Pinterest LinkedIn

E’Andrea Gualdoni il miglior sommelier della Lombardia, giovane classe’94 nato a Treviglio in provincia di Bergamo fa parte dalla delegazione Ais Cremona-Lodi ma è milanese d’adozione visto che svolge la professione di sommelier alla storica Osteria del Binari in zona Tortona. Una passione per il mondo del vino che dopo il diploma di sommelier conseguito a inizio 2019 gli ha fatto lasciare il  lavoro da impiegato come ragioniere in un punto vendita di un’insegna della grande distribuzione a Crema. Nella giornata di martedì 8 settembre dedicata ai festeggiamenti del 55° compleanno dell’Associazione Italiana Sommelier, Andrea Gualdoni si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento di miglior tastevin lombardo nella finale andata in scena al Westin Palace di Milano avendo la meglio sul collega Stefano Berzi di Ais Bergamo.

Databank Database Case Vinicole Cantine Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web

 

Una giornata lunga e intensa, sommelier e giuria con tanto di mascherina e tutte le norme di sicurezza anti-Covid-19 rispettate grazie al grande lavoro di organizzazione di Ais Lombardia sotto la regia del presidente Hosam Eldin Abou Eleyoun. Il concorso è cominciato con le prove scritte al mattino per decretare il Miglior Sommelier della Lombardia 2020 con sette concorrenti ai nastri di partenza: Stefano Berzi, Alexandru Bors, Federico Bovarini, Marius Dumitru, Andrea Gualdoni , Mauro Picone e  Andrea Russetti.

I finalisti al concorso miglior sommelier Ais Lombardia

Nel pomeriggio si sono scaldati i motori, con l’inizio dei playoff e con le semifinali e la finale, con una formula spettacolare in cui i quattro finalisti Andrea Gualdoni, Stefano Berzi, Dumitru Marius e Federico Bovarini si sono sfidati a suon di degustazioni e servizio, con un incrocio che ha visto misurarsi il primo contro il quarto e il secondo contro terzo.

Alla fine ad avere la meglio è stato Andrea Gualdoni, che succede come miglior sommelier di Ais Lombardia a Fabio Scaglione che aveva vinto lo scorso anno, componente della giuria della finali coordinate dal sommelier Nicola Bonera, insieme a Hosam Eldin Abou Eleyoun, presidente di AIS Lombardia, Artur Vaso, Miglior Sommelier di Lombardia 2017, Alessandro Franceschini, giornalista e direttore responsabile di Viniplus di Lombardia e Cristiano Cini, presidente di AIS Toscana e responsabile dell’area concorsi di AIS Italia.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Scrivi un commento

tre × cinque =