Pinterest LinkedIn

L’Istat ha diffuso le rilevazioni delle vendite al dettaglio di settembre confermando l’andamento positivo del comparto alimentare in Italia, nonostante la crisi pandemica.

VENDITE SETTORE ALIMENTARE

“L’alimentare” segna una apprezzabile accelerazione, con tendenziali settembre 2020/19 pari al +3,8% in valore e al +2,6% in volume. Ad agosto le variazioni percentuali erano state stagnanti, rispettivamente, con un +0,6% e un -0,4%. Le variazioni tendenziali di gennaio-settembre dell’alimentare salgono così al +3,1% in valore e al +1,4% in volume, a fronte del +2,9% e del +1,3% segnati rispettivamente su gennaio-agosto.

 

Databank excel xls csv Dati Indirizzi e-mail Aziende Beverage Bevande Tabella Campi records

 

VENDITE DEI PRODOTTI NON ALIMENTARI

Ben diversi i trend delle vendite “non alimentari”, che segnano tendenziali a settembre pari al -0,6% in valore e al +0,8%. Essi risultano in flessione rispetto al +1,1% in valore e al +0,5% in volume segnati ad agosto, grazie anche all’avvio dei “saldi”. Sui 9 mesi le vendite del segmento “non alimentare” registra così tendenziali del -13,5% in valore e del -13,6% in volume, dopo il -15,3% e il -15,4% segnati rispettivamente sugli 8 mesi.

 

Fonte: Federvini – www.federvini.it

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Santi Crinaia - Dal 1843 Passione Valpolicella

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina