Pinterest LinkedIn

Il produttore di auto elettriche degli Stati Uniti Tesla Motors, di proprietà del miliardario Elon Musk, ha contattato l’imbottigliatore dell’acqua minerale iodica Minaqua con un’offerta per l’acquisto di una partecipazione nella società.

 

 

Lo hanno riferito i media locali. “Sì, Tesla ha espresso per iscritto il suo interesse per la cooperazione con la nostra azienda, che includerebbe l’acquisizione di una partecipazione nella società”, ha affermato il portale di notizie economiche Biznis.rs, riportando quanto dichiarato da Tatjana Malbasa, vicedirettore generale di Minaqua.

Malbasa ha aggiunto che, oltre a Minaqua, Tesla si è avvicinata ad aziende simili in Europa che imbottigliano acqua ad alto contenuto di iodio, con offerte comparabili. A proposito, lo iodio è un prodotto strategico e oltre a giovare all’organismo, lo protegge in una certa misura dalla radioattività. Nelle acque minerali rare, come la Minaqua, si trova nella sua forma organica naturale, che sul mercato è ancora più pregiata dello iodio in pastiglie.

 

Fonte: biznis.rs/vesti/mask-zainteresovan-za-akviziciju-dela-novosadske-kompanije-minaqua/

 

 

MINAQUA

Minaqua è un’acqua minerale con un alto livello di iodio disciolto naturalmente. La scoperta della fonte e della relativa acqua iodica risale alla fine del 1.800. MINAQUA era conosciuta come “l’acqua di Franz Joseph”. Dopo la Seconda guerra mondiale divenne nota come “Acqua minerale di Novi Sad”. Nel 1972 fu costruito un nuovo moderno stabilimento per l’imbottigliamento e lo sfruttamento e l’acqua fu ribattezzata con l’attuale nome “MINAQUA”. Nel 1999 la fabbrica fu privatizzata e Minaqua divenne una società per azioni con circa 100 azionisti. L’azionista di maggioranza è la famiglia Bogievic e Branislav Bogicevic è il capo dell’azienda.

+info: bbminaqua.com/

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Nino Negri Vigna Francia - Valtellina Superiore - Vite di Roccia - Segui su Instagram

Scrivi un commento

4 + 13 =