Pinterest LinkedIn

Un 2023 chiuso con una crescita del 45% rispetto al fatturato 2019 e una forte accelerazione negli investimenti: appena chiuso un primo round di 13 mln € destinati all’automazione 4.0. L’operazione permetterà di raggiungere una maggiore efficienza produttiva, che verrà ulteriormente alimentata dall’implementazione di robot in magazzino, per un investimento almeno doppio rispetto a quello già realizzato nel 2022.

 

 

La capacità produttiva dello stabilimento tra 2 anni avrà un potenziale di circa mezzo miliardo di bottiglie/anno grazie a linee di imbottigliamento di ultima generazione, crescita produttiva di circa il 420% (2021-2026).

Ma non è tutto: il Gruppo MGA, controllante il 100% della società che imbottiglia Amata, ha in cantiere nuove operazioni per almeno 40 mln € da destinare alla produzione di energia green da fonti rinnovabili.

“Siamo determinati a continuare a lavorare duramente per un futuro migliore, per noi stessi, per la nostra comunità e per l’ambiente.”
Dott. Matteo Avella

 

Gli obiettivi di Acqua Amata: l’acquisizione

Il piano di crescita di Acqua Amata volta verso l’integrazione orizzontale. Attualmente il reparto M&A è impegnato in attività di scouting di società in altre regioni d’Italia interessate ad un’acquisizione.

 

+info: www.acquaamata.it
lab24.ilsole24ore.com/stelle-del-sud/

Scheda e news:
Castello S.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Acquitalia 2023-24 Acque Minerali Acquista

Scrivi un commento

5 + diciotto =

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina