Moreno
| Categoria Notizie Birra | 982 letture

Il mercato della birra in Francia nel 2018: oltre 1.600 birrifici

Francia Mercato Birra Birre Francia Mercato Birra Brasseurs De France Birrifici

Birrifici Mercato Birra Birra Birre Francia Mercato Brasseurs De France Francia

Il mercato francese della birra conferma il suo dinamismo nel 2018 grazie all’innovazione.  La Francia è il 3° più grande paese europeo in termini di birrifici con 1600 birrifici in tutti i dipartimenti metropolitani e d’oltremare, confermandosi ottavo paese produttore di birra in Europa.

 

Annuario Birre Italia Birritalia Beverfood.com
Annuario Birra Italia Birritalia beverfood.com

 

I birrifici francesi rappresentano più di 10.000 diversi riferimenti di birra e circa 7.094 posti di lavoro diretti per 3,9 miliardi di fatturato. Il 70% delle birre consumate in Francia sono prodotte in Francia. Investe poco più di 190 milioni di euro all’anno nella modernizzazione degli strumenti di produzione e nelle azioni di recupero ambientale. Con una media di 33 l / anno / abitante, la Francia è il 27 ° paese consumatore in Europa.

 

 

Il mercato globale del 2018 mostra un aumento del volume del +4,2%, per un consumo totale di poco più di 23,5 milioni di hl nel 2018, grazie ad un rinnovo di offerta e un anno molto soleggiato. Un mercato dinamico nei supermercati e nel circuito di caffè, hotel e ristoranti. Il mercato è stato sostenuto da diversi anni da birre che ora rappresentano più dei 2/3 del volume di questo circuito. Un settore supportato anche dalle innovazioni dei marchi leader, birre artigianali regionali e birre aromatizzate, soprattutto con la frutta. Degno di nota è la ridistribuzione del segmento della birra non alcolica, con molti nuovi riferimenti, che contribuiscono a una crescita del 30% in questo mercato.

 

Scarica gratis la Guidaonline Birre & Birre 2018 Beverfood.com con schede di tutte oltre 2000 marche di birra

 

Oggi c’è una Francia ricca di birrerie che, oltre alle storiche culle del Nord e dell’Est, si irradia in tutto il territorio e si radica in specialità regionali. La Francia è inoltre uno dei principali produttori di malto d’orzo e i birrai francesi si riforniscono quasi esclusivamente malto francese. Nel corso dell’anno sono stati creati circa 600 nuovi posti di lavoro. D’ora in poi, ci sono più di 1600 stabilimenti per un totale di 7094 posti di lavoro diretti. Il loro profilo? Si tratta principalmente di piccole e medie imprese (99%) distribuite su tutto il territorio nazionale.

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

Il mercato della birra è un mercato molto concentrato in cui i tre principali attori (Heineken, Carlsberg/Kronenbourg e AB Inbev ) condividono quasi il 70% del mercato, in particolare grazie a una presenza molto forte nei vari canali della grande distribuzione. Di fronte a questi giganti, si stanno sviluppando molti microbirrifici che tuttavia in termini di volumi complessivi rappresentano ancora una piccola quota dell’intero mercato.

Fonte: www.brasseurs-de-france.com

+ COMMENTI (0)

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Mercato Birra Mercato Birra Birre Francia Brasseurs De France Francia Birrifici


Annuario Birra Birritalia beverfood

ARTICOLI COLLEGATI:

Ai francesi le bionde piacciono meno. Il settore delle birre speciali cresce ancora

Ai francesi le bionde piacciono meno. Il settore delle birre speciali cresce ancora

31/08/2018 - Le birre speciali attirano sempre più consumatori in Francia. Alla classica Lager infatti i transalpini sembrano preferire qualcosa di più particolare. Negli ultimi dodic...

Il successo del prosecco all’estero è tale che i francesi cercano di farlo proprio

Il successo del prosecco all’estero è tale che i francesi cercano di farlo proprio

01/02/2017 - Il boom del prosecco pare non doversi più arrestare, e la richiesta dei consumatori è tale che ora all’estero si comincia a cercare di inserirlo negli assortimenti delle ...

Il video del 1956 dove viene introdotto il divieto di bere alcolici… ai bambini delle elementari

Il video del 1956 dove viene introdotto il divieto di bere alcolici… ai bambini delle elementari

17/05/2018 - A parlarne ora la cosa sembra paradossale, ai limiti del ridicolo, ma in questo documentario francese del 1956 si parla dell'ultima circolare ministeriale in materia di m...

MICROBIRRIFICI ARTIGIANALI: IL BIRRIFICIO ITALIANO DI LURAGO MARINONE FA INCETTA DI PREMI E RICONOSCIMENTI

MICROBIRRIFICI ARTIGIANALI: IL BIRRIFICIO ITALIANO DI LURAGO MARINONE FA INCETTA DI PREMI E RICONOSCIMENTI

21/01/2008 - BEVERFOOD NEWS - Il Birrificio Italiano di Lurago Marinone (CO) da sempre rappresenta un punto fondamentale di riferimento per la qualificazione e la promozione del se...

Geografia degli Spirits: nasce Brastis il Pastis Bretone

Geografia degli Spirits: nasce Brastis il Pastis Bretone

11/03/2019 - La geografia alimentare è in continua evoluzione, e alla faccia del DOC ormai si può trovare limoncelli preparati sul lago di Garda con agrumi locali, o mozzarelle del Tr...

Filiera integrata, birrerie d’avanguardia e premi, l’Africa nella birra non è più uno spettatore

Filiera integrata, birrerie d’avanguardia e premi, l’Africa nella birra non è più uno spettatore

04/10/2017 - I primi segnali di fermento erano stati percepibili già nel 2015, ma ora non ci sono più dubbi: la Costa d’Avorio mira a diventare il punto di riferimento in Africa per l...

WORLD BEER CUP 2010: E’ L’ITALIANA WUDU’  DEL BIRRIFICIO ITALIANO LA MIGLIORE WEIZEN SCURA AL MONDO

WORLD BEER CUP 2010: E’ L’ITALIANA WUDU’ DEL BIRRIFICIO ITALIANO LA MIGLIORE WEIZEN SCURA AL MONDO

19/04/2010 - La birra di frumento è una delle tipologie più antiche della tradizione germanica, soprattutto bavarese, con diverse varianti, tra cui il tipo Dunkel (scuro), grazie al...

MERCATO BIRRA AUSTRIA 2012: consolidamento dei consumi e aumento delle esportazioni

MERCATO BIRRA AUSTRIA 2012: consolidamento dei consumi e aumento delle esportazioni

02/04/2013 - Mentre in Germania, le vendite di birra sono calate nel 2012 del 1,8 per cento, scivolando così al livello più basso dalla riunificazione (1990), in Austria invece il con...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

cinque × due =