Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Vicinanza e lontanaza. KM0 e eccellenza d’importazione. Sembrano opposti inconiugabili, o distonanti tra loro. Ma questa sfida non solo può essere vinta, può anche creare un nuovi incontri gastronomici e cambiare il volto della ristorazione di una città.

È proprio questo il messaggio più profondo del La Gineria, un concept davvero innovativo per l’Italia, aperto a Padova da pochissimo tempo, sulla scia del successo del la gineria originale,  nata quattro anni fa a Mirano VE per opera e idea di Cesarato Diego.

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

Già dal nome si capisce questo matrimonio felice tra internazionalità e localismo, grazie alla combinazione di un eccellenza del mondo degli spirits a internazionali con il più classico dei suffissi della nostra ristorazione.

Il cocktail bar d’eccellenza mette ovviamente al centro il Gin, con più di 450 etichette (e altre 200 in arrivo), ma proprio per perpetuare questo matrimonio con l’Italia, è affidato nelle mani di Mauro Uva, l’uomo che è riuscito a creare l’arte di miscelare con prodotti del Nord-Est.

La cucina offre lo stesso contrasto armonioso, con prodotti a Km0, e dove tutto viene fatto in casa.

I contatti diretti con le aziende agricole locali (la carne da animali allevati a terra arriva da Campo San Piero e le verdure da un’azienda agricola di scorzé), ma questo non impedisce di sperimentare anche combinazioni internazionali con le più  200 etichette di vino disponibili, con un occhio particolare alle bollicine e una selezione elitaria di champagne.

La Gineria sembra aver già conquistato i cuori dei Padovani, ma le sue mire per il futuro possono andare ben oltre.

Gli appassionati di Gin di tutta Italia infatti, non si lasceranno certo scappare l’occasione di visitare questo tempio dei cocktail!

www.facebook.com/lagineriapadova/

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)