Pinterest LinkedIn

Dal gusto fresco a particolare, le lattine a base di acqua alcolica stanno avendo un riscontro inaspettato negli USA.

Il Washington Post le ha decretate come la bibita del 2019. L’acqua alcolica sta spopolando negli Stati Uniti grazie alla vendita da parte del marchio White Claw (altri brand sono Pura e Truly). Praticamente sconosciuta nella maggior parte dei Paesi (come l’Italia) promette un bilancio per quest’anno che arriverà a mezzo miliardo di euro. Basti pensare che soltanto nel 2018 gli incassi sono aumentati di ben il 169% rispetto a un anno prima.

È contraddittorio, però, immaginare un’acqua a base di alcool. Cosa significa esattamente? La freschezza è la caratteristica che viene maggiormente apprezzata ed attira particolarmente il palato dei giovani, target di maggior consumo. Si tratta di semplici lattine di bevanda gassata con l’aggiunta di aromi, tra i preferiti quelli fruttati. La gradazione non è delle più alte: si va dai 4 ai 6 gradi, derivati dallo zucchero fermentato oppure dal malto che fanno parte degli ingredienti. Il gusto è raffinato e l’esperienza che si avverte è molto simile al sorseggiare una vodka mista soda.

 

Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Acquitalia Acque Minerali Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

 

Non si tratta però di un’invenzione recente: il prodotto era già stato scoperto qualche anno fa. Il lancio sul mercato risale al 2013, ma le vendite erano iniziate quasi per scommessa. Soltanto negli ultimi mesi, però, i consumatori sono diventati grandi appassionati scatenando un boom improvviso ed inaspettato.

 

Fonte:
www.commentimemorabili.it/successo-improvviso-acqua-alcolica/

 

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Ice Cube - Made of Coolness - Ghiaccio alimentare

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Scrivi un commento

venti − 5 =