0
Pinterest LinkedIn

Non tutti sanno che una delle caratteristiche che rendono così diversi i territori italiani è la grande varietà dei suoli: vulcanici, alluvionali, letti rocciosi. È da questa varietà che nasce uno dei Uno dei tanti primati del food and beverage tricolore è quello delle acque minerali imbottigliate, di cui il nostro Paese detiene il record mondiale con 265 marche, secondo dati Mineracqua, in base alle rilevazioni annue Bevitalia di Beverfood.com

Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf
Annuario Bevitalia Bevande Analcoliche Beverfood.com acquista ora o scarica gratis il pdf

Anche per questo gli italiani sono i maggiori bevitori di acqua minerale al mondo: ben 208 litri pro capite l’anno. Sempre secondo Mineracqua, nel 2015 sono stati prodotti nel nostro Paese 13,8 miliardi di litri per un giro d’affari totale di 2,7 miliardi di euro. Le preferite dagli italiani sono le acque minerali naturali lisce (bevute dal 67%), seguite dalle acque frizzanti (17%) e dalle effervescenti naturali (16%).Per quanto riguarda il 2016, i preconsuntivi suggeriscono che si siano consolidati i risultati già record dell’anno precedente. Basti pensare che nella sola GDO, secondo IRi, sono stati venduti oltre 7 miliardi di litri (+0,41%) per un valore di 1,59 miliardi di euro (+1,32%). Un’ulteriore spinta viene dall’export: Zenith International segnala che il segmento che cresce di più è quello premium, dove si collocano le principali marche italiane. Segmento che a livello mondiale vale 127 miliardi di dollari, per una produzione di 214 miliardi di litri, e crescita a doppia cifra in mercati come il Nordamerica (11%) o l’Asia-Pacifico (10%).

“Grazie alle sue caratteristiche idrogeologiche, l’Italia è un territorio unico al mondo per le sorgenti: ne contiamo oltre 700, delle quali 320 sono imbottigliate – spiega il Vicepresidente di Mineracqua, Ettore Fortuna – che presentano diversi livelli di concentrazione dei minerali, adatti alle più diverse esigenze di salute. Inoltre, nel caso di rocce vulcaniche, presentano la caratteristica unica dell’effervescenza naturale. Non a caso le acque minerali italiane sono ambite all’estero come veri e propri prodotti del Made in Italy”Sono anche le nuove tendenze, dunque, a spingere i consumi. “Per l’acqua minerale tutto ciò si traduce in una preferenza accordata alle acque che vantano caratteristiche funzionali, nonché a quelle aziende seriamente impegnate a difendere e preservare l’ambiente – afferma Michele Foglio, Amministratore Delegato di Maniva –. Una piccola conferma di quanto detto arriva dalla nostra acqua minerale alcalina Maniva con pH 8 che sta ottenendo ottimi risultati. Per rispondere concretamente, le aziende sono impegnate nella ricerca di soluzioni per ridurre il peso delle bottiglie, e quindi i consumi di plastica, e per rendere più efficienti i cicli produttivi con conseguente risparmio energetico”. “I consumatori sono sempre più attenti alla specializzazione di prodotto: diventa fondamentale attrarre le piccole nicchie di mercato costantemente alla ricerca di prodotti personalizzati e di tendenza. Le ultime inclinazioni si lasciano sempre più ispirare da una profonda attenzione all’ecosostenibilità nei confezionamenti e nei processi di produzione; il nostro impegno in tal senso è massimo e merita la nostra più scrupolosa attenzione”, aggiunge Mario Ghisalberti, Presidente Consiglio di Amministrazione di Fonti Prealpi.

Una tendenza che, insieme alle acque, “trascina” anche le bibite innovative, spesso basate sul recupero dei sapori del territorio. “Il 90% della nostra produzione è destinato all’export – concorda Andrea Pianini, Export Manager de La Galvanina –. Il consumatore ricerca la qualità e attribuisce un valore aggiunto al fatto di essere Made in Italy. È molto attento anche alla naturalità, cresce quindi la richiesta di bevande bio, ma anche a gusti originali e raffinati. Per questo ci stiamo indirizzando in direzione della mixology, con nuove proposte ancora top secret che presenteremo proprio a TUTTOFOOD”. “Anche noi notiamo un crescente interesse per le bevande bio e naturali – conclude Fabio Angelucci, Amministratore di CosedaBere, importatore esclusivo per l’Italia di Lotte –. Il nostro prodotto di punta sono le bibite a base di aloe, aromatizzate con altri ingredienti naturali dai sapori originali, come mango, kiwi, uva, melograno e guava. Sono prodotti che rispondono all’esigenza di coniugare salutismo e gusto, particolarmente apprezzati dai giovani e dai 30-45enni più colti e attenti alla forma fisica. Per questo, oltre che nella GDO, trovano una loro distribuzione anche in canali come le palestre”.

 

Banchedati excel csv contatti email aziende beverage e food

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Bevitalia Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

13 − 3 =