Beverfood.com
| Categoria Notizie Vino | 2095 letture

UIV: “Con accordo Trans Pacific, MERCATO GIAPPONE a rischio per il vino italiano”

Vino Mercato Uiv – Unione Italiana Vini Trans Pacific Italiano Giappone Rischio Export Vini

Uiv – Unione Italiana Vini Rischio Mercato Pacific Giappone Vino Italiano Export Vini Trans

“Il sistema vino non può aspettare. Alla luce dell’accordo TTP (Trans Pacific Partnership) appena siglato tra USA e 11 Paesi dell’area del Pacifico, che faciliterà gli scambi di vino di alcuni importanti competitor del “nuovo mondo”, come Stati Uniti, Cile, Australia e Nuova Zelanda in un mercato strategico come quello giapponese (grazie alla riduzione delle barriere tariffarie) il rischio di vedere vanificati gli sforzi per tutelare e affermare le nostre specificità è troppo elevato. Alla luce della conclusione di tale ambizioso accordo commerciale, chiediamo con forza al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ai Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda, e a tutto il Governo, di pigiare l’acceleratore insieme alla UE affinché sia il TTIP che l’accordo bilaterale con il Giappone siano conclusi entro metà 2016”. Con queste parole Domenico Zonin, Presidente dell’Unione Italiana Vini, commenta la notizia della chiusura del negoziato di libero scambio TPP.

VINI-GIAPPONE

“Unione Italiana Vini – continua Zonin – oggi rappresenta più del 50% del fatturato nazionale nel settore del commercio vinicolo e l’85% dell’export. Le aziende associate sono tra le più rinomate e attive a livello internazionale. Possiamo considerarci a tutti gli effetti un termometro significativo per quanto riguarda il sistema vino italiano e per questo collaboriamo costantemente con le istituzioni preposte per segnalarne le reali necessità e proporre soluzioni. Anche su questa partita abbiamo sempre insistito affinché si accelerasse la chiusura del Trattato Transatlantico con gli USA e gli accordi con il Giappone, proprio per difendere le nostre denominazioni, il nostro territorio, le nostre tradizioni”.

Contatti email Aziende Beverage And Food Distribuzione Ingrosso Alimentari Banchedati CSV Excel

 

“Rispetto all’accordo bilaterale con il Giappone – spiega il Presidente Domenico Zonin – risulta indispensabile trovare sintonia su tre punti nodali: le barriere tariffarie, che per i vini italiani sono ancora il 15/20% e chiediamo che vengano eliminate con l’entrata in vigore dell’accordo, senza periodi transitori (il Giappone propone di abolirle 7 anni dopo l’entrata in vigore ma non è sostenibile come ipotesi); la protezione delle indicazioni geografiche, per cui proponiamo di tutelare i nomi dei nostri territori attraverso l’inclusione di una lista aperta delle principali IG italiane ed europee; il riconoscimento delle pratiche enologiche (barriere non tariffarie), che dovranno essere in conformità con gli standard UE e OIV. Se questi punti non verranno considerati prioritari nell’accordo, sarà messo seriamente a rischio l’export vinicolo in Giappone”.

“Il negoziato TTIP – conclude il Presidente Domenico Zonin – deve invece concludersi con un accordo che elimini i dazi doganali, attenui le barriere non-tariffarie, tuteli le nostre IG (semi-generiche – Chianti, Marsala). Se si considera che, con l’eliminazione dei dazi, esportando in USA si risparmierebbero fino a 600 mila euro all’anno, è evidente come sia stringente la definizione di questo accordo muovendosi in modo coeso, con una voce unica, per aumentare il nostro export e, allo stesso tempo, tutelare le nostre specificità”.

 

+INFO: marco.barabanti@gruppowise.com

+ COMMENTI (0)

Limoncello Pallini - premiato dai consumatori al Quality Award 2019 - inimitabile qualità italiana da 140 anni

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter

Uiv – Unione Italiana Vini Trans Giappone Pacific Rischio Mercato Vino Italiano Export Vini


ARTICOLI COLLEGATI:

“Ben Fiddich”, home-made e luci soffuse: una drink experience unica nel cuore di Tokyo

“Ben Fiddich”, home-made e luci soffuse: una drink experience unica nel cuore di Tokyo

08/08/2019 - Un artista, un gentleman, un bartender di livello assoluto e un altrettanto abile pollice verde. Questo è Hiroyasu Kayama, il Bartender con la "B" maiuscola capace di reg...

Indicazioni di sviluppo sui cinque più grandi mercati del caffè

Indicazioni di sviluppo sui cinque più grandi mercati del caffè

25/07/2019 - Le aziende a volte credono erroneamente che i mercati maturi non offrano più opportunità per i nuovi giocatori. Tuttavia, il caffè può dare eccellenti opportunità di inno...

Export italiano vino: bene il primo trimestre ma non soddisfatte le aspettative

Export italiano vino: bene il primo trimestre ma non soddisfatte le aspettative

08/07/2019 - Dopo la battuta d’arresto del 2018 torna a crescere, l’export in volume di vino. Nei primi tre mesi del 2019, secondo elaborazioni Ismea su dati Istat, sono stati consegn...

“Nokishita 711”: l’oasi del gin di Kyoto dove il prezzo del cocktail lo decidi tu!

“Nokishita 711”: l’oasi del gin di Kyoto dove il prezzo del cocktail lo decidi tu!

03/07/2019 - Metti una sera estiva a Kyoto, nel labirintico quanto suggestivo quartiere di Gion, alla ricerca di un drink rinfrescante e appagante. Qual è la soluzione? Una e una sola...

Corriere Vinicolo: nasce il volume che racconta gli ultimi 90 anni del vino italiano

Corriere Vinicolo: nasce il volume che racconta gli ultimi 90 anni del vino italiano

30/06/2019 -  “Si pubblica il sabato. 90 anni di storia del Corriere Vinicolo”: questo il titolo del volume nato per celebrare i 90 anni del Corriere Vinicolo, il settimanale vertical...

Wine Monitor : i vini rossi toscani Dop leader nel mercato europeo

Wine Monitor : i vini rossi toscani Dop leader nel mercato europeo

18/06/2019 - Vini rossi Dop della Toscana leader nel mercato europeo. Un valore complessivo delle esportazioni nel 2018 pari a 518,6 milioni di euro, contro i 273,7 del Veneto e i 242...

Osservatorio Federvini Wine & Spirits: i punti chiave del settore

Osservatorio Federvini Wine & Spirits: i punti chiave del settore

12/06/2019 - In occasione dell’ultima Assemblea Annuale Federvini è stato lanciato il nuovo Osservatorio Federvini Wine & Spirits, un ‘think tank’ in grado di monitorare l’evoluzi...

Aggiungi un commento

Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.
Se il commenti appena inviati non appaiono subito, si prega di aggiornare la pagina (tasto F5) per eliminare la precedente cache salvata della pagina.

4 × due =