Pinterest LinkedIn

Il termine “senza glutine” è usato per riferirsi a birre che possono essere consumate da persone intolleranti al glutine o che soffrono di celiachia. Si tratta di birre in stili anche molto diversi tra loro, che portano con sé profili sensoriali ricchi di sfumature e tutti da scoprire sorso dopo sorso.

 

Scarica gratis l'Annuario Microbirrifici
Annuario Microbirrifici

 

Le differenze risiedono principalmente nelle scelte alla base della loro produzione. Possiamo trovare birre realizzate con cereali alternativi al posto del malto d’orzo (riso, mais, pseudocereali, ecc.) o birre standard il cui contenuto di glutine si mantiene al di sotto del livello minimo di tolleranza.

Il processo di produzione delle birre gluten free

Uno dei processi più utilizzati per ridurre il contenuto di glutine nella birra è utilizzare un lungo tempo di maturazione. Le particelle più pesanti (comprese le proteine) possono affondare sul fondo e il prodotto può essere chiarificato.

Il processo di deglutinazione si basa sull’utilizzo di un enzima in grado di denaturare la proteina del glutine, viene aggiunto all’inizio della fermentazione in modo da portare il contenuto complessivo totale di glutine sotto le 20 ppm.
Proprio questa infatti è la soglia consentita dal Regolamento CE 41/2009 affinchè un prodotto sia considerato senza glutine.

Per questo motivo molte birre a bassa fermentazione, soprattutto se a bassa gradazione alcolica, possono essere consumate da chi soffre di celiachia o da chi è intollerante al glutine.

In futuro, questi processi verranno sempre più adottati, poiché i birrifici stanno mostrando un crescente interesse per le birre a basso contenuto di glutine.

 

Databank Birrifici Birra Dati Excel xls csv tabella campi indirizzo email sito web Aziende Produttori

 

Il mercato della birra gluten free

Mentre il mercato senza glutine continua a crescere a livello globale, i produttori di birra e i birrifici stanno abbracciando il potenziale di questo nuovo entusiasmante mercato.

Già ben sviluppato negli Stati Uniti e in Europa, Mordor Intelligence stima che il mercato attuale sia di 40 milioni di consumatori.

Oltre alle ragioni mediche per evitare il glutine, questo gruppo include i consumatori interessati alle proprietà uniche della birra senza glutine che includono livelli di colesterolo più bassi, digestione più facile e contenuto di grassi inferiore.

Ales & Co, da sempre attenta a selezionare birre artigianali esclusive per l’Italia, ha incluso nel proprio portfolio vari marchi di birre gluten free:

Barcelona Beer Company
B&B Birra & Blues
BrewDog
Ridgeway
St. Peter’s Brewery
Stone Brewing
To Øl

Ogni birrificio di questa lista produce diversi prodotti senza glutine. Birre in stili diversi per raggiungere tutti i palati: dalle luppolature moderne di BrewDog, Siren e To Øl, alla pericolosa bevibilità delle birre di Barcelona Beer Company, passando per le bevute tradizionali ed in pieno stile British di St. Peters.

+Info: www.alesandco.it

Scheda e news: ALES & Co. S.r.l.

Tu cosa ne pensi? Scrivi un commento (0)

Io sono Coralba BLUE. Sono armoniosa ed equilibrata, un’emozione al primo sorso!

Resta sempre aggiornato! Iscriviti alla Newsletter


Annuario Birra Birritalia beverfood

Scrivi un commento

Per continuare disattiva l'AD Block

La pubblicità è fondamentale per il nostro sostentamento e ci permette di mantenere gratuiti i contenuti del nostro sito.
Se hai disattivato l'AD Block e vedi ancora questo messaggio ricarica la pagina