Tag

concorsi

Browsing

I migliori Enotecari d’Italia 2022 sono Luca Sarais dell’enoteca con mescita Cantine Isola a Milano e Filippo Carraretto della bottiglieria La mia Cantina di Padova. I risultati del Concorso Miglior Enotecario d’Italia sono arrivati lunedì 20 giugno, un contest che ha visto premiato anche Daniele Leopardi come Miglior Enotecario d’Italia all’Estero, mentre Filippo Carraretto si aggiudica anche il titolo Miglior Enotecario Under 30. Un percorso iniziato nei primi mesi del 2022, l’atto finale a Borgo Pallavicini Mori nella campagna romana, per celebrare la figura professionale dell’enotecario per le due categorie in gara, bottiglierie ed enoteche con mescita. Ad avere la meglio sui concorrenti sono stati Luca Sarais e Filippo Carraretto, dopo aver superato le varie sfide pensate per testare le capacità dei partecipanti e ad essere stati incoronati dalla giuria presieduta dal giornalista Stefano Caffarri.

E’Andrea Gualdoni il miglior sommelier della Lombardia, giovane classe’94 nato a Treviglio in provincia di Bergamo fa parte dalla delegazione Ais Cremona-Lodi ma è milanese d’adozione visto che svolge la professione di sommelier alla storica Osteria del Binari in zona Tortona. Una passione per il mondo del vino che dopo il diploma di sommelier conseguito a inizio 2019 gli ha fatto lasciare il  lavoro da impiegato come ragioniere in un punto vendita di un’insegna della grande distribuzione a Crema. Nella giornata di martedì 8 settembre dedicata ai festeggiamenti del 55° compleanno dell’Associazione Italiana Sommelier, Andrea Gualdoni si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento di miglior tastevin lombardo nella finale andata in scena al Westin Palace di Milano avendo la meglio sul collega Stefano Berzi di Ais Bergamo.

Simone Loguercio vince il prestigioso concorso “Miglior Sommelier d’Italia Premio Trentodoc”. A Merano, il sommelier fiorentino che si era già guadagnato il titolo come Miglior Sommelier della Toscana nel giugno del 2018, ha avuto la meglio in finale contro il pistoiese Valentino Tesi. Parla tutto toscano il podio, visto che al terzo posto si classificano ex aequo il livornese Massimo Tortora e il lucchese Simone Vergamini, per una regione quindi in grado di esprimere non solo grandi vini ma anche bravi sommelier.