delle Dolomiti” che offre ai propri clienti…

Stanno arrivando a Rimini gli oltre 100 esperti di birra artigianale che comporranno la prestigiosa giuria internazionale di Birra dell’Anno. La premiazione dell’accreditato concorso brassicolo, promosso dall’associazione di categoria Unionbirrai, insieme a Italian Exhibition GroupFiera di Rimini, si terrà nell’ambito della manifestazione fieristica Beer Attraction (16-19 febbraio, Fiera di Rimini). L’appuntamento è per sabato 16 febbraio alle ore 14:00 presso la Beer Arena (padiglione C3)

Organizzato da Birra Morena, la birra ufficiale ed esclusiva dei Campionati della cucina Italiana, “Birra e alta gastronomia in viaggio tra le emozioni” sarà il tema di un incontro dibattito che si terrà, martedì 19 febbraio alle 16,30, al padiglione A1 di Beer Attraction alla Fiera di Rimini sul palco della Federazione Italiana Cuochi, la conduttrice televisiva Veronica Maya darà voce agli operatori di Birra Morena e agli chef della Nazionale Italiana Cuochi per parlare di abbinamenti tra birra e gastronomia, consapevoli che non producono semplicemente cibo bensì emozioni, soprattutto quando propongono un piatto inedito per il quale hanno dedicato tempo e passione. Un piatto che abbinato alla giusta birra completa l’emozione e li esalta entrambi a tutto vantaggio della percezione finale del consumatore.

Non sarebbe stata vera ospitalità, quella celebrata alla quarantatreesima edizione del Expo Riva Hotel, se i riflettori non fossero stati puntati in particolar modo sulla birra, specie se artigianale. Uno dei prodotti più antichi del mondo e da sempre motore della convivialità in tavola come nel lifestyle, alla fiera dell’ospitalità e della ristorazione professionale ha ottenuto uno spicchio di esposizione tutto per sé, come era giusto che fosse.

Si è conclusa la 43esima edizione di Expo Riva Hotel, la fiera dedicata a ospitalità e ristorazione di Riva del Garda, punto di riferimento nel Nord Italia in quello che è il panorama turistico della penisola. Protagonista anche il Trentino con due importanti entità: Levicoacque, azienda leader nel settore delle acque minerali leggere di alta montagna e Ice Top per la produzione di ghiaccio puro.

Acqua Minerale San Benedetto parteciperà all’International Horeca Meeting, la principale manifestazione dedicata al canale Horeca. La kermesse, giunta quest’anno alla sua 8° edizione, si svolgerà alla Fiera di Rimini dal 16 al 19 febbraio e proporrà un nuovo format con numerosi e innovativi spunti d’interesse per il settore. In occasione di questo prestigioso appuntamento, l’azienda leader in Italia del beverage analcolico esporrà le principali referenze e svelerà le novità 2019.

Avrebbe potuto dedicarsi al vino nei territori più famosi e votati, coltivando uve già celebri. In principio sarebbe potuto rimanere legato agli ambienti imprenditoriali tedeschi, quelli da cui proviene e dove ha costruito la sua solida reputazione professionale. Curiosità e passione hanno invece spinto Anton F. Börner fino a Velletri, trai Castelli Romani, dove insieme alla sua famiglia ha dato vita a Ômina Romana: è da qui che parte, ed è qui che arriva, il continuo viaggio alla riscoperta di una storie e un territorio unici.

Alta produttività, design e innovazione tecnologica, total quality control. Queste le caratteristiche distintive delle metal caps solutions sviluppate da SACMI, leader mondiale con oltre 70 anni di esperienza nello sviluppo di questo tipo di macchine.

Eleganza contemporanea, servizio, ospitalità. Sempre in perfetto equilibrio sulla linea sottile che separa il troppo dal troppo poco. Il Ceresio 7 è una creatura, prima ancora che un ristorante o un cocktail bar, che si anima di arte, moda, lifestyle, gusto e comfort. E per ogni elemento si intravede la griffe di maestri esperti, eccentrici e dinamici, capaci di infondere le proprie teorie in una proposta così lineare da sembrare alternativa, o così particolare da sperare sia sempre la normalità. 

Il Gruppo Spumador, azienda tra i maggiori produttori di bevande analcoliche in Italia, presidierà per tutto il mese di febbraio con le sue inconfondibili acque Valverde, MOOD e Recoaro Vanity, le più importanti fiere dedicate ai produttori e agli operatori della distribuzione del mercato Horeca. Tre manifestazioni ospiteranno in un unico stand le acque del Gruppo Spumador, ognuna con le proprie ed uniche caratteristiche di gusto e di forma.

Ardian, società di investimento privata leader a livello mondiale, annuncia di aver sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di Celli S.p.A., azienda italiana leader nel settore del mondo beverage, ad oggi detenuta da Consilium, società di gestione dedicata all’attività di private equity, e dalla famiglia Celli. Il top-management reinvestirà al fianco di Ardian.

C’è spazio per le più importanti firme del bere italiano, tra tutte la storica Distilleria Marzadro, che quest’anno festeggia i settant’anni, rappresentata da Alessandro: le nuove proposte hanno un sapore antico, quasi di ritorno al futuro, per ricordare a tutti che l’azienda non è solo produttrice di grappa eccellente, ma anche di liquori indimenticabili. Riscoprire la tradizione, anche a discapito della velocità, per raccontare gli usi liquoristici con la nuova gamma delle infusioni: grande varietà, per sapore e per gradazione, così da intercettare le richieste dei consumatori. Cinque le nuove proposte presentate: Camilla (camomilla), Zirmol (cirmolo in grappa), Olia del Garda (olive del Garda), Amaro Marzadro (alle erbe di montagna) e Fieno.

Il valore generato della filiera dei vini DOP e IGP toscani è stimato nell’ordine di un miliardo di euro, pari all’ 11% del valore nazionale che è di 8,3 miliardi. Inoltre, a conferma del prestigio del marchio made in Tuscany, la metà della produzione regionale certificata prende la via dei mercati esteri, rappresentando circa il 20% dell’ export di vini DOP fermi nazionali.

Il mondo del cibo come una galassia, in orbita spumanti, champagne e spirits, costellazioni di grandi chef, maitre, pizzaioli, maestri della comunicazione. Torna per la seconda volta a Lecce EGO Eno Gastro Orbite, il festival dell’Enogastronomia che vuole donare al territorio un contribuito in termini di formazione professionale, in questa parte di Sud che vuole destagionalizzare e offrire un’esperienza h24 e 365 giorni l’anno. Un format dinamico e gratuito che prevede incontri, seminari, degustazioni, lezioni e masterclass. Hanno risposto in tanti all’appello di Ego, nato da una intuizione dell’istrionica giornalista pugliese Monica Caradonna, che la parola fare sistema la interpreta portando il meglio del mondo del food&beverage italiano a Lecce per una tre giorni che si appresta scoppiettante.

Il Nebbiolo non significa solo Langhe. Se ne stanno accorgendo in tanti tra gli appassionati di vino, da ultimo niente meno che il New York Times, che ha parlato sulle sue pagine della Valtellina del vino. Un articolo di Eric Asimov, una delle firme più note nel mondo enologico, mette ancora una volta le luci della ribalta sul Nebbiolo di Valtellina. Non è la prima volta che Asimov scrive in termini positivi della “chiavennasca” provincia di Sondrio, era già successo quattro anni fa nel 2016 quando aveva scritto “La Valtellina non si nasconde più tra le colline“.

“Fai quello che ami, e non lavorerai un solo giorno nella tua vita”. Per quanto inflazionata e ritrita, difficilmente si troverà qualcosa di meglio della massima confuciana per descrivere la realtà di Max Dubini, quarantaquattrenne di Varese che ha fatto della birra la sua vita. Amore a prima spillatura, quando dopo anni di lavoro gestionale si avvicina alla birra in senso assoluto, studiandola e comprendendola. Fino alla svolta definitiva: Max è il primo tapster ufficiale di Pilsner Urquell in Italia. 

La firma di uno chef sempre più sulla cresta dell’onda, un arredamento pulito ed elegante, la verve di una società brillante e votata alla freschezza. È l’equazione che genera la nuova avventura di Eugenio Boer, dopo il suo Bu:r ormai rodato  che viaggia a gonfie vele. Il giramondo italo-olandese non è però l’unica mente dietro il progetto, anzi ne è “solo” parte integrante: con lui in società ci sono Damian Janczara, Leonardo Nardella e Lorenzo Galletti, e il nome è tutto un programma: Altrimènti, nella zona residenziale di Amendola, a Milano.

Per comprenderne il valore, il potere quasi, si dovrebbe partire da un aneddoto storico. Quello che narra di una truppa di soldati austroungarici, nella seconda metà del ‘800, talmente accattivati da questo vino rosso corposo e intenso da rinunciare prima alla battaglia, per poi dedicargli il varo di una nave. Il Buttafuoco Storico, il cui club non a caso ha scelto un fiero veliero come simbolo, e che ha festeggiato lo scorso venerdì il suo ventitreesimo compleanno. 

Il tema della sostenibilità è da sempre considerato di grande importanza all’interno di A.B.I. Professional (Associazione Barmen Italiani). E, proprio a riguardo, il recente master organizzato dal consigliere dell’Associazione Carmine Mattia Perciballi ha avuto sicuramente tanto da dire e offrire. Tenutosi presso l’Istituto Alberghiero IAL di Monfalcone (Gorizia) lo scorso 28 gennaio, il master sulle Homemade Techniques, sulla sostenibilità e sul recupero degli scarti al bar è stato creato e condotto in prima persona da…

Siamo abituati a chiamare Inter e Milan cugini, una grande famiglia milanese del calcio sempre più unita grazie a uno sponsorship unica, quella di Fratelli Beretta. Insieme in un colpo Fratelli Beretta diventa sponsor per Ac Milan e Fc Internazionale, un legame commerciale con durata triennale, con opzione al prolungamento.

L’acqua Lejdar nasce dove la storia incontra la modernità- Nei pressi del villaggio di Tousnina, vicino alla città di Tiaret in Algeria, si trova la sorgente dell’acqua Lejdar, imbottigliata dall’azienda Tousnina Sarl. Il nome “Lejdar” deriva dall’omonimo sito archeologico ricco di importanti mausolei berberi risalenti all’epoca romana, che sorge nell’area della sorgente.

Nuova puntata della serie di interviste di Beverfood.com in vista del prossimo Concorso Nazionale di A.B.I. Professional, in programma al “Park Hotel ai Cappuccini” di Gubbio tra il 31 marzo e il 3 aprile. Stavolta ci spostiamo nel Nord-Italia, dove la Valle d’Aosta sarà rappresentata da Valentino Tucci. Giovane e rivoluzionario, attualmente secondo Barman di una nuova ed elegante struttura a Courmayeur, l’hotel a cinque stelle “Le Massif” (azienda “Italian Hospitality Collection”), che fa parte di una catena di cinque strutture sparse anche tra Toscana e Sardegna.

C’è voglia di cambiare, innovare e progredire verso il futuro nell’importante traguardo dei 28.178 visitatori (+3% rispetto al 2018) raggiunto dalla 43esima Expo Riva Hotel, la Fiera dedicata a ospitalità e ristorazione conclusasi oggi a Riva del Garda, nel cuore del secondo distretto turistico d’Italia.

Giunta alla quarta edizione, FCW è l’appuntamento primaverile più atteso dagli appassionati e dai professionisti del settore, con un calendario di eventi sempre diversi, realizzati grazie al fondamentale supporto di importanti sponsor e partner come Campari, Compagnia dei Caraibi, Diageo, Frescobaldi, Ginarte, Martini, Michter’s, Nardini, ed altri. FCW coinvolge i migliori Cocktail Bar di Firenze e della Toscana ed è patrocinata dal Comune di Firenze, che è anche promotore dei festeggiamenti dedicati al Centenario…