Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

È unicorno mania. Il fiabesco e già trend topic #unicornmagic ha ormai influenzato anche i cuori più dark e insensibili. Dall’abbigliamento ai gadget, dal food al beverage, ormai vediamo cavalli pastello e criniere luccicanti ovunque. Anche da sobri. Nel corso degli ultimi mesi, dell’animale mitologico è stato commercializzato tutto. Ma proprio tutto. Della serie non si butta via niente. Se a Natale, infatti, sono state imbottigliate le sue preziose lacrime per farne il primo vino rosa della storia, ora è giunto il momento dì mettere a frutto – letteralmente – le sue leggendarie flatulenze.

Mezzo chilo di puzzette, quattro o cinque caramelle, sette ali di farfalle e voilà: “Sour Me Unicorn Farts” la nuova birra al sapore di… Unicorno!

 

 

Racchiusi in una sobria nuance glitterata e mixati ai sapori di frutta, cereali e biscotti, nella stravagante ricetta made in Maryland è possibile ritrovare, in verità, tutti i sentori aciduli tipici di una sour ale. Ma, a causa di una percentuale di alcol in volume ferma al 5,5%, la cavalcata tra gli arcobaleni non è assicurata.

Nata da una joint venture tra DuClaw, uno dei maggiori birrifici artigianale del Medio Atlantico e Diablo Doughnuts, una fabbrica specializzata nella produzione di ciambelle, la Sour Me Unicorn Farts sarà sugli scaffali a partire da aprile. Ma solo negli Stati Uniti. Agli italiani non resterà che accontentarsi, almeno per il momento, di altri generi di emissioni.

 

Fonti: www.wired.it/lifestyle/food/2019/03/28/birra-unicorno-puzzette/
www.delish.com/food-news/a26797768/sour-me-unicorn-farts-beer/

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)