Pinterest LinkedIn

Un antico Monastero, il panorama sulle colline Unesco e una tradizione di distillazione lunga 175 anni. Questi gli ingredienti del “cocktail” servito da Mazzetti d’Altavilla nelle giornate di Sabato 29 e Domenica 30 Maggio in cima alla collina di Altavilla Monferrato (Al) dove la ripartenza dell’ospitalità coincide con il primo weekend dell’edizione 2021 di Cantine Aperte, manifestazione promossa dal Movimento Turismo del Vino e nuovamente ai nastri di partenza dopo lo stop dello scorso anno.

Presso la grapperia di Viale Unità d’Italia 2, l’evento rappresenterà un’ottima occasione per cominciare i festeggiamenti dei 175 anni di passione per il distillato di bandiera, un compleanno speciale da celebrare all’insegna di una ritrovata accoglienza dei grappa-lovers. Ad attenderli due giorni di tour guidati per conoscere in profondità il mondo degli spirits km 0, dalla materia prima alla goccia da degustare.  Il motto è “consapevolezza”: a piccoli gruppetti i presenti saranno guidati nei vari ambienti produttivi, dal piazzale delle vinacce alla Distilleria, dalla Barricaia alla Galleria della Grappa, per conoscere i segreti di una secolare arte che guarda fiduciosa al futuro.

Il programma di Cantine Aperte presso Mazzetti d’Altavilla prevede infatti per sabato 29 e domenica 30 maggio l’apertura della sede dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30 con la possibilità di iscriversi a ben cinque turni di visita (in ognuna delle due giornate,  a numero contingentato) con partenza alle 10, alle 11, alle 15, alle 16 e alle 17. Innovativa la formula delle degustazioni guidate itineranti che consentiranno al pubblico di effettuare assaggi di distillati km 0 lungo il percorso esterno al Grappa Store e con calice personalizzato per poter degustare in sicurezza e poter conservare un utile strumento per occasioni future. L’adesione ai tour è necessaria e può essere effettuata al numero telefonico 0142 926147, fino al raggiungimento del numero massimo di prenotati previsto per ogni visita.

Spazio anche all’arte e al territorio: nel weekend di cantine Aperte sarà aperta anche la Cappella Votiva “La Rotonda”, l’edificio religioso dalla forma circolare dedicato a Santa Maria Ausiliatrice e risalente al 1808 che conserva nel locale sotterraneo una grande croce in pietra illuminata per apparire ancora più suggestiva. La chiesa è inserita nel Parco Storico dell’antico Monastero divenuto sede della Distilleria nel quale sarà allestita un’area relax e dove si trova anche la mostra fotografica “Il Monferrato nello Spirito”, dedicata ai luoghi di interesse turistico che sorgono in questo angolo di Monferrato. Durante le giornate il Grappa Store resterà aperto per acquisti, anche in confezioni regalo e per visionare le novità del mondo Mazzetti. “In questo periodo di ‘stop and go’ – commentano Chiara, Silvia ed Elisa Belvedere Mazzetti, alias la settima generazione di Mazzetti d’Altavilla – abbiamo investito sulla creatività e la ricercatezza: dalla nuova linea ‘@Home’ con tanti accessori per rendere più bella e piacevole la convivialità nelle nostre case alle nuove soluzioni di miscelazione in vista dell’estate con il nostro Gin abbinato a toniche particolarmente idonee alla valorizzazione delle intense botaniche piemontesi. L’impegno è quello di ripartire ancora di più da eccellenza e bellezza con uno sguardo sempre rivolto all’originalità.”

Cantine Aperte concederà poi il bis nel weekend del 19 e 20 giugno: il programma in tale fine settimana sarà invariato con l’aggiunta dell’opportunità di prenotarsi allo speciale menù degustazione proposto dal Ristorante interno “Materia Prima” (che tornerà operativo a partire dal 4 giugno) con possibilità di abbinamenti sensoriali con i distillati firmati Mazzetti d’Altavilla.

+Info:  eventi@mazzetti.itwww.mazzetti.it

Scheda e news: Mazzetti D'Altavilla Srl

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

No.3 London Dry Gin - nuova bottiglia - The Art of Perfection - esclusiva di Pallini

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

due × quattro =