Giacomo Iacobellis
| Categoria Notizie Distillati, Liquori | 1224 letture

Una tavola rotonda alla scoperta della “Chartreuse”: sale in cattedra il prof. Pola

Pola Rotonda Tavola Negroni Week Campari Firenze Mixology Cattedra Bartender Prof Sale Chartreuse

Firenze Pola Mixology Negroni Week Campari Bartender Sale Prof Chartreuse Tavola Cattedra Rotonda

© Riproduzione riservata

Una tavola rotonda (a dir la verità era rettangolare, ma passatemi il concetto) per ripercorrere le origini della “Chartreuse”. D’altronde, quando in cattedra sale il “professor” Gianfranco Pola, Ambassadeur di Chartreuse, imprenditore e molto altro ancora, anche una lezione di storia può diventare accattivante.

Bartender, addetti ai lavori e l’inviato speciale di Beverfood.com mercoledì pomeriggio hanno potuto così analizzare nel dettaglio uno dei liquori più affascinanti e suggestivi di sempre.

Guida Guidaonline Bibite e Succhi Beverfood bevande analcoliche energy sport drink thè caffè freddi succhi nettari
GuidaOnline Bibite e Succhi Beverfood.com Bevande Analcoliche bibite mixology thè e caffè freddi energy sport drinks Succhi Nettari Bevande Frutta Funzionali Horeca Concentrati

 

Un prodotto che ha origine nel lontano 1605, quando i monaci del monastero certosino di Vauvert, piccolo quartiere parigino, ricevettero in dono da François Annibal d’Estrées un vecchio manoscritto contenente un “Elixir di lunga vita”, produzione di un alchimista del XXVI secolo con una grande conoscenza erboristica, arte dei blend e infusioni. Da qui l’idea di creare quello che nel corso degli anni è diventato un vero e proprio punto fermo della cultura globale. L’invenzione dell’Elixir Vegetal del 1737, la celebre “Chartreuse Verde del 1764, la “Chartreuse Gialla del 1838 e, ancora, la “V.E.P. del 1963 sono solamente alcune delle fasi cruciali che hanno segnato l’ascesa della filosofia chartreuse. Come dichiarato proprio da Pola, “Chartreuse è – infatti – qualcosa che ti segue durante tutta la tua vita, anche al di fuori del lavoro”. Del resto, questo iconico liquore alle erbe continua tuttora a essere legato alla sua storia, tradizione e territorialità, ma viene distribuito e apprezzato in decine di nazioni, protagonista anche nel mondo dell’arte e dello spettacolo.

 

Grazie ai racconti incalzanti di Pola, sembrava proprio di essere in Francia, con un viaggio all’insegna della spiritualità dei monaci certosini. Il tutto, accompagnato ovviamente da una dettagliata e squisita degustazione della “Chartreuse”. Da sola, in tutte e le sue principali versioni, oppure nei cocktail. Nell’accogliente “Spirits Brands” di Firenze, il “Virgilio” di giornata ha accompagnato infatti i fortunati presenti dalle fiamme della gradazione alcolica da circa 70 gradi dell’“Elisir” fino alla freschezza e alla dolcezza del sapore della “Chartreuse” all’interno del “127” o dell’“American Pola”, entrambi firmati appunto Gianfranco Pola.

 

© Riproduzione riservata

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Mixology Cattedra Firenze Bartender Rotonda Prof Sale Campari Pola Chartreuse Negroni Week Tavola

ARTICOLI COLLEGATI:

Daiquiri Day: a Milano si celebra il grande classico

Daiquiri Day: a Milano si celebra il grande classico

18/07/2019 - Fu inventato da due gentiluomini alla fine di una lunga giornata di lavoro; elevato a mito da una delle menti più dotate e sofferte della storia, un artista del vocabolar...

Nuova Schweppes Spicy Ginger Beer: stesso ginger, sapore più strong

Nuova Schweppes Spicy Ginger Beer: stesso ginger, sapore più strong

18/07/2019 - Schweppes, brand icona in tutto il mondo per la sua tradizione di successo, punto di riferimento nel mondo della mixology, propone una novità in linea con le ultime e ten...

Nuova GuidaOnline Bibite&Succhi 2019: download gratuito dal portale Beverfood.com

Nuova GuidaOnline Bibite&Succhi 2019: download gratuito dal portale Beverfood.com

15/07/2019 - Beverfood.com Edizioni presenta la nuova GUIDAONLINE BIBITE & SUCCHI EDIZIONE 2019, un vademecum completo e dettagliato dedicato a tutte le bevande analcoliche (esclu...

Non solo nightlife: la mixology di Fabbri secondo Bruno Vanzan

Non solo nightlife: la mixology di Fabbri secondo Bruno Vanzan

11/07/2019 - Non esiste “il” momento giusto per gustare un buon cocktail. O meglio, non ne esiste uno solo. Perché l’arte della mixology, se intrapresa con estro artistico e ingredien...

A scuola di classici: il Cocktail Lab di The Spirit Milano

A scuola di classici: il Cocktail Lab di The Spirit Milano

11/07/2019 - Miscelazione vuol dire gusto, tecnica, troppe volte moda. Ma significa cultura e studio, con la enorme mole di informazioni e storie che ogni cocktail contiene, frutto di...

Fabio Elettrico Re del mondo: il suo “Bitter Amaranto” trionfa all’International Spirits Award 2019

Fabio Elettrico Re del mondo: il suo “Bitter Amaranto” trionfa all’International Spirits Award 2019

10/07/2019 - Il miglior bitter al mondo parla toscano. Nella recente edizione dell'International Spirits Award 2019 ha trionfato "Bitter Amaranto", fiore all'occhiello dell'ormai cele...

Mixology sulla cresta, i brand si adattano ai nuovi trend

Mixology sulla cresta, i brand si adattano ai nuovi trend

09/07/2019 - Che si tratti di un happy hour dopo lavoro, una partita da vedere e soffrire, il compleanno di un amico o un giorno qualsiasi, bere un cocktail è da sempre un veicolo per...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

diciotto − dodici =