Pinterest LinkedIn

Nel dicembre scorso il CdA della Parmalat ha nominato Antonio Vanoli come nuovo Direttore Generale, con delega per le Attività Operative. Vanoli, già AD della Ferrero Spa, subentra a Carlo Prevedini che ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica di Direttore Generale Operations. Presidente della Società rimane sempre il prof. Raffaele Picella e Amministratore Delegato il dott. Enrico Bondi. La nomina di Antonio Vanoli a nuovo Direttore Generale riscuote il generale consenso, oltre che del Consiglio di Amministrazione, anche da parte dei fondi d’investimento, che rappresentano la maggioranza del capitale azionario della Parmalat

Foto Vanoli AntonioAntonio Vanoli è laureato in Economia e Commercio ed ha conseguito successivamente un Master in Business Administration negli Stati Uniti con specializzazione in Marketing e Finanza. Ha iniziato la sua carriera nel Gruppo SME, dove in oltre vent’anni di permanenza ha percorso tutta la scala gerarchica occupandosi, tra l’altro, in qualità di Direttore Centrale, del riassetto dei settori prioritari (gelatiero, latte e ristorazione). Agli inizi degli anni novanta diventa Amministratore Delegato dell’Alivar e realizza la cessione ai privati dei suoi diversi rami di attività. Dal 1991 assume anche la carica di Direttore Generale del Gruppo SME fino alla sua dismissione da parte dell’IRI. Nel 1994 entra nel Gruppo Ferrero dove rimane per oltre quattordici anni fino al mese scorso, essendo all’inizio responsabile come Amministratore Delegato Overseas di tutte le attività industriali e commerciali al di fuori dell’Europa. Nel 2001 diventa responsabile del Sud Europa ed Amministratore Delegato della Ferrero Spa. Quattro anni dopo a questi ruoli aggiunge anche quello di responsabile del Core Business europeo, che conta per circa l’83% del fatturato totale del Gruppo.

Annuario Bevitalia Acque Minerali, Bibite e Succhi Beverfood 2008/09

L’ingresso di Vanoli nella compagine parmigiana è funzionale al programma di rilancio industriale cui è chiamato il gruppo a partire dal 2009. La società dopo la prima fase di riassetto societario, industriale e finanziario ed il risanamento dei conti, comincia da qualche tempo a produrre dei buoni risultati economici e finanziari ed al 30.09.2008 le disponibilità finanziarie nette si sono portate a ben 1.436 milioni di euro. In tal modo il gruppo di Parma può puntare ad uno sviluppo sostenuto che preveda anche la possibilità di acquisizioni di altre aziende nei settori di proprio interesse strategico. Già nel mese di dicembre alcune fonti di stampa hanno parlato dell’acquisizione di una importante azienda austriaca produttrice di succhi e bevande frutta, anche se al riguardo non è stata fornita alcuna conferma da parte degli interessati. In ogni caso molti osservatori finanziari danno per probabile delle operazioni di acquisizione a breve termine. La lunga e profonda esperienza maturata da Vanoli nel settore dell’industria alimentare potrà risultare preziosa per i programmi di accelerazione dello sviluppo di Parmalat, con l’obbiettivo a medio-lungo termine di riportare il gruppo di Collecchio tra le grandi protagoniste dell’industria alimentare internazionale.

+INFO: a.rigolli@parmalat.net responsabile affari societari – c.girelli@parmalat.net responsabile investor relations
Tel. +39 0521 8081 Fax + 39 0521 808234 www.parmalat.com

Se volete ricevere con regolarità la segnalazione di tutte le nostre news sul settore del beverage, iscrivetevi gratuitamente alla nostra bevernews. –> ISCRIZIONE

CONSULTA LA NUOVA SEZIONE DOCUMENTAZIONE: —-> bevande analcoliche

LE ALTRE BEVERNEWS DELLA SEZIONE: —-> bevande analcoliche

caffepagato.com - Il tuo bar a portata di App - Ancora non sei affiliato?

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Acquista

Scrivi un commento

4 × 1 =