0
Pinterest LinkedIn

Conquistare i mercati internazionali. Questo l’obbiettivo della partnership tra Collesi e Togni dalla cui unione strategica è nata una birra artigianale che porta alto il valore del “Made in Marche”. Presentata in anteprima da Giuseppe Collesi in un’ intervista durante Beer Attraction 2019, la fiera dedicata all’universo birrario oltre che al food e alle innovazioni tecnologiche.

 

 

“Da soli si può andare in giro, insieme si va sempre da qualche parte”, è così che spesso si dice. Ed è proprio insieme che hanno deciso di procedere Collesi, pluripremiato produttore marchigiano nel settore brassicolo e  Togni, azienda della provincia di Ancona attiva in ben tre business (acqua, spumanti e birre). Il frutto dell’unione tra le due società è stata una birra artigianale «ad alta fermentazione, in stile belga» come la descrive Giuseppe Collesi.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

La partnership ha però un obbiettivo ben più profondo della semplice promozione di un nuovo prodotto: la creazione di un polo produttivo regionale di birra artigianale per difendere la qualità già affermata della birra “Made in Marche”. L’alleanza commerciale permetterà a Collesi «insieme al suo partner Togni di essere protagonista in molti mercati esteri» afferma con fierezza il Sig. Collesi, sottolineando la volontà di potenziare maggiormente l’export.

 

+INFO: www.collesi.com

 

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia disponibile da Marzo 2020 - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

tre + 14 =