Pinterest LinkedIn

© Riproduzione riservata

Tanti auguri Breakfast Martini. Nell’ampia rassegna della Venice Cocktail Week, manifestazione legata al bere miscelato organizzata da Paola Mencarelli e giunta quest’anno alla sua seconda edizione, spicca sicuramente il doppio evento tenutosi mercoledì per festeggiare il celebre cocktail con gin, marmellata, liquore all’arancia e succo di limone inventato da Salvatore Calabrese.

Proprio a 25 anni dalla creazione dell’intramontabile modern classic del “Maestro”, durante questa VCW il suo Breakfast Martini è tornato così al centro dell’attenzione della Bartending Community con una serie di brunch supportati da Cointreau, il liquore francese all’arancia alla base del drink. Nella suggestiva cornice di Aman Venice a San Polo, “The Breakfast Martini 25th Anniversary” ha visto lo stesso Salvatore Calabrese Patrick Pistolesi del Drink Kong di Roma riunire giornalisti, personalità illustri e addetti ai lavori per raccontare il cocktail nato nel 1996 al Library Bar del Lanesborough Hotel di Londra a margine di un invitante brunch, seguito da un conviviale e doveroso brindisi di compleanno.

Terminato il brunch delle 12, i festeggiamenti sono proseguiti nel pomeriggio con un appuntamento ancora più esclusivo: il “Breakfast Martini in gondola con Salvatore Calabrese”, in collaborazione con Cointreau e Ginarte, che ha visto i due pluripremiati bartender preparare Breakfast Martini direttamente fra i canali della Serenissima. A chiudere questa storica giornata è stata infine una tavola rotonda sulla miscelazione base Gin in compagnia di Lucia Montanelli, Director of Mixology at Dorchester Hotel di Londra, Antonio Ferrara del Bar Manager Aman Venice di Venezia, Roberto Pellegrini, Docente-formatore di Accademia delle Professioni, e Rama Redzepi, Bar Manager del Grand Hotel Fasano & Villa Principe a Gardone Riviera.

Foto di Martino Dini

© Riproduzione riservata

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Aperitivo: No. 3 London Dry Gin  - Food is The Key - distribuito in Italia da Pallini

Scrivi un commento

3 − uno =